Text Size
Venerdì, Novembre 24, 2017
Uomini e Misteri Il misterioso volto gigante scoperto in una remota isola del Canada

Il prima passo scientifico alla crezione di una chimera. La nascita del primo embrione umano-maiale

PER la prima volta in laboratorio è stato sviluppato un embrione che è parte maiale e parte umano. L'esperimento, pubblicato sulla rivista scientifica Cell, è stato portato a termine da un team di ...

Wicca, le streghe del nuovo Millennio

Wicca (che si dice significhi « saggezza » ma che probabilmente vuol dire « propensione ») è il termine preferito dalle streghe moderne per definire le loro credenze, le loro abilità e i loro rituali ...

Il teschio alieno scoperto in Bulgaria

Il 21 Maggio del 2001 in Bulgaria è stato ritrovato un misterioso teschio con frammenti di metallo nelle ossa.  Questo teschio ha generato numerose controversie in tutti i campi europei. Una fot...

Le forze aeree dello Sri Lanka entrano in allerta a causa degli Ufo

Lo stato asiatico dello Sri Lanka è andato in allerta aerea per 24 ore a causa dei numerosi avvistamenti degli Ufo in tutta l'area. Shiras Jalaldeen, il comandante delle forze aeree dello Sri Lanka ...

I giapponesi lanciano missili contro gli UFO

E 'ultimamente trapelato che i leader del Congresso negli Stati Uniti stanno tenendo colloqui a porte chiuse su una presunta "decapitazione", che si riferisce a un evento catastrofico che cancella...

Il mistero delle antiche sfere di pietra

A pochi chilometri dalle piramidi bosniache ci sono dei ritrovamenti abbastanza curiosi. Queste sfere di pietra perfettamente rotonde sono state ritrovate nei dintorni della valle delle piramidi. E d...

  • Il prima passo scientifico alla crezione di una chimera. La nascita del primo embrione umano-maiale


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Wicca, le streghe del nuovo Millennio


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Il teschio alieno scoperto in Bulgaria


    Publish In: Le Prove
  • Le forze aeree dello Sri Lanka entrano in allerta a causa degli Ufo


    Publish In: Le Prove
  • I giapponesi lanciano missili contro gli UFO


    Publish In: Le Prove
  • Il mistero delle antiche sfere di pietra


    Publish In: Oopart Archeomisteri

Il misterioso volto gigante scoperto in una remota isola del Canada


Un misterioso volto gigante è stato individuato sulla scogliera di una remota isola canadese, parte del Pacific Rim National Park Reserve.

In realtà, si tratta di una riscoperta, in quanto l’enigmatico volto era già stato osservato nel 2008 da un kayaker, mentre remava nei pressi di Reeks Island, una delle numerose isole che formano l’arcipelago del Broken Group.

A ri-scoprire il misterioso volto è stato Hank Gus, della Tseshaht First Nation,  il queale aveva sentito parlare del “volto nella roccia”. Gus ha cercato la scultura per due anni.

Poi, poche settimane fa, ha finalmente trovato il tesoro nascosto, ha preso il suo telefono cellulare e a immortalato l’enigmatico volto scolpito sulla scogliera.

reeks-island

«È abbastanza visibile dal mare, ed è alquanto grande», ha spiegato Gus a CTN News. Secondo alcune stime, il volto sarebbe lungo circa 2,10 metri. «Si trova a circa 12 metri dal livello del mare e a circa 8 metri dalla cima della scogliera. Si trova in un luogo di difficile accesso».

Quando il kayaker individuò il volto nel 2008, immediatamente mandò delle foto all’agenzia governativa Parks Canada, ma i tecnici non furono in grado di individuare la posizione precisa. Così, facendo l’isola parte del territorio della First Nation, i tecnici contattarono l’ufficio amministrativo di Tseshaht.

La domanda che un po’ tutti si pongono è se il volto è opera di una qualche antica cultura canadese ancora sconosciuta o se si tratta di una bizzarra scultura operata dalla natura, quindi del tutto casuale.

In problema è che il luogo della curiosa formazione è difficilmente raggiungibile e quindi risulta difficile poter condurre ulteriori indagini sul sito.

Gus ha spiegato che il volto è molto simile ad una scultura in legno che si trova sulla porta dell’amministrazione di Tseshaht. «Gli somiglia in maniera impressionante. Il suo nome è Ugi ed è il simbolo del vento. C’è un possibile riferimento alla storia dei nostri antenati», azzarda Gus.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit