Text Size
Sabato, Gennaio 20, 2018
Uomini e Misteri Il segreto di Stonehenge (sembra) è stato svelato

Turritopsis nutricula, la medusa immortale

Fino alla fine dei tempi: è l'unico essere vivente che può definirsi «immortale», nel vero senso della parola. La medusa Turritopsis nutricula è capace di invertire il proprio ciclo biologico e...

Scoperta una nana bruna a 27 gradi di temperatura, l'ultima missione della STARDUST e il suono di Saturno

Appena 27 gradi: meno di quanto fanno registrare i nostri termometri nelle calde giornate d'estate. E' la temperatura superficiale di una nana bruna che dista da noi 63 anni luce. Per gli astronomi...

L'avvistamento di massa Ufo a Phoenix nel 1997 e nel 2008

L'avvistamento di massa Ufo a Phoenix nel 1997 e nel 2008Il 13 marzo 1997 avvenne il più spettacolare avvistamento UFO nella storia degli stati americani del Nevada e dell’Arizona, un e...

I geroglifici egizi trovati in Australia

Stupefacenti geroglifici si trovano in Australia, sulle rocce nella foresta del Parco Nazionale della Hunter Valley, cento chilometri a nord di Sydney. Secondo il ricercatore Paul White essi sono ...

Gli incredibili disegni rupestri risalenti a 10.000 a.c. raffiguranti le prove di un paleocontatto con gli Ufo in India

Il Dipartimento di Stato Indiano che si occupa di archeologia e cultura del paese, sta pensando di chiedere aiuto alla Nasa e ISRO (l’Agenzia Spaziale indiana) per indagare su alcune pitture r...

Il crash Ufo avvenuto e ripreso a Manitoba in Canada

Misteriose luci sono stati avvistate su Jackhead Booking Manitoba, in Canada la settimana scorsa. Ricercatori UFO sospettano che ci sia stato un incidente UFO in Lake Winnipeg in quanto delle forze ...

  • Turritopsis nutricula, la medusa immortale


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Scoperta una nana bruna a 27 gradi di temperatura, l'ultima missione della STARDUST e il suono di Saturno


    Publish In: News Astronomia
  • L'avvistamento di massa Ufo a Phoenix nel 1997 e nel 2008


    Publish In: Le Prove
  • I geroglifici egizi trovati in Australia


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Gli incredibili disegni rupestri risalenti a 10.000 a.c. raffiguranti le prove di un paleocontatto con gli Ufo in India


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Il crash Ufo avvenuto e ripreso a Manitoba in Canada


    Publish In: Le Prove

Il segreto di Stonehenge (sembra) è stato svelato

Le recenti scoperte di un team internazionale di archeologi chiariscono, almeno in parte, il mistero che ancora oggi aleggia attorno a Stonehenge: quando fu costruito? E perchè?
Secondo Henry Chapman dell'Università di Birmingham, il sito di Stonehenge potrebbe essere stato un luogo sacro già 500 anni prima della costruzione dei cerchi di pietre. Le evidenze fossili sembrebbero confermare che l'intera zona era dedicata al culto del Sole già in epoca preistorica: le ricerche hanno infatti portato alla ricostruzione dei percorsi di alcune processioni e altri rituali che venivano svolti a nord di Stonehenge.

Analizzando con speciali radar il sottosuolo attorno al sito neolitico, gli archeologi hanno identificato due grandi camere allineate lungo un perfetto asse est-ovest che passa attraeverso la Pietra del Tallone, una grande pietra alta circa 5 metri collocata all'estremità del complesso, e attraverso il centro esatto di Stonehenge.
Le probabilità che questo allineamento sia casuale sono assai ridotte e secondo gli archeologi
seguirebbe il percorso ideale di una processione religiosa dedicata al Sole che si svolge il giorno dell'solstizio d'estate, quando a mezzogiorno la nostra stella è nel punto più alto del suo percorso.

Questo studio, oltre a confermare i legami di Stonehenge con il culto del Sole, sembra confermare che la località fosse considerata sacra prima della costruzione del complesso megalitico, e proprio la sua sacralità potrebbe averne plasmato il panorama nei secoli successivi: lo scavo delle camere sacre sembra infatti essere almeno 500 anni più vecchio rispetto alla posa della Pietra del Tallone e degli altri megaliti.

«Lo studio in corso a Stonehenge è il più grande mai condotto al mondo con queste tecniche» spiega il Professor Vince Gaffney, direttore del progetto.
L'operazione, che durerà ancora due anni,  coinvolgerà un'area di 10 km quadrati attorno al sito principale: ogni metro quadro di terreno verrà sondato fino a 2 metri di profondità e i ricercatori si aspettano di trovare altre decine, se non centinaia, di pozzi, camere interrate e altri segreti.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit