Text Size
Martedì, Giugno 15, 2021
Scienza e Futuro Stampa in 4D. Il futuro è già tra noi

Ecco come secondo la scienza potrebbe finire il mondo

Tempeste solari, asteroidi o supervulcano: quale tipo di cataclisma è più probabile che spinga gli esseri umani sull’orlo dell’estinzione? Ecco un excursus con alcune delle più diffuse teorie sul...

Il mistero dei sogni premonitori studiati da psicologi e psichiatri

Senza dubbio la possibilità di prevedere il futuro "leggendolo" nei sogni è una fantasia che ricorre nell' immaginario delle persone e trova spesso conforto in fatti che lasciano stupiti e disorie...

L'Ufo filmato e censurato mentre esce dall'atmosfera dai satelliti Nasa

Ancora la Nasa continua a censurare gli avvistamenti di Ufo che avvengono tramite i satelliti. Infatti l'ultimo avvistamento risale a fine Gennaio quando un satellite inquadra un Ufo che esce tranqu...

La Materia Oscura

Nel 1933 l'astronomo Fritz Zwicky stava studiando il moto di ammassi di galassie lontani e di grande massa, nella fattispecie l'ammasso della Chioma e quello della Vergine. Zwicky stimò la massa di og...

La macchina del tempo

Anche se per molti sembrerà fantascienza è stata davvero costruita una macchina in grado di viaggiare nel tempo, facendo vedere in una televisione i fatti successi in questo pianeta dall'inizio dei te...

Uno strano Ufo è stato avvistato in Cina

// Digita il testo o l'indirizzo di un sito web oppure traduci un documento. Annulla Traduzione da inglese verso italiano Un UFO è s...

Stampa in 4D. Il futuro è già tra noi

Le stampanti 3D non hanno ancora finito di stupire il mondo con le loro incredibili realizzazioni che sui tavoli dei laboratori dei più avanzati Istituti di ricerca tecnologica, come il Self-Assembly Lab del Massachusetts Institute of Technology, fa la sua comparsa una stampante 4D, realizzata in collaborazione con la società Stratasy.

La quarta dimensione, come in fisica, è il tempo: la nuova tecnica infatti non si limita a stampare in 3D dispositivi statici a partire da fogli di metallo o alluminio, ma impiega materiali che evolvono in risposta agli stimoli ambientali. Il risultato è un prodotto che cambia forma, riassemblandosi secondo un nuovo schema senza interventi esterni.

Il video mostra un primo eloquente esempio delle potenzialità della stampante 4D: l'auto-assemblaggio di un cubo a partire da una struttura piana, secondo un processo che ricorda molto le costruzioni di figure solide in carta o cartoncino che si fanno a scuola. Il risultato del MIT apre una nuova strada nell'ambito della realizzazione rapida di prototipi, con un cambio di prospettiva concettuale non di poco conto: sono i materiali stessi a contenere implicitamente l'informazione necessaria a produrre la forma finale (Cortesia Stratasys & The Self-Assembly Lab at MIT)

Video



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit