Text Size
Martedì, Giugno 19, 2018
Uomini e Misteri I fantasmi della metropolitana di Londra

Il misterioso libro di Dzyan. La storia è davvero come la conosciamo?

Helena Petrovna Blavatsky (nata il 12 Agosto 1831 e morta l'8 Maggio 1891) fu una delle più misteriose donne esoteriche che l'America abbia mai conosciuto, infatti è stato grazie a lei che siamo venut...

John Chang, il maestro di arti marziali che stupì il mondo per i suoi poteri

Il Maestro Chang è nato nel 1939. Pur essendo piuttosto famoso in Indonesia per le sue doti taumaturgiche e la sua umanità, in occidente divenne noto nel 1988, quando due documentaristi ing...

Un Ufo filmato mentre veniva trasportato da un elicottero militare russo

Molti eventi di UFO e alieni in Russia hanno avuto un escalation negli ultimi sei mesi. Goffe storie di insabbiamento sono uscite rapidamente per nascondere la realtà di visite aliene rese e...

L'incredibile flotta di Ufo ripresa dalla Stazione Spaziale Internazionale

Il 10 Marzo è stato realizzato un video davvero inquietante direttamente dalla stazione spaziale internazionale. Nel video seguente viene inquadrata un area di spazio dove ad un certo punto esce fuo...

Tutti insieme a guardare Giove, altre prove di vita su Marte

Domenica scorsa Padova ha vissuto un pomeriggio all’insegna delle stelle. Mentre nell’aula Magna dell’Università 200 astronomi provenienti da 45 Paesi diversi dichiaravano chiuso l’ Anno Internazion...

La strana storia della donna che morì due volte

Mentre i parenti riuniti mormoravano le loro preghiere raccolti attorno al feretro, la donna apparentemente defunta sdraiata all’interno della bara si è risvegliata e ha iniziato ad urlare. Ma il ...

  • Il misterioso libro di Dzyan. La storia è davvero come la conosciamo?


    Publish In: Uomini e Misteri
  • John Chang, il maestro di arti marziali che stupì il mondo per i suoi poteri


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Un Ufo filmato mentre veniva trasportato da un elicottero militare russo


    Publish In: Le Prove
  • L'incredibile flotta di Ufo ripresa dalla Stazione Spaziale Internazionale


    Publish In: Le Prove
  • Tutti insieme a guardare Giove, altre prove di vita su Marte


    Publish In: News Astronomia
  • La strana storia della donna che morì due volte


    Publish In: Uomini e Misteri

I fantasmi della metropolitana di Londra

La metropolitana di Londra (inglese: London Underground) è la più antica rete metropolitananewyorkese, la seconda al mondo per estensione, è dotata di 368 km di rete, anche se sono in corso dei lavori per portarla ad averne una di più di mille km, scalzando quindi il primato attuale detenuto dalla metropoli londinese. La rete sotterranea di Londra fu inaugurata il 10 gennaio 1863, e conta 274 stazioni dislocate in tutta l'area della Grande Londra. Nel 2004-05 è stata utilizzata dai passeggeri per 976 milioni di corse, ovvero 2,67 milioni al giorno. del mondo e la prima per estensione, con ben 414 km di linea autonoma gestita dalla Transport for London; la sotterranea

La metropolitana di Londra viene chiamata dai suoi abitanti "the Underground" o, più familiarmente, "the Tube", (il tubo) per la forma dei suoi tunnel, a sezione circolare.

Nel servizio dedicato da Voyager a queste linee si scopre che eventi che hanno del soprannaturale, incontri con personaggi evanescenti e fenomeni inspiegabili si verifichino ogni tanto nelle gallerie della sviluppatissima rete “underground” della capitale UK. Sembra che la rete sotterranea nasconda e custodisca segreti di un passato che ogni tanto vuole tornare a galla nelle ultramoderne stazioni che costellano la città. Ogni giorno quindi, migliaia di persone potrebbero passare accanto a veri e propri fantasmi, la cui presenza è in qualche modo legata all’esistenza stessa della Metro. Per esempio, popolerebbero i binari le anime dei morti le cui tombe furono distrutte quando fu creato il passaggio sottoterra, anni e anni or sono. Una stazione della metro addirittura ha distrutto la cripta di una chiesa, con tutto il suo contenuto (ovviamente tombe).

Altre anime che popolano le stazioni sarebbero i morti in un incidente avvenuto sulla linea della metro parecchi anni fa. Chi fa questi incontri solitamente è chi lavora nel Tube, dai macchinisti agli addetti alla sicurezza agli addetti alle pulizie. E di solito questo accade in orari in cui in genere la metro non è frequentata.

Parte 1

 

Parte 2

 

Parte 3



 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit