Text Size
Martedì, Giugno 19, 2018
Scienza e Futuro La scoperta dell'incredibile squalo che vive fino a 400 anni

Il misterioso fantasma senza testa che terrorizza i londinesi

Londra, un monaco senza testa terrorizza i dipendenti di un parco giochi. Forse il terribile fantasma è in cerca di divertimento. Ironia a parte, l'apaprizione dello spettro è stata presa così seri...

L'animazione sospesa è diventata realtà negli USA

NE' VIVI né morti per ben due ore. Dieci pazienti con ferite gravissime da coltello o arma da fuoco, una volta arrivati in ospedale, saranno posti in una condizione definita tecnicamente "animazi...

Il mistero dell'esagono scoperto dalla Cassini al polo Nord di Giove

Dopo aver atteso per anni che il Sole tornasse ad illuminare nuovamente il polo nord di Saturno, le telecamere a bordo della sonda spaziale Cassini, hanno catturato le immagini ...

Morph, lo smarthone del futuro

Ecco come potrebbe essere lo smartphone nel giro di pochi anni: Nokia, in collaborazione con il Cambridge Nanoscience Center, studia i possibili usi delle nanotecnologie nell'ambito dei dispositi...

Basi aliene sulla Luna e l'India

Il 14 Novembre l’India è riuscita a far atterrare una sonda spaziale sulla superficie lunare.La sonda era stata lanciata dal satellite Chandrayaan-1 (dal sanscrito “veicolo lunare”) e giunta ad un ce...

La Nasa pronta con Dream Chaser con i voli spaziali commerciali,i mini-satelliti che controlleranno il traffico in orbita ed un importante passo in avanti verso l'antimateria

Si avvicina sempre di più il ritorno al volo spaziale umano per gli Stati Uniti.  Dopo mesi di test, alcuni dei quali falliti, e anni e anni di progettazione, la Sierra Nevada Corporation e la NAS...

  • Il misterioso fantasma senza testa che terrorizza i londinesi


    Publish In: Uomini e Misteri
  • L'animazione sospesa è diventata realtà negli USA


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il mistero dell'esagono scoperto dalla Cassini al polo Nord di Giove


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Morph, lo smarthone del futuro


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Basi aliene sulla Luna e l'India


    Publish In: Le Prove
  • La Nasa pronta con Dream Chaser con i voli spaziali commerciali,i mini-satelliti che controlleranno il traffico in orbita ed un importante passo in avanti verso l'antimateria


    Publish In: News Astronomia

La scoperta dell'incredibile squalo che vive fino a 400 anni

Alcuni di loro probabilmente nuotavano nell’oceano Atlantico ancor prima che Galileo inventasse il telescopio. E sono ancora vivi. Stiamo parlando degli squali della Groenlandia, che un studio apparso su Science giovedì 11 agosto ha incoronato come i vertebrati più longevi di tutto il pianeta: possono infatti raggiungere e superare i 400 anni. Biologi marini di centri di ricerca di Danimarca, Norvegia e Groenlandia hanno infatti stimato che la vita media del Somniosus microcephalus, questo il nome scientifico del pesce, è circa 270 anni.

Benché le caratteristiche di questa specie di squalo siano ancora poco conosciute, è noto però che il loro tasso di crescita è di un centimetro l’anno. E gli esemplari adulti di questi animali raggiungono in media i 4-5 metri di lunghezza, ma non è raro pescare squali anche di 6 o 7 metri, pesanti più di una tonnellata. Paragonando queste misure con l’età dei due esemplari più anziani presi in esame nello studio, lunghi circa cinque metri e vecchi di 335 e 392 anni, la conclusione a cui sono arrivati i ricercatori è dunque che gli squali della Groenlandia possono vivere almeno fino a 400 anni e probabilmente in qualche caso superare il mezzo millennio. Battono così tutti i record di longevità dei vertebrati di terra, mare e cielo.

Normalmente per calcolare gli anni di vita di un animale si analizza il loro tessuto calcificato, ma questa specie ne è particolarmente carente. Per determinare con precisione l’età degli squali i ricercatori sono ricorsi allora alla tecnica della datazione al radiocarbonio analizzando il cristallino degli occhi di 28 femmine finite accidentalmente nelle reti di pescherecci del nordatlantico. Dai loro dati è emerso che queste ultime raggiungono la maturità sessuale quando superano i quattro metri, che equivale a un’età minima di 156 anni. Significa che gli esemplari in grado di riprodursi oggi sono nati quando Vittorio Emanuele II veniva incoronato primo re d’Italia.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit