Text Size
Domenica, Ottobre 25, 2020
Uomini e Misteri Konstantin Korotkov, il noto scienziato russo che ha immortalato l'anima umana durante il trapasso

Gli strani oggetti ripresi dalla Stazione Spaziale Internazionale

Durante le riprese dallo spazio della Stazione Spaziale Internazionale non è raro imbattersi in strane sequenze video che mostrano oggetti misteriosi che appaiono e scompaiono ad una velocità impres...

I ventanni di Hubble,la stampante che costruisce e il ritorno delle Orion

Il 24 aprile 1990 lo shuttle Discovery trasportava nello spazio qualcosa che per la comunità astronomica era la realizzazione di un sogno. A 600 km di altezza, lungo un’orbita circolare, iniziava...

Secondo la scienza si può trovare vita extraterrestre tramite lo scambio di "bit"

Che cosa s'intende realmente quando si parla di “vita nell'universo”? E quale probabilità abbiamo di scoprirne nuove forme? Sono questi gli interrogativi alla base di un articolo apparso sulla rivis...

Il Sole nel futuro, le 5 galassie mostrate in 3D e la grandezza di Eris e Plutone

Quando si parla dell’attività solare e dei cicli di minimo e massimo della nostra stella si entra in un campo insidioso. Al momento non esistono modelli che permettano di prevedere nel dettagl...

Geroglifici incisi più di 5 mila anni fa che descrivono una storia diversa da quella che conosciamo

Una serie di disegni e iscrizioni geroglifiche, risalenti a circa 5 mila anni fa, è stata rinvenuta nel sito di Wadi Ameyra, nella parte egiziana del deserto del Sinai. Le incisioni, circa sessa...

La scoperta di una nuova fascia di Van Hallen, la strana conformazione di un buco nero e la nascita di un protopianeta

Che diavolo era, quel terzo anello comparso per qualche settimana tra le fasce di Van Allen, che nessuno si aspettava e che invece gli strumenti della missione NASA RBSP hanno rivelato? Se lo ...

  • Gli strani oggetti ripresi dalla Stazione Spaziale Internazionale


    Publish In: Le Prove
  • I ventanni di Hubble,la stampante che costruisce e il ritorno delle Orion


    Publish In: News Astronomia
  • Secondo la scienza si può trovare vita extraterrestre tramite lo scambio di "bit"


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il Sole nel futuro, le 5 galassie mostrate in 3D e la grandezza di Eris e Plutone


    Publish In: News Astronomia
  • Geroglifici incisi più di 5 mila anni fa che descrivono una storia diversa da quella che conosciamo


    Publish In: Civiltà Misteriose
  • La scoperta di una nuova fascia di Van Hallen, la strana conformazione di un buco nero e la nascita di un protopianeta


    Publish In: News Astronomia

Konstantin Korotkov, il noto scienziato russo che ha immortalato l'anima umana durante il trapasso

Un noto scienziato russo, con le prove fotografiche sperimentali, asserisce di aver immortalato l'anima umana durante il trapasso. Ma chi era Konstantin Korotkov?

 

“Konstantin Korotkov è considerato tra i primi fisici della Russia, un paese che riverisce i suoi scienziati”.
 Un’intervista che illumina alcuni angoli oscuri delle questioni attualmente più dibattute sull’energia, il cibo, l’acqua e l’interazione energetica tra gli esseri umani.

Dell’ANIMA alcune filosofie dicevano di conoscere il peso: i 21 grammi che hanno pure dato il titolo a un film che vedremo presto sui nostri schermi. Di tanto infatti diminuirebbe il peso corporeo subito dopo la morte, significato di un’ANIMA che se ne va. Ma quell’ANIMA, che qualcuno sostiene di aver “pesato” nessuno fino a oggi l’aveva mai vista.

Nessuno a eccezione di uno scienziato russo, Konstantin Korotkov, fisico di San Pietroburgo, che oggi ha ufficialmente annunciato al mondo di essere riuscito a fotografare l’ANIMA al momento della morte. Korotkov sarebbe riuscito a fotografare, con apparecchiature speciali, le oscillazioni fosforescenti del campo elettromagnetico intorno al corpo di un morto che permangono, secondo il ricercatore, per un periodo fra le 8 e le 48 ore a seconda del tipo di decesso.

La presenza di un’aura, equiparabile a un campo elettromagnetico luminoso intorno all’essere vivente, è sostenuta da numerosi insegnamenti tradizionali esoterici ed esistono persone che sostengono di essere in grado di vederla.

L’aura, essenza energetica diversa dall’ANIMA come intesa nel cristianesimo, viene anche usata quale riferimento diagnostico nelle medicine esoteriche, in quanto si ritiene che la sua composizione e colore muti con la presenza di malattie.

Per Korotov più la morte è improvvisa e non naturale, più il corpo sottile, rappresentato dalle onde elettromagnetiche fosforescenti, resta a lungo vicino al corpo, quasi stentasse ad accettare l’improvvisa separazione.

Le ricerche di Korotov, che durano da due anni e hanno riguardato persone decedute fra i 19 e i 70 anni, trovano eco nelle principali credenze religiose tradizionali. Dal cristianesimo che impediva originariamente di seppellire i corpi prima di tre giorni, cioè dopo il distacco totale dell’ANIMA dal corpo, agli Egizi i quali credevano che dopo la morte una parte dell’ANIMA restava intorno al corpo tre giorni, un’altra quaranta e l’ultima, il Ka, ovvero il Doppio, sino alla disintegrazione totale del corpo.

Per tale ragione gli egizi mummificavano il Faraone, cioè l’Uomo Perfetto, (nelle prime dinastie unico destinatario di questo rito) per evitare l’abbandono del Ka e la sua reincarnazione.

Video



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit