Text Size
Giovedì, Settembre 16, 2021
Uomini e Misteri Costruzioni aliene: la misteriosa sfera di Betz

Apollo 20 la missione Nasa segreta

Argomento portante del filmato sarebbe una fantomatica missione Apollo 20 che sarebbe giunta sul nostro satellite il 16 Agosto 1976. Sua destinazione era il cratere Iszak D, a sud-ovest del cratere De...

I nuovi motori ionici, il ghiaccio marziano e l'esperimento Mars500

Se un giorno sonde e astronavi potranno viaggiare più a lungo, potrebbe essere merito di Charles Darwin. Ispirandosi al suo modello di selezione naturale, è infatti stato creato un software che sta...

Il futuro dell'estrazione mineraria è nello spazio,le nuove ipotesi sulle anomalie della corona solare e le comete che arriveranno nel 2013

Anche gli asteroidi possono tornare utili. Ne sono convinte due compagnie private: la Deep Space Industries e la Planetary Resources. Entrambe, ognuna per conto proprio, stanno studiando il modo d...

I 14 robot più strani e innovativi creati finora dagli scienziati

Umani, disumani, super umani: comunque "bestiali", come appena usciti dalle pagine di un catalogo di creature immaginarie, eppure già in mezzo a noi. Ecco i robot del terzo millennio, macchine co...

Le vecchie galassie ellittiche continuano a formare stelle, la vita nell'arsenico e le caratteristiche dei pianeti abitabili

Saranno anche vecchie ma le galassie ellittiche continuano a formare stelle. Lo ha stabilito l'intramontabile telescopio spaziale Hubble, che ha studiato quattro galassie ellittiche, lontane 40 mil...

Se le tensioni internazionali arrivano nello spazio

Durante la Guerra Fredda, Stati Uniti e Unione Sovietica strinsero una sorta di accordo informale di non belligeranza per i satelliti in orbita geostazionaria, fondamentali per le previsioni del tem...

  • Apollo 20 la missione Nasa segreta


    Publish In: Le Prove
  • I nuovi motori ionici, il ghiaccio marziano e l'esperimento Mars500


    Publish In: News Astronomia
  • Il futuro dell'estrazione mineraria è nello spazio,le nuove ipotesi sulle anomalie della corona solare e le comete che arriveranno nel 2013


    Publish In: News Astronomia
  • I 14 robot più strani e innovativi creati finora dagli scienziati


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Le vecchie galassie ellittiche continuano a formare stelle, la vita nell'arsenico e le caratteristiche dei pianeti abitabili


    Publish In: News Astronomia
  • Se le tensioni internazionali arrivano nello spazio


    Publish In: Scienza e Futuro

Costruzioni aliene: la misteriosa sfera di Betz

Il 7 Agosto 1887 fu scoperta una misteriosa sfera metallica in un giardino della cittadina inglese di
Brixton. Il periodico "Times" ne diede notizia il 1° Febbraio 1888. Molte altre sono state ritrovate in
Australia, in Messico, in Brasile, in Nuova Zelanda, in Bolivia, in Argentina e negli Stati Uniti e in
Piemonte (Italia) nel Gennaio 1979. Una delle più interessanti fu ritrovata nel 1972 dall’agricoltore
statunitense Antoine Betz, residente a Jacksonville in Florida. Era una sfera metallica del diametro di
otto pollici (circa 20 centimetri), avente un peso di 22 libbre (circa 10 chili) e che, quando la si
scuoteva, tintinnava leggermente. Si sparse subito la voce che codesto oggetto fosse un "regalo" degli
extraterrestri e, appunto per questo, si presentarono all’ignaro colono ben sei scienziati che avevano
avuto l’incarico di esaminare la misteriosa palla. Tra questi vi era il professor Hallen Hynek, capo del
Dipartimento di Astronomia alla Nortwestern University di Everton (Illinois) ed ex consigliere della U.S.
Air Force sugli UFO, vale a dire oggetti volanti non identificati. Egli, con l’incarico di portavoce della
commissione d’indagine, dichiarò, dopo un sommario esame, che non era radioattiva e ne ordinò il
trasferimento in un laboratorio della Marina Militare per studi più approfonditi, i quali riportatornoche la sfera, quando lanciata, cambiava direzione a caso, che avolte tornava persino da chi l'aveva lanciata, che aveva diverse interazione magnetiche quando c'era della musica e che emetteva a volte dei suoni ad alta frequenza che distrubavano gli animali


Nel trovarci di fronte a queste storie, ritorna in mente una celebre frase contenuta in Amleto di
Shakespeare: "Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, che le scienze vostre non sognino."

Video



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit