Text Size
Sabato, Ottobre 01, 2022
Scienza e Futuro Il primo hotel spaziale con vista sul pianeta Terra

Bob Dean e la sua ipotesi sull'origine della razza umana

Gli alieni ci scrutano. Robert Dean, ex membro della Nasa ed ex sergente maggiore nella Nato, pare non avere dubbi. Dean, che quest'estate ha tenuto un convegno in Calabria, non ha esitato a dire...

La macchina che legge il pensiero è sempre più vicina

Sembra fantascienza, eppure un team di ricercatori dell'Università di Princeton ha scoperto come usare la risonanza magnetica per capire cosa ti frulla per la testa. Non sono ancora in grado di d...

Il proiettile che porterà la strumentazione dentro i ghiacci di Europa, la coda a forma di quadrifoglio del Sistema Solare e la nascita di una stella gigante

Un proiettile d’acciaio da 20 chili sparato alla velocità del suono in un blocco di ghiaccio da 10 tonnellate. Lo spettacolare tiro a segno (di cui la BBC riporta alcuni video) , effettuato da un...

La ricomparsa del Blob acquatico dall'aspetto gelatinoso

[National Geographic] Un animale marino dall’aspetto gelatinoso, una sorta di “blob oceanico” descritto per la prima volta nel 1900, è stato riavvistato dopo oltre un secolo da un gruppo di scien...

Venere

Venere è uno dei quattro pianeti terrestri del sistema solare, il che significa che, come la Terra, è un corpo roccioso. In dimensioni e massa è molto simile alla Terra, ed è spesso descritta come i...

Real mistery: il fantasma che si manifesta in un negozio americano

A fine giornata, in negozio americano, il commesso sistema i vari prodotti, quando ad un certo punto, succede qualcosa di strano. Intanto il carrello si era spostato da solo e poi continuavano a cad...

  • Bob Dean e la sua ipotesi sull'origine della razza umana


    Publish In: La Nostra Storia
  • La macchina che legge il pensiero è sempre più vicina


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il proiettile che porterà la strumentazione dentro i ghiacci di Europa, la coda a forma di quadrifoglio del Sistema Solare e la nascita di una stella gigante


    Publish In: News Astronomia
  • La ricomparsa del Blob acquatico dall'aspetto gelatinoso


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Venere


    Publish In: L'Universo e il Sistema Solare
  • Real mistery: il fantasma che si manifesta in un negozio americano


    Publish In: Uomini e Misteri

Il primo hotel spaziale con vista sul pianeta Terra

Se siete stufi delle solite vacanze al mare o in montagna e desiderate allontanarvi per davvero da tutto e da tutti, avete 5 anni di tempo per racimolare un bel gruzzoletto e volare via lontano fra le stelle. Entro il 2016 infatti lo Spazio sarà pronto per accogliere i primi turisti che non sono astronauti di professione. La società russa  Orbital Technologies ha infatti annunciato che entro quella data sarà pronto il  primo vero albergo intergalattico con vista Terra.

L'hotel, chiamato Stazione spaziale commerciale, verrà messo in orbita a 350 chilometri di altezza e potrà ospitare fino a 7 persone, in quattro cabine con grandi finestre da cui poter ammirare il nostro Pianeta. Anche solo il viaggio sarà un'avventura straordinaria: due giorni a bordo di una navicella Soyuz. Il costo del biglietto e il pernottamento sono di certo una follia. Sul listino prezzi il viaggio è quotato a quasi 570mila euro, mentre un soggiorno di 5 giorni costerà oltre 100mila euro.

Ma a detta dei suoi ideatori, il prodotto vale il prezzo. A livello di comfort, non ha nulla a che vedere con la  Stazione spaziale internazionale (Iss), dove lavorano gli astronauti. L'hotel sarà " molto più comodo", dicono. I visitatori potranno scegliere di dormire in letti orizzontali o verticali. Sfruttando l'assenza di peso agli ospiti sembrerà di poter dormire in piedi senza però stancarsi. Alle pareti delle stanze verranno infatti attaccate delle sacche per evitare che il visitatore sbandi da una parte all'altra mentre dorme.

Se consideriamo gli standard a cui sono abituati gli astronauti in missione, la zona bagno di questo hotel spaziale è super lussuosa. Ci sono le docce che, sigillate a dovere, evitano che l'acqua fuoriesca dalla cabina e che quindi vada a sprecata e non entri nel sistema di riciclaggio dell'aria. Nella Iss, invece, gli astronauti si devono accontentare di lavarsi con un panno umido. Lo scarico del waterusufruirà dell'aria anziché dell'acqua. Le acque reflue poi saranno riciclate, mentre l'aria verrà filtrata per rimuovere gli odori e i batteri per poi ritornare in circolo pulita come prima. Infatti, nello Spazio non si butta via quasi nulla. Neanche l' urina che, entrando nel sistema di riciclaggio, può essere addirittura trasformata in acqua potabile.

Solo per il cibo sono previsti piatti di prima mano. Gli ospiti dell'hotel, che saranno sempreaccompagnati da personale esperto, ceneranno con pietanze preparate sulla Terra che verranno appositamente lanciate in orbita per poi essere riscaldate nel forno a microonde. Il cibo sarà quindi totalmente diverso rispetto a quello che danno ora agli astronauti in missione: niente alimenti liofilizzati, ma solo prelibatezze come scaloppine ai porcini, purè di fagioli bianchi, zuppa di patate e dolci alla frutta. Neanche le bibite mancheranno: dall'acqua minerale ai succhi di frutta e il tè verde. Saranno però severamente vietati gli alcolici.

"Il nostro modulo interno programmato non ricorderà quello della Stazione spaziale internazionale", assicura Sergei Kostenko, Ceo della Orbital Technologies. "L'hotel - ha continuato - sarà rivolto a persone ricche e a persone che lavorano per aziende private che vogliono fare ricerca nello Spazio".

I turisti, inoltre, potrebbero ritrovarsi a condividere l'hotel con ospiti inattesi. Infatti è previsto che la struttura venga utilizzata come rifugio di emergenza per gli astronauti a bordo della Iss, per evitare che durante una crisi siano costretti a ritornare sulla Terra.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit