Text Size
Martedì, Luglio 27, 2021
Scienza e Futuro Il prima passo scientifico alla crezione di una chimera. La nascita del primo embrione umano-maiale

Studio Aperto Live e lo speciale sugli Ufo

UFO: X-Files d'Italia: è il titolo della quinta puntata di Studio Aperto - Live, in onda venerdì 19 novembre alle 23.30. Il programma intraprende un lungo viaggio nel mondo degli oggetti non identi...

Aerei provano ad intercettare un Ufo in volo a Nuova Zagora in Bulgaria

Le immagini che vi presentiamo sono sensazionali e mostrano un’azione di scramble e conseguente tentativo di intercettazione da parte di due caccia da combattimento bulgari nei confronti di un UFO....

La creazione dell'elemento 113 è diventato realtà

La creazione dell’elemento 113 è stata confermata da un gruppo di ricercatori del RIKEN Nishina Center, il principale acceleratore di particelle giapponese, che ne danno notizia sul “Journal of ...

Gli ultimi avvistamenti Ufo analizzati dal programma inglese "this morning"

Eliminato dalla ripetizione normale iPlayer. Questo video contiene diversi filmati UFO e la testimone Bridgette Barclay ed un acceso dibattito tra Gary Heseltine e d il Professor Chris French di Cop...

Il poderoso vento emesso dal buco nero supermassivo al centro della galassia, la stella che attraversò il Sistema Solare ed il sottomarino futuristico della Nasa per Titano

Un vento poderoso fuoriesce incessantemente dal buco nero supermassiccio di una galassia, il quasar denominato PDS 456. A studiarne le proprietà con un dettaglio mai raggiunto prima è stato il te...

L'identificazione di 48 nuovi oggetti oscurati dalla polvere cosmica, il futuro degli acceleratori di particelle e le collisioni cosmiche a raggi x

Grazie ai dati forniti dalla Hyper Suprime-Camera (HSC), un gruppo di ricercatori della Ehime University, Princeton University e del National Astronomical Observatory of Japan (NAOJ) ha realizzato una...

  • Studio Aperto Live e lo speciale sugli Ufo


    Publish In: Le Prove
  • Aerei provano ad intercettare un Ufo in volo a Nuova Zagora in Bulgaria


    Publish In: Le Prove
  • La creazione dell'elemento 113 è diventato realtà


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Gli ultimi avvistamenti Ufo analizzati dal programma inglese "this morning"


    Publish In: Le Prove
  • Il poderoso vento emesso dal buco nero supermassivo al centro della galassia, la stella che attraversò il Sistema Solare ed il sottomarino futuristico della Nasa per Titano


    Publish In: News Astronomia
  • L'identificazione di 48 nuovi oggetti oscurati dalla polvere cosmica, il futuro degli acceleratori di particelle e le collisioni cosmiche a raggi x


    Publish In: News Astronomia

Il prima passo scientifico alla crezione di una chimera. La nascita del primo embrione umano-maiale

PER la prima volta in laboratorio è stato sviluppato un embrione che è parte maiale e parte umano. L'esperimento, pubblicato sulla rivista scientifica Cell, è stato portato a termine da un team di scienziati americani del Salk Institute of Biological Studies (California) ed è destinato a far discutere. La ricerca ha comportato l'iniezione di cellule staminali umane nell'embrione di un maiale, poi impiantato nell'utero di una scrofa per permettendogli di crescere. Dopo quattro settimane, le cellule staminali si erano sviluppate nei precursori di vari tipi di tessuti, inclusi cuore, fegato e neuroni, e una piccola parte del maiale in sviluppo era composta da cellule umane.

Si tratta di un passo significativo verso la creazione di organi per trapianti. I ricercatori, tuttavia, sarebbero giunti a uno stadio assolutamente iniziale e avrebbero incontrato difficoltà molto maggiori di quanto previsto. "E' un importante primo passo", ha detto il responsabile del team Juan Carlos Izpisua Belmonte e ha aggiunto: "L'obiettivo finale è di creare tessuti funzionanti e trapiantabili, ma siamo ancora molto lontani da tutto ciò".

La possibilità di creare organismi misti uomo-animale è da tempo al centro di dispute etiche. Uno dei dirigenti del Salk Institute, Jun Wu, ha detto che nell'esperimento il livello del contributo di cellule umane è stato "basso" e non include cellule cerebrali.

Dal 2015 i National Institutes of Health hanno stabilito una moratoria sul finanziamento della maggior parte degli studi su chimere uomo-animale. La ricerca del Salk Institute è stata realizzata senza finanziamenti federali e punta a salvare le vite di chi muore in attesa di un intervento. Gli organi sviluppati su una piastra di Petri non sono identici a quelli cresciuti in esseri viventi, dicono i ricercatori. "Ecco il razionale di questo tipo di esperimento - spiega ancora Belmonte - E se lasciamo che la natura faccia il lavoro per noi? Che cosa succede se mettiamo cellule umane all'interno dell'embrione e l'embrione sa cosa farci?".

Lo studio è il risultato di quattro anni di lavoro su qualcosa come 1.500 embrioni di maiale. Si tratta di animali ideali per le ricerche sulle chimere, dice il coautore Pablo Ross dell'University of California a Davis. I loro organi hanno dimensioni analoghe a quelli umani, ma si sviluppano più in fretta. I ricercatori hanno usato vari tipi di staminali per i loro esperimenti. La strada è ancora lunga, ma per i ricercatori questo approccio non è più fantascienza: sta diventando realtà.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit