Text Size
Sabato, Luglio 31, 2021
Oopart Archeomisteri L'òmero dell' uomo moderno trovato a Kanapoi in Kenya risalente a 5 milioni di anni fa

John Titor - L'Uomo venuto dal futuro

John Titor è un sedicente crononauta che si è fatto conoscere pubblicamente attraverso alcuni forum di Internet ad accesso libero.Il suo primo post, con nickname TimeTravel_0, è del 2 novembre 2000 ...

La bellissima galassia M101 visibile questo mese, i primi turisti spaziali pronti per partire e la radiazione cosmica dell'ammasso galattico RX J1347.5–1145

M101, situata in direzione della costellazione dell’Orsa Maggiore, è senza dubbio una tra le galassie più immortalate ed iconiche. Vi chiedete il perché di questa celebrità? La risposta tutta è n...

Il nuovo nanocomposto per catturare l'energia solare

Il nuovo composto è più economico di quello contenente rutenio, ma consente una densità di energia stoccata 10.000 volte più alta Un'innovativa applicazione dei nanotubi di carbonio sv...

L'ufo discoidale fotografato a Sofia in Bulgaria

Il prestigioso centro ufologico MUFON (Mutual Ufo Network) ha pubblicato il rapporto di un avvistamento UFO avvenuto sopra la capitale della Bulgaria, Sofia. Il testimone ha raccontato al centro u...

Gli antichi visitatori alieni ed il "culto del Cargo"

Ogni anno la tribù amazzonica Kayapo festeggia l’arrivo del misterioso Bep-Kororoti, o “colui che viene dal cosmo”, venuto in visita sulla Terra tanto tempo fa. Così narra un’antica leggenda a...

Gustavo Adolfo Rol,l'uomo che ha vissuto tra due mondi

Gustavo Adolfo Rol (Torino, 20 giugno 1903 – Torino, 22 settembre 1994) , laureato in giurisprudenza, è stato un dirigente bancario (Banca Commerciale Italiana), poi antiquario, pittore e sensitivo it...

  • John Titor - L'Uomo venuto dal futuro


    Publish In: Uomini e Misteri
  • La bellissima galassia M101 visibile questo mese, i primi turisti spaziali pronti per partire e la radiazione cosmica dell'ammasso galattico RX J1347.5–1145


    Publish In: News Astronomia
  • Il nuovo nanocomposto per catturare l'energia solare


    Publish In: Scienza e Futuro
  • L'ufo discoidale fotografato a Sofia in Bulgaria


    Publish In: Le Prove
  • Gli antichi visitatori alieni ed il "culto del Cargo"


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Gustavo Adolfo Rol,l'uomo che ha vissuto tra due mondi


    Publish In: Uomini e Misteri

L'òmero dell' uomo moderno trovato a Kanapoi in Kenya risalente a 5 milioni di anni fa

Nel 1880, in Italia, a Castenedolo, il geologo G. Ragazzoni trovò ossa fossili di diversi individui di Homo sapiens sapiens in strati di sedimenti del Pliocene, di 3 a 4 milioni di anni fa. Nel 1913, lo scienziato tedesco Hans Reck trovò alla gola di Olduvai, Tanzania, uno scheletro umano anatomicamente moderno completo negli strati di più di 1 milione di anni. Nel 1979, ricercatori presso il sito di Laetoli, Tanzania, in Africa orientale, scoprirono le impronte di uomini moderni in depositi di cenere vulcanica di più 3, 6 milioni di anni.

In un articolo nel numero di marzo 1990 di Natural History, R. H. Tuttle dell'Università di Chicago confessò che "ci ritroviamo con un po' di un mistero."

Nel 1965, Bryan Patterson e W. W. Howells trovarono un omero sorprendentemente moderno (osso del braccio) a Kanapoi, Kenya. Gli scienziati giudicarono che l'omero avesse oltre 4 milioni di anni. Henry M. McHenry e Robert S. Corruccini dell'Università della California hanno detto che l'omero di Kanapoi era "appena distinguibile da quello del moderno Homo".

Tutte queste scoperte anomale, che sono state ignorate comodamente dai mainstream evoluzionisti perché essi non sono conformi ai loro modelli teorici proposti, sostengono la tesi che gli esseri umani moderni deve sono apparsi almeno 5, 5 milioni di anni fa, all'inizio dell'attuale 'Kalpa'.

Oltre ai resti umani, vari tipi di manufatti dall'uomo sembrano confermare l'immensa antichità dell'uomo. Strumenti Miocene (5-25 milioni di anni fa) sono stati trovati nel tardo XIX secolo da Carlos Ribeiro, capo della Geological Survey del Portogallo.

In una conferenza internazionale di archeologi e antropologi tenuta a Lisbona, un comitato di scienziati ha indagato uno dei siti dove Ribeiro aveva trovato implements. Uno degli scienziati trovò uno strumento di pietra ancora più avanzato degli esemplari di Ribeiro.  S. Laing, uno scrittore inglese, ha osservato: "nel complesso, la prova per questi attrezzi risalenti al Miocene sembra essere molto conclusiva a parte  le obiezioni senza avere quasi nessun altra teoria sollevate di più a causa della riluttanza ad ammettere la grande antichità dell'uomo."

Ogni nuova scoperta sull'antichità dell'uomo spinge indietro l'orologio di milioni di anni. Tuttavia, nonostante le evidenze sono semplicemente scartate via come anomalie.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit