Text Size
Lunedì, Marzo 25, 2019
Scienza e Futuro La scoperta dell'incredibile squalo che vive fino a 400 anni

Pumapunku il sito costruito con la tecnologia del futuro nel 440 A.C.

La cultura di Tiahuanaco, sviluppatasi tra la Bolivia, il Cile ed il Perù, rimane ancora oggi misteriosa e ricca di un fascino archeologico senza eguali nel mondo. E come ogni questione che susci...

Platone aveva ragione, trovati i resti di Atlantide tramite Google Ocean

Un rettangolo perfetto nascosto nei fondali dell'oceano Atlantico, a pochi chilometri dalla costa settentrionale dell'Africa e non lontano dalle isola Canarie. E' qui, secondo l'inge...

Armi moderne: BigDog il quadrupede robot

BigDog è un robot quadrupede dinamico e stabile creato nel 2005 dalla Boston Dynamics con Foster-Miller, il Jet Propulsion Laboratory, e la Harvard University Concord Field Station. BigDog è finanz...

Il misterioso ritrovamento dello Starchild

Nel 1930 uno strano ritrovamento archeologico sconvolse l'opinione scientifica. Era il teschio misterioso detto Starchild ovvero il ragazzino delle stelle Test scientifici hanno mostrato che il teschi...

Gli alieni del tipo nordico tra di noi: il caso Ummita

1. Premessa Il fenomeno Ummita non è qualcosa che può essere liquidato in poche parole. I soli due fattori della durata che si estende sicuramente dalla fine degli anni ‘60 fino ai primi anni del ...

San Malachia e la profezia sull'ultimo dei Papi

Malachia O'Morgair (Maelmhaedhoc O'Morgair) (Armagh, 1094 - 2 novembre 1148), fu arcivescovo di Armagh, è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. La devozione dei fedeli gli attribuisce diversi ...

  • Pumapunku il sito costruito con la tecnologia del futuro nel 440 A.C.


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Platone aveva ragione, trovati i resti di Atlantide tramite Google Ocean


    Publish In: Continente Perduto Mu
  • Armi moderne: BigDog il quadrupede robot


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il misterioso ritrovamento dello Starchild


    Publish In: Le Prove
  • Gli alieni del tipo nordico tra di noi: il caso Ummita


    Publish In: Le Prove
  • San Malachia e la profezia sull'ultimo dei Papi


    Publish In: Profezie passate e future

La scoperta dell'incredibile squalo che vive fino a 400 anni

Alcuni di loro probabilmente nuotavano nell’oceano Atlantico ancor prima che Galileo inventasse il telescopio. E sono ancora vivi. Stiamo parlando degli squali della Groenlandia, che un studio apparso su Science giovedì 11 agosto ha incoronato come i vertebrati più longevi di tutto il pianeta: possono infatti raggiungere e superare i 400 anni. Biologi marini di centri di ricerca di Danimarca, Norvegia e Groenlandia hanno infatti stimato che la vita media del Somniosus microcephalus, questo il nome scientifico del pesce, è circa 270 anni.

Benché le caratteristiche di questa specie di squalo siano ancora poco conosciute, è noto però che il loro tasso di crescita è di un centimetro l’anno. E gli esemplari adulti di questi animali raggiungono in media i 4-5 metri di lunghezza, ma non è raro pescare squali anche di 6 o 7 metri, pesanti più di una tonnellata. Paragonando queste misure con l’età dei due esemplari più anziani presi in esame nello studio, lunghi circa cinque metri e vecchi di 335 e 392 anni, la conclusione a cui sono arrivati i ricercatori è dunque che gli squali della Groenlandia possono vivere almeno fino a 400 anni e probabilmente in qualche caso superare il mezzo millennio. Battono così tutti i record di longevità dei vertebrati di terra, mare e cielo.

Normalmente per calcolare gli anni di vita di un animale si analizza il loro tessuto calcificato, ma questa specie ne è particolarmente carente. Per determinare con precisione l’età degli squali i ricercatori sono ricorsi allora alla tecnica della datazione al radiocarbonio analizzando il cristallino degli occhi di 28 femmine finite accidentalmente nelle reti di pescherecci del nordatlantico. Dai loro dati è emerso che queste ultime raggiungono la maturità sessuale quando superano i quattro metri, che equivale a un’età minima di 156 anni. Significa che gli esemplari in grado di riprodursi oggi sono nati quando Vittorio Emanuele II veniva incoronato primo re d’Italia.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit