Text Size
Giovedì, Settembre 16, 2021
Le Prove Gli ufo fotografati dalla sonda Rosetta sulla cometa Churyumov-Gerasimenko

L'origine della polvere stellare, la potente tempesta di Saturno e il nuovo radiotelescopio SKA

Polvere nelle galassie. Sappiamo che è presente in grandi quantità ma da dove ha origine? La risposta ci viene dal telescopio spaziale Herschel che ha studiato una supernova distante 160.000 anni l...

Il cranio "anomalo" trovato sull'isola di Malta

A Malta, nell’ipogeo megalitico di Hal Saflieni (datato molto più antico delle Piramidi egizie di Giza, circa tra il 4100 e il 2100 a.C.) vennero rinvenuti, anni fa, alcuni teschi dalle strane anomali...

Le straordinarie foto di Google che hanno immortalato un Ufo a Tulum in Messico

A quanto sembra ormai anche Google, il colosso mondiale della ricerca online, è diventato testimone involontario di diversi avvistamenti Ufo visibili nel servizio "street view". L'ultimo, in ordine ...

Il mantello che rende invisibile sarà possibile secondo la scienza

UN PASSO avanti verso l'invisibilità. Un "mantello" che nasconde gli oggetti esiste da oggi nel laboratorio di fisica dell'università di Birmingham. Per questo grande salto dalla fantascienza all...

Il mistero che ancora avvolge il "nono pianeta", il velocissimo sciame meteorico delle Eta Aquaridi ed il buco nero 660 mln più pesante del Sole

Risale a gennaio di quest’anno la notizia della scoperta, da parte di un team di scienziati del Caltech, della possibile esistenza di un nono pianeta, soprannominato appunto Planet Nine. Secondo i ...

L'incontro spettacolare con l'asteroide 2005 YU55,il progetto Galaxy Zoo e la fine della missione/esperimento MARS500

Il prossimo 8 novembre l’asteroide 2005 YU55 sarà protagonista di uno spettacolare incontro ravvicinato con la Terra: forte dei suoi 400 metri di diametro, passerà a circa 330.000 chilometri tr...

  • L'origine della polvere stellare, la potente tempesta di Saturno e il nuovo radiotelescopio SKA


    Publish In: News Astronomia
  • Il cranio "anomalo" trovato sull'isola di Malta


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Le straordinarie foto di Google che hanno immortalato un Ufo a Tulum in Messico


    Publish In: Le Prove
  • Il mantello che rende invisibile sarà possibile secondo la scienza


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il mistero che ancora avvolge il "nono pianeta", il velocissimo sciame meteorico delle Eta Aquaridi ed il buco nero 660 mln più pesante del Sole


    Publish In: News Astronomia
  • L'incontro spettacolare con l'asteroide 2005 YU55,il progetto Galaxy Zoo e la fine della missione/esperimento MARS500


    Publish In: News Astronomia

Gli ufo fotografati dalla sonda Rosetta sulla cometa Churyumov-Gerasimenko

Due noti ricercatori ufo del C.UFO.M.(Centro Ufologico Mediterraneo), appena sono pervenute le prime immagini dalla sonda spaziale Rosetta relative alla cometa Churyumov-Gerasimenko, certamente non hanno perso tempo. Infatti l’ing. Ennio Piccaluga ed il dr. Angelo Carannante esponenti di spicco del citato centro ufologico, nell’analizzare le foto si sono resi conto di alcune evidenze che non appaiono naturali. Dopo analisi e riscontri vari con l’aiuto del socio collaboratore Angelo Maggioni, hanno messo online sul sito ufficiale del C.UFO.M. un lungo articolo con particolari da loro scovati che fanno riflettere su cosa possano essere. Così, hanno ingrandito ed analizzato quello che sembra un oggetto perfettamente cilindrico che, sembra fuori luogo rispetto a ciò che c’è intorno anche dal punto di vista cromatico e stranamente, la sua ombra non sembra conforme nè con l’oggetto che dovrebbe produrla, nè con le ombre circostanti. In un’altra immagine, c’è una specie di tenda dai contorni molto regolari e quasi innaturali, che si potrebbe pensare come un qualcosa di costruito da qualcuno. Nella stessa foto, risalta anche un qualcosa con una forma e superfici rettangolari che appaiono troppo levigate e regolari. Un qualcosa di reale o frutto della non eccelsa qualità delle immagini che, non dimentichiamo, provengono da milioni di chilometri di distanza?


Gli studiosi in questione non affermano certamente che si tratti di cose artificiali, ma che le immagini lasciano alquanto pensare e che nessuna ipotesi va sottaciuta. Anche quelle che sembrano più estreme e che forse hanno addirittura a che fare con gli ufo.


Video


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit