Text Size
Venerdì, Luglio 21, 2017
Tv Streaming 2 Sportitalia

La cometa senza testa, i colori pallidi degli asteroidi e tecnologia spaziale per case automobilistiche

Che ci fa una cometa senza testa in mezzo a tanti asteroidi? Se lo sono chiesto per qualche giorno astronomi e appassionati quando, proprio dentro la fascia degli asteroidi tra Marte e Giove, hanno ...

La caduta dei meteoriti in Russia e gli Ufo che osservano immobili

Durante la caduta dei famosi meteoriti in Russia un testimone registrò l'avvenimento con il suo cellulare ma guardandolo meglio si è poi notato che c'era anche un altro strano oggetto immobile nel c...

I tre più strani avvistamenti Ufo di questo mese

Nel video seguente vengono riportati ben tre avvistamenti di Ufo. Il primo è visibile in Google Earth nella costa ovest americana dove un Ufo di forma triangolare sembra spostarsi sottacqua (visibil...

Il mistero dei resti archeologici scoperti a Nan Madol (in Micronesia) che mette in difficoltà gli scienziati

Nan Madol è uno straordinario sito archeologico che, insieme a diversi altri sparsi nell'area dell'Oceano Pacifico, costituisce uno dei grandi misteri della storia e un notevole elemento di disturbo...

I nuovi motori ionici, il ghiaccio marziano e l'esperimento Mars500

Se un giorno sonde e astronavi potranno viaggiare più a lungo, potrebbe essere merito di Charles Darwin. Ispirandosi al suo modello di selezione naturale, è infatti stato creato un software che sta...

In arrivo il cellulare emozionale,l'ultima frontiera della telefonia

L'ultima frontiera della telefonia è il cellulare emozionale, un apparecchio sviluppato dall'Università delle Arti di Berlino, in grado di simulare grazie a dei sensori l'intensità di una stretta di...

  • La cometa senza testa, i colori pallidi degli asteroidi e tecnologia spaziale per case automobilistiche


    Publish In: News Astronomia
  • La caduta dei meteoriti in Russia e gli Ufo che osservano immobili


    Publish In: Le Prove
  • I tre più strani avvistamenti Ufo di questo mese


    Publish In: Le Prove
  • Il mistero dei resti archeologici scoperti a Nan Madol (in Micronesia) che mette in difficoltà gli scienziati


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • I nuovi motori ionici, il ghiaccio marziano e l'esperimento Mars500


    Publish In: News Astronomia
  • In arrivo il cellulare emozionale,l'ultima frontiera della telefonia


    Publish In: Scienza e Futuro

Sportitalia

Clicca qui

Sportitalia è un canale televisivo tematico italiano dedicato allo sport  e disponibile in Italia a livello nazionale sulla televisione digitale terrestre. È disponibile inoltre sulla televisione digitale satellitare e, in alcune zone d'Italia, tramite IPTV e sulla televisione digitale mobile.
Durante il giorno vengono trasmessi programmi informativi e competizioni (in diretta o in differita) su discipline sportive più popolari (calcio, pallacanestro, tennis, ciclismo, pallavolo, sport motoristici, rugby, wrestling). Inoltre vengono offerte informazioni su altri sport (sport invernali, pugilato, golf, surf, skate, nuoto, pallanuoto, canottaggio, canoa/kayak, football americano, baseball  e cricket).
Sportitalia si costituisce in seguito alla decisione dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato di subordinare il via libera della fusione tra TELE+ e Stream  alla cessione delle frequenze delle due reti criptate analogiche possedute da TELE+, TELE+ Bianco e TELE+ Nero.


Il finanziere tunisino Tarak Ben Ammar acquista le frequenze in collaborazione con l'emittente satellitare europea Eurosport. Queste diventano quindi di proprietà al 51% dalla Holland Coordinator and Service Bv del finanziere tunisino Tarak Ben Ammar e al 49% dal gruppo Télévision Française 1 - TF1 di Patrick Le Lay, principale emittente commerciale francese che possiede anche il 100% di Eurosport.

Nascono così le società Prima Tv spa e Europa Tv spa che il 30 ottobre 2003 ottengono il via libera dalla Commissione Europea e, successivamente, dalle competenti autorità italiane ed europee. In modo particolare il ministro Maurizio Gasparri emette un decreto che autorizza a trasformare le concessioni da reti TV criptate a reti TV in chiaro: ecco quindi Europa Tv trasmettere sulle vecchie frequenze di TELE+ 2 il canale Sportitalia.

Prima Tv invece lancerà il multiplex Dfree, digitalizzando così le proprie frequenze grazie a Elettronica Industriale (gruppo Mediaset), e su cui trasmetterà fino a gennaio 2008 Sportitalia; attualmente vi sono trasmessi i canali del pacchetto Premium Gallery.

Le trasmissioni iniziano il 6 febbraio 2004 alle ore 19.00, con un notiziario e la differita di una partita di Coppa Libertadores.

Sull'onda degli ottimi risultati di ascolto dei primi 18 mesi dell'emittente, furono lanciati due ulteriori canali irradiati via digitale terrestre: Sportitalia 2 (ex SI Live 24), tv di notizie sportive 24 ore su 24, e SI Solo Calcio, rete interamente dedicata al calcio e chiusa ad ottobre 2006 a seguito della rinuncia della diffusione delle partite di Serie B per la stagione 2006/2007. Nel 2005 l'emittente acquisì infatti per tre anni i diritti di trasmissione degli anticipi, dei posticipi e delle partite dei play off e dei play out di Serie B per tutte le piattaforme digitali. Il 7 settembre 2006 acquisì anche i diritti per la trasmissione di tutte le altre partite di Serie B solo sul digitale terrestre. Tale contratto venne però risolto il 6 ottobre 2006 a seguito di divergenze con la Lega Calcio e con SKY, che aveva acquisito per la stagione 2006/2007 i diritti di trasmissione di tutte le partite del Campionato di Serie B sul satellite, ma anche per il fatto che la retrocessione della Juventus in B aveva scatenato una corsa ai diritti. Per cui Sportitalia trasmise per un solo anno anticipi, posticipi, play-off e play-out di Serie B, ma continuando a seguirla anche negli anni successivi con vari speciali e approfondimenti.

Dal 6 gennaio 2006, Sportitalia ha cominciato a trasmettere in chiaro dal satellite Hotbird (oscurando gli eventi di cui non deteneva i diritti per l'estero) ed è stato inserito nella numerazione SKY alla posizione 225.

Dal 16 maggio 2006, ha cessato le trasmissioni in forma analogica (attualmente sostituite dalle trasmissioni DVB-H di Mediaset), e da allora ha continuato a trasmettere esclusivamente in tecnica digitale su piattaforma terrestre e satellitare. Da agosto 2007 le trasmissioni satellitari su Hot Bird sono state codificate ed il canale è diventato accessibile ai soli abbonati SKY fino al 9 gennaio 2009.

In tale data, infatti, Sportitalia e Sportitalia 24 (non rientrando nella graduatoria relativa all'assegnazione del 40% della capacità trasmissiva dei multiplex nazionali) hanno cessato le trasmissioni sul mux Mediaset 2 trasferendosi nel mux TIMB 1 e tornando ad essere visibili in chiaro via satellite, ma solo alla posizione orbitale di 12,5 gradi ovest.

Nella primavera/estate del 2006 alcuni giornalisti hanno abbandonato Sportitalia (passando a SKY e Mediaset), compreso il responsabile Antonio Costanzo, che però ha completamente cambiato settore trasferendosi in Austria, alle dipendenze di Bwin.


Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit