Text Size
Venerdì, Settembre 22, 2017
Uomini e Misteri I poteri della mente: la Telecinesi

Lo strano "oggetto" filmato in Olanda

Ufo in Olanda? Non possiamo di certo affermare che lo strano oggetto scuro, ben visibile, sia un disco volante, ospitante chissà quale membro di un civiltà aliena. Ma di certo ciò che mostra è inquien...

Michel Lotito, l'uomo che riusciva a mangiare (e digerire) il metallo

Michel Lotito (Grenoble, 15 giugno 1950 – 25 giugno 2007) è stato intrattenitore francese. Nacque a Grenoble e divenne famoso in tutto il mondo per il suo picacismo, sotto il nome d'arte di Monsie...

I superlampi, viaggiare alla velocità della luce e gli specchi sulla Luna

Sono super lampi centinaia di volte più intensi dei comuni fulmini. Appaiono sopra le zone equatoriali e possono essere un disturbo per gli aerei. La loro esistenza è nota da 16 anni, ma solo oggi s...

I Buchi Neri

In astrofisica si definisce buco nero un corpo celeste estremamente denso, dotato di un'attrazione gravitazionale talmente elevata da non permettere l'allontanamento di alcunché dalla propria superfic...

Il dito umano più antico del pianeta

Un reperto molto interessante è stato ritrovato al di sopra della zona del circolo artico, precisamente nell'isola di Axel Heiberg nell'artico canadese. Il reperto, scovato fra le vecchie collezioni...

Lo strano ritrovamento di uno scheletro con il cranio allungato ad Arkaim in Russia

Uno scheletro con il teschio dalla forma insolita è stato portato alla luce nel sito archeologico di Arkaim, conosciuto come la Stonehenge della Russia. Alla diffusione della notizia, alcuni sos...

I poteri della mente: la Telecinesi

La Telecinesi fa parte della numerosa serie di manifestazioni classificate nella parapsicologia, ma si manifesta anche in altri ambiti che non sono sempre naturali:

  • Telecinesi, ovvero muovere la materia col pensiero (micro e macro: spostare, sollevare, agitare, creare vibrazioni, girare, piegare, spezzare, o frantumare).
  • Aumentare o rallentare le vibrazioni che esistono naturalmente negli atomi per alterare la temperatura di un oggetto.
  • Aerocinesi, la facoltà di controllare il movimento dell'aria.
  • Idrocinesi, la facoltà di controllare il movimento dell'acqua.
  • Levitazione
  • Elettrocinesi la facoltà di creare energia elettrica o di modificarla a piacimento.
  • Geocinesi facoltà di controllare la terra e la crescita di piante e fiori.
  • Pirocinesi facoltà di creare e modificare il fuoco
  • Criocinesi facoltà di creare e ghiaccio e correnti d'aria fredda.

Fenomeni Telecinetici sono stati prodotti da svariati sensitivi.
Occorre notare che da numerosi anni a questa parte vi sono stati esperimenti che, in condizioni rigorosamente controllate, abbiano avuto esiti eclatanti.

Daniel Dunglas Home, studiato nel 1871 da William Crookes nel suo laboratorio, riuscì a far suonare una fisarmonica racchiusa in una gabbia di rame, tenendola con una sola mano. Addirittura, lo strumento suonò fluttuando nella gabbia, in piena luce.

La polacca Stanislawa Tomczyk era in grado di muovere o far levitare piccoli oggetti senza toccarli. Il dott. Julien Ochorowicz, che nel 1909 sottopose la donna a diversi esperimenti, poté osservarla (e fotografarla) mentre esercitava le sue capacità: riusciva a far oscillare pendoli a distanza, a piegare punte di compassi, a produrre apporti e a far levitare piccoli oggetti, anche racchiusi in contenitori come coppe o tubi.

Grandi doti psicocinetiche furono dimostrate anche da Stella Cranshaw, esaminata in laboratorio dal celebre ricercatore inglese Harry Price tra il marzo e il settembre del 1923. I fenomeni, che Price avrebbe in seguito descritto nel libro Stella C. An Account of Some Original Experiments in Psychic Research (London 1925), comprendevano tre levitazioni complete di un tavolo e la distruzione psicocinetica dello stesso.

Nel 1929, lo stesso Price ebbe modo di testare le doti di un altro sensitivo assai importante: Rudi Schneider. In condizioni di controllo rigorose come solo Price era in grado di escogitare, Rudi fu in grado di far muovere vari oggetti, di far apparire masse di ectoplasma, di far oscillare e sventolare le tende nella stanza e, addirittura, di far ribaltare il tavolo utilizzato per le sedute. Tali capacità furono poi confermate da ulteriori esperimenti condotti dal dott. Eugene Osty presso l'Istituto di Metapsichica di Parigi nel novembre del 1930.

In tempi più recenti, il caso più eclatante di presunte doti psicocinetiche è sicuramente quello della russa Nina Kulagina. Fu studiata da vari scienziati (Zdenek Rejdak, Genady Sergeyev, J.G. Pratt, Jurgen Keil, Benson Herbert) e i numerosi fenomeni da lei prodotti (spostamenti di svariati oggetti, anche protetti da schermature, levitazioni, separazione di tuorli dagli albumi, alterazioni indotte nel battito cardiaco di piccoli animali, ecc.) furono ampiamente documentati da fotografie e filmati tuttora reperibili.

Di seguito il video di Nina Kulagina

 

 

 

 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
www.prestitionline.it
jeux gratuit