Text Size
Martedì, Settembre 29, 2020
Uomini e Misteri Esperimento Philadelphia

Il geode di Coso, il manufatto impossibile di 500.000 anni fa

Uno degli oggetti "impossibili", che sono stati trovati dove non avrebbero dovuto essere è il famoso  geode ritrovato nei pressi di olancha, in California, nelle montagne di Coso, il 13 febbraio 1961,...

I maxi buchi neri, altri misteri sulla materia oscura e il telescopio distrutto

Buchi neri con masse miliardi di volte quella del Sole. Sono giganteschi e si trovano al centro delle galassie. Ma come hanno fatto a diventare così grandi? Di certo hanno risucchiato tutto ciò c...

Le molecole organiche complesse create dalle stelle,l'immenso campo magnetico dei buchi neri e l'assenza di civiltà aliene su 100.000 galassie

Un recente studio ha dimostrato che le molecole organiche complesse, che sono alla base delle cellule e quindi anche della vita sulla Terra, si sono create nella fase di formazione stellare, sopra...

Cosa si sogna prima di morire? La scienza risponde

[Focus] Di testimonianze di sogni o visioni densi di significato che accompagnano gli ultimi giorni di vita è piena la storia. Ora uno studio scientifico sul tema sembra suggerire che questi epi...

Le 10 più importanti scoperte scientifiche avvenute nel 2013

Immunoterapia efficace contro i tumori, mini-organi artificiali e nuove tecniche di imaging per studiare il cervello, celle fotovoltaiche a basso costo e nuove prove del collegamento tra supernove e ...

Alla ricerca delle "vite passate"

Una delle pratiche più diffuse del nostro tempo è l’indagine delle vite precedenti: si scruta il proprio passato alla ricerca di accadimenti che possano gettare luce sul presente, di solito...

  • Il geode di Coso, il manufatto impossibile di 500.000 anni fa


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • I maxi buchi neri, altri misteri sulla materia oscura e il telescopio distrutto


    Publish In: News Astronomia
  • Le molecole organiche complesse create dalle stelle,l'immenso campo magnetico dei buchi neri e l'assenza di civiltà aliene su 100.000 galassie


    Publish In: News Astronomia
  • Cosa si sogna prima di morire? La scienza risponde


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Le 10 più importanti scoperte scientifiche avvenute nel 2013


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Alla ricerca delle "vite passate"


    Publish In: Uomini e Misteri

Esperimento Philadelphia

L'Esperimento di Philadelphia è una noto esperimento scientifico condotto negli USA nell'omonia città di PhiladelphiaSecondo alcuni testimoni, il 28 ottobre 1943 la US Navy avrebbe condotto un esperimento segreto nei Philadelphia Naval Yards nel porto di Filadelfia, in Pennsylvania, facendo scomparire una nave da guerra grazie all'uso di potenti magneti e facendola ricomparire a diverse centinaia di chilometri di distanza a Norfolk.Secondo il racconto, il 28 ottobre 1943 la nave della marina militare americana USS Eldridge (DE-173) venne usata per sperimentare sotto la guida di un non meglio precisato "Dott. Franklin Reno" (a volte indicato come "Rinehart") un innovativo sistema in grado di creare un campo di invisibilità attorno alla nave.L'esperimento sarebbe stato basato sulla teoria del campo unificato di Albert Einstein,al quale esperimento avrebbe partecipato assieme a Nikola Tesla per poi ritirasi, che presuppone una relazione reciproca delle forze che comprendono radiazione elettromagnetica e gravità.L'esperimento avrebbe tentato di rendere la nave invisibile tramite la generazione di un campo magnetico che avrebbe curvato la luce riflessa dall'oggetto, facendola passare oltre lo stesso e rendendolo di fatto invisibile.Un primo test sarebbe stato eseguito solo sei giorni prima, risultando in un parziale successo ma causando nausee all'equipaggio.La nave sarebbe dunque allestita con tre generatori elettromagnetici di alta potenza. Secondo i testimoni, la nave sarebbe scomparsa per qualche secondo all'attivazione dei generatori, ed in seguito sarebbero emerse testimonianze relative ad una sua apparizione a Norfolk, a 600 km da Philadelphia senza contare che alcuni membri dell'equipaggio hanno raccontato di aver fatto un viaggio temporale di ben 40 anni nel futuro raccontando un'esperienza straordinaria. Ovviamente, nessun esponente del governo o della marina avrebbe commentato l'accaduto e i mass media avrebbero passato la notizia sotto silenzio.Secondo il racconto, alcuni membri dell'equipaggio avrebbero in seguito sviluppato malattie mentali, altri sarebbero stati trovati parzialmente fusi col metallo del ponte, altri sarebbero svaniti nel nulla.Di seguito un video,  realizzato da Voyager, che raccoglie le testimonianze e i fatti di quel fatidico giorno.

Video 1

 





Video 2


 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit