Text Size
Mercoledì, Dicembre 13, 2017
Uomini e Misteri Il segreto di Stonehenge (sembra) è stato svelato

La nuova frontiera dei biomateriali ibridi in 3D

ROMA - La ricetta si basa su due ingradienti, le applicazioni sono moltissime. I primi biomateriali in 3D sono stati sviluppati con acqua e proteine. Materiali al confine tra mondo vivente e inan...

Le strane anomalie rilevate sul presunto Ufo del Mar Baltico

Il team Ocean X è ritornato dalla loro prima spedizione per indagare l'oggetto misterioso che hanno scoperto nel Mar Baltico.Leggi la storia qui La spedizione avrebbe dovuto fornire risposte, ma inv...

Le straordinarie foto scattate da Curiosity su dei resti umanoidi su Marte

Uno scheletro su Marte. Queste foto scattate dal rover Curiosity della Nasa alimentano dubbi sulla presenza, almeno in passato, di esseri viventi sul Pianeta Rosso. Dalle immagini ciò che e...

Il dito e la mano fossile di 100 milioni di anni

Homo "Cambrianensis"... Vi starete di certo chiedendo cosa possa significare questo termine, la risposta è ovvia: niente! Nello studio delle ere geologiche si definisce "cambriano" lo strato in cui ...

Il mistero del vaso di una civiltà sconosciuta. Forse Atlantide?

Sul forum di David Tayler, famoso presentatore canadese, nonche conduttore di trasmissioni sui misteri è apparsa una richiesta molto strana su un oggetto ritrovato in America. Gli veniva chiesto se po...

L'immagine di una base aliena scattata dalla Nasa nel lato oscuro della Luna

Una foto molto interessante degli archivi ufficiali della NASA mostra qualcosa di insolito. Scattata nel lato oscuro della Luna, l'immagine presenta una struttura artificiale che a differenza delle ...

  • La nuova frontiera dei biomateriali ibridi in 3D


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Le strane anomalie rilevate sul presunto Ufo del Mar Baltico


    Publish In: Le Prove
  • Le straordinarie foto scattate da Curiosity su dei resti umanoidi su Marte


    Publish In: Le Prove
  • Il dito e la mano fossile di 100 milioni di anni


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Il mistero del vaso di una civiltà sconosciuta. Forse Atlantide?


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • L'immagine di una base aliena scattata dalla Nasa nel lato oscuro della Luna


    Publish In: Le Prove

Il segreto di Stonehenge (sembra) è stato svelato

Le recenti scoperte di un team internazionale di archeologi chiariscono, almeno in parte, il mistero che ancora oggi aleggia attorno a Stonehenge: quando fu costruito? E perchè?
Secondo Henry Chapman dell'Università di Birmingham, il sito di Stonehenge potrebbe essere stato un luogo sacro già 500 anni prima della costruzione dei cerchi di pietre. Le evidenze fossili sembrebbero confermare che l'intera zona era dedicata al culto del Sole già in epoca preistorica: le ricerche hanno infatti portato alla ricostruzione dei percorsi di alcune processioni e altri rituali che venivano svolti a nord di Stonehenge.

Analizzando con speciali radar il sottosuolo attorno al sito neolitico, gli archeologi hanno identificato due grandi camere allineate lungo un perfetto asse est-ovest che passa attraeverso la Pietra del Tallone, una grande pietra alta circa 5 metri collocata all'estremità del complesso, e attraverso il centro esatto di Stonehenge.
Le probabilità che questo allineamento sia casuale sono assai ridotte e secondo gli archeologi
seguirebbe il percorso ideale di una processione religiosa dedicata al Sole che si svolge il giorno dell'solstizio d'estate, quando a mezzogiorno la nostra stella è nel punto più alto del suo percorso.

Questo studio, oltre a confermare i legami di Stonehenge con il culto del Sole, sembra confermare che la località fosse considerata sacra prima della costruzione del complesso megalitico, e proprio la sua sacralità potrebbe averne plasmato il panorama nei secoli successivi: lo scavo delle camere sacre sembra infatti essere almeno 500 anni più vecchio rispetto alla posa della Pietra del Tallone e degli altri megaliti.

«Lo studio in corso a Stonehenge è il più grande mai condotto al mondo con queste tecniche» spiega il Professor Vince Gaffney, direttore del progetto.
L'operazione, che durerà ancora due anni,  coinvolgerà un'area di 10 km quadrati attorno al sito principale: ogni metro quadro di terreno verrà sondato fino a 2 metri di profondità e i ricercatori si aspettano di trovare altre decine, se non centinaia, di pozzi, camere interrate e altri segreti.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit