Text Size
Venerdì, Agosto 07, 2020
Uomini e Misteri I fantasmi della metropolitana di Londra

Il viaggiatore che veniva da un'altra dimensione. Il mistero dell'uomo di Taured

Era il 1954 quando all’ aereoporto di Tokyo un uomo europeo si presenta allo sportello della Dogana, il suo abbigliamento stranamente futuristico insospettisce l’ispettore addetto al controllo ...

Il primo passo verso la comunicazione quantistica

Il dispositivo si basa sugli effetti d’interferenza quantistica in vapori di rubidio all’interno di guide d’onda cave realizzato su un chip al silicio utilizzando tecniche produttive standard ...

La vita dopo la morte. La straordinaria esperienza di Brian Miller

Brian Miller, 41 anni, è un camionista dell’Ohio. Mentre era intento ad aprire un contenitore, si è reso conto che c’era qualcosa che non andava. L’uomo ha immediatamente chiamato la polizia. ...

Il Vulcano Popocatepetl torna a far parlare di sè con una intensa attività Ufo

Ancora una volta, il famoso Vulcano Popocatepetl è tornato a far parlare di sé, per via di una straordinaria attività UFO-Orbs registrata il 17 giugno 2016 attraverso una telecamera a infrarossi, ...

Il picco solare previsto per il 2013, lo strano disco protoplanetario e le dune di Titano

Un massimo sotto tono Per il Sole è il momento di tornare al massimo della sua attività. Brillamenti e tempeste solari stanno aumentando di intensità ma chi si aspetta qualcosa di clamoroso rester...

Le agghiaccianti profezie della monaca di Dresda

La monaca di Dresda (Dresda, 1680 – Dresda, 1706) è stata una monaca e chiaroveggentetedesca, autrice di alcuni manoscritti profetici riscoperti all'inizio dell'Ottocento e passata alla storia per ...

  • Il viaggiatore che veniva da un'altra dimensione. Il mistero dell'uomo di Taured


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Il primo passo verso la comunicazione quantistica


    Publish In: Scienza e Futuro
  • La vita dopo la morte. La straordinaria esperienza di Brian Miller


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Il Vulcano Popocatepetl torna a far parlare di sè con una intensa attività Ufo


    Publish In: Le Prove
  • Il picco solare previsto per il 2013, lo strano disco protoplanetario e le dune di Titano


    Publish In: News Astronomia
  • Le agghiaccianti profezie della monaca di Dresda


    Publish In: Profezie passate e future

I fantasmi della metropolitana di Londra

La metropolitana di Londra (inglese: London Underground) è la più antica rete metropolitananewyorkese, la seconda al mondo per estensione, è dotata di 368 km di rete, anche se sono in corso dei lavori per portarla ad averne una di più di mille km, scalzando quindi il primato attuale detenuto dalla metropoli londinese. La rete sotterranea di Londra fu inaugurata il 10 gennaio 1863, e conta 274 stazioni dislocate in tutta l'area della Grande Londra. Nel 2004-05 è stata utilizzata dai passeggeri per 976 milioni di corse, ovvero 2,67 milioni al giorno. del mondo e la prima per estensione, con ben 414 km di linea autonoma gestita dalla Transport for London; la sotterranea

La metropolitana di Londra viene chiamata dai suoi abitanti "the Underground" o, più familiarmente, "the Tube", (il tubo) per la forma dei suoi tunnel, a sezione circolare.

Nel servizio dedicato da Voyager a queste linee si scopre che eventi che hanno del soprannaturale, incontri con personaggi evanescenti e fenomeni inspiegabili si verifichino ogni tanto nelle gallerie della sviluppatissima rete “underground” della capitale UK. Sembra che la rete sotterranea nasconda e custodisca segreti di un passato che ogni tanto vuole tornare a galla nelle ultramoderne stazioni che costellano la città. Ogni giorno quindi, migliaia di persone potrebbero passare accanto a veri e propri fantasmi, la cui presenza è in qualche modo legata all’esistenza stessa della Metro. Per esempio, popolerebbero i binari le anime dei morti le cui tombe furono distrutte quando fu creato il passaggio sottoterra, anni e anni or sono. Una stazione della metro addirittura ha distrutto la cripta di una chiesa, con tutto il suo contenuto (ovviamente tombe).

Altre anime che popolano le stazioni sarebbero i morti in un incidente avvenuto sulla linea della metro parecchi anni fa. Chi fa questi incontri solitamente è chi lavora nel Tube, dai macchinisti agli addetti alla sicurezza agli addetti alle pulizie. E di solito questo accade in orari in cui in genere la metro non è frequentata.

Parte 1

 

Parte 2

 

Parte 3



 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit