Text Size
Martedì, Agosto 03, 2021
Scienza e Futuro La nuova frontiera dei biomateriali ibridi in 3D

Le caratteristiche dei rapimenti alieni investigate da Karla Turner

Il dott. Jacques Vallee ha più volte sottolineato delle similitudini che esistono tra i racconti di esperienze ufologiche e di rapimento alieno e i racconti del folklore popolare e le favole. Io n...

Camera di sicurezza registra la reazione di un cane all'Ufo a Istanbul in Turchia

Siamo ancora in Turchia dove, sembra che la presenza Ufo, non accenni a diminuire. In questo video, registrato da una camera di sorveglianza in un quartiere (Gezbe, vicino Istanbul) dove si studia l...

Ufo avvistati sul nostro Sole

di Massimo FratiniQuesti enormi UFO sferici sono cominciati a comparire il 18 gennaio 2010. Questi sono stati registrati e fotografati dalle sonde spaziali NASA "Stereo" (simili alla sonda SOHO) nello...

Le 10 più importanti scoperte scientifiche avvenute nel 2013

Immunoterapia efficace contro i tumori, mini-organi artificiali e nuove tecniche di imaging per studiare il cervello, celle fotovoltaiche a basso costo e nuove prove del collegamento tra supernove e ...

Il caso dell'avvistamento di Kenneth Arnold e la nascita dell'ufologia

Kenneth A. Arnold fu un pilota privato famoso in quanto è considerato come il primo uomo che ha riportato pubblicamente un avvistamento di UFO ampiamente documentato effettuato negli USA. Il 24 giugn...

L'Ufo gigante (quasi invisibile) immortalato in Texas

Il 7 Marzo 2013 un pilota della città di Sant Antonio in Texas è rimasto sbalordito della foto mostratagli da uno dei suoi passeggeri che aveva scattato proprio durante l'atterraggio. La foto mostra...

  • Le caratteristiche dei rapimenti alieni investigate da Karla Turner


    Publish In: Le Prove
  • Camera di sicurezza registra la reazione di un cane all'Ufo a Istanbul in Turchia


    Publish In: Le Prove
  • Ufo avvistati sul nostro Sole


    Publish In: Le Prove
  • Le 10 più importanti scoperte scientifiche avvenute nel 2013


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il caso dell'avvistamento di Kenneth Arnold e la nascita dell'ufologia


    Publish In: La Nostra Storia
  • L'Ufo gigante (quasi invisibile) immortalato in Texas


    Publish In: Le Prove

La nuova frontiera dei biomateriali ibridi in 3D


ROMA - La ricetta si basa su due ingradienti, le applicazioni sono moltissime. I primi biomateriali in 3D sono stati sviluppati con acqua e proteine. Materiali al confine tra mondo vivente e inanimato, che possono essere programmati per compiere funzioni biologiche, come cambiare colore quando sotto sforzo, o rilasciare farmaci o ancora riparare le ossa. Questo risultato - pubblicato sulla rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti (Pnas), è stato ottenuto nell'americana Tufts University dal gruppo coordinato dagli italiani Fiorenzo Omenetto e Benedetto Marelli.

La proteina utilizzata nel nuovo materiale è la fibroina, che rende resistente la seta e si auto-assembla. Grazie a queste proprietà, è possibile costruire solidi di dimensioni molto diverse, anche piccolissime, per compiere determinate funzioni. In passato la stessa proteina è stata utilizzata per ottenere delle spugne, ma adesso si è deciso di sfruttare altre proprietà, come la solidità e la resistenza: "Il nuovo materiale si comporta come una plastica dura", spiega all'Agenzia Ansa Omenetto.

I ricercatori sono riusciti a costruire anche delle viti di fibroina: quando vengono esposte ai raggi infrarossi e scaldate fino alla temperatura di 160 gradi rilasciano enzimi o farmaci."Abbiamo ottenuto le viti che si riscaldano aggiungendo delle nanoparticelle d'oro e in futuro - continua Omenetto - aggiungere dei fattori di crescita permetterà di ottenere delle viti ortopediche, capaci di aiutare la ricrescita delle ossa".


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit