Text Size
Venerdì, Luglio 28, 2017
Uomini e Misteri Il mistero delle nascite dei "periodi assiali"

Il mistero delle nascite dei "periodi assiali"

Durante la storia dell'umanità non si può fare a meno di notare che in determinati periodi storici ci sono state delle nascite che hanno influenzato il nostro modo di vivere e capire il mondo, ma la cosa strana è che, queste nascite, sono concentrate per un determinato sviluppo. Secondo la teoria del filosofo Karl Jaspers questi periodi sono chiamati "periodi assiali" ed uno dei più importanti è quello che va dall'800 al 200 a.c. infatti In questo periodo si concentrano i fatti più straordinari. In Cina vissero Confucio e Lǎozǐ, sorsero tutte


le tendenze della filosofia cinese, meditarono Mòzǐ, Zhuāng Zǐ, Lìe Yǔkòu e innumerevoli altri. In India apparvero le Upaniṣad, visse Buddha e, come in Cina, si esplorarono tutte le possibiltà filosofiche fino allo scetticismo e al materialismo, alla sofistica e al nihilismo. In Iran Zarathustra propagò l'eccitante visione del mondo come lotta fra bene e male. In Palestina fecero la loro apparizione i profeti, da Elia a Isaia e Geremia, fino a Deutero-Isaia. La Grecia vide Omero, i filosofi Parmenide, Eraclito e Platone, i poeti tragici, Tucidide e Archimede. Tutto ciò che tali nomi implicano prese forma in pochi secoli quasi contemporaneamente in Cina, in India e nell'Occidente, senza che alcuna di queste regioni sapesse delle altre. La novità di quest'epoca è che in tutti e tre i mondi l'uomo prende coscienza dell' "Essere" nella sua interezza (umgreifende: ulteriorità onnicomprensiva), di se stesso e dei suoi limiti. Viene a conoscere la terribilità del mondo e la propria impotenza. Pone domande radicali. Di fronte all'abbisso anela alla liberazione e alla redenzione. Comprendendo coscientemente i suoi limiti si propone gli obiettivi più alti. Incontra l'assolutezza nella profondità dell'essere-se-stesso e nella chiarezza della trascendenza,. Ciò si svolse nella riflessione. La coscienza divenne ancora una volta consapevole di se stessa, il pensiero prese il pensiero ad oggetto.

Un altro periodo è concentrato nel Medioevo esattamente tra il 1400 e il 1500 dove vissero i più grandi artisti del calibro di Leonardo Da Vinci, Raffaello Sanzio e Michelangelo senza contare quelle concentrate tra il 1800 e il 1900 che ci ha fatto conoscere i più grandi scienziati come Einstein,Tesla, Edison, Bohm che ci hanno traghettato alla realtà che tutti oggi abbiamo sotto i nostri occhi.


Tutti questi periodi assiali fanno pensare ad una sorta di evoluzione "guidata" che ci accompagna verso un futuro con il necessario sapere. E tu cosa ne pensi?


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit