Text Size
Lunedì, Agosto 19, 2019
Scienza e Futuro Realtà virtuale, film a 4k, internet. Ecco come saranno i voli aerei del futuro

Il professor Eben Alexander, dopo essere tornato dalla morte, afferma "il Paradiso esiste!"

MILANO - Il professor Eben Alexander era sempre stato scettico a proposito di vita ultraterrena e dei racconti di esperienze extracorporee che gli venivano fatti dai suoi pazienti. Ma da quando n...

James Webb. Il telescopio spaziale che ci permetterà di vedere quasi il momento del Big Bang

Il telescopio spaziale James Webb è stato sviluppato appositamente per migliorare notevolmente l'osservazione nello spettro infrarosso, con l'obiettivo principale di osservare le galassie responsa...

L'ufo discoidale fotografato a Sofia in Bulgaria

Il prestigioso centro ufologico MUFON (Mutual Ufo Network) ha pubblicato il rapporto di un avvistamento UFO avvenuto sopra la capitale della Bulgaria, Sofia. Il testimone ha raccontato al centro u...

Diamanti e Mammut, trovata acqua nello spazio e l'esperienza Nasa per i minatori

Perché 13mila anni fa i mammuth si sono estinti? Per alcuni ricercatori fu colpa di un asteroide o di una cometa che avrebbe colpito il Nord America. I conseguenti stravolgimenti climatici avrebber...

La base sotterranea di Dulce e l'incredibile scontro a fuoco contro gli alieni

Secondo gli ufologi che sostengono la sua esistenza, questa base sotterranea fungerebbe da guscio, per nascondere una cooperazione tra l’esercito statunitense e inglese e alcune razze aliene. Non è ...

Il mistero che ancora avvolge il "nono pianeta", il velocissimo sciame meteorico delle Eta Aquaridi ed il buco nero 660 mln più pesante del Sole

Risale a gennaio di quest’anno la notizia della scoperta, da parte di un team di scienziati del Caltech, della possibile esistenza di un nono pianeta, soprannominato appunto Planet Nine. Secondo i ...

  • Il professor Eben Alexander, dopo essere tornato dalla morte, afferma "il Paradiso esiste!"


    Publish In: Uomini e Misteri
  • James Webb. Il telescopio spaziale che ci permetterà di vedere quasi il momento del Big Bang


    Publish In: Tecnologia Spaziale
  • L'ufo discoidale fotografato a Sofia in Bulgaria


    Publish In: Le Prove
  • Diamanti e Mammut, trovata acqua nello spazio e l'esperienza Nasa per i minatori


    Publish In: News Astronomia
  • La base sotterranea di Dulce e l'incredibile scontro a fuoco contro gli alieni


    Publish In: Le Prove
  • Il mistero che ancora avvolge il "nono pianeta", il velocissimo sciame meteorico delle Eta Aquaridi ed il buco nero 660 mln più pesante del Sole


    Publish In: News Astronomia

Realtà virtuale, film a 4k, internet. Ecco come saranno i voli aerei del futuro


IN un futuro prossimo, forse, i velivoli non saranno molto diversi da quelli di oggi, ma le cabine aeree potrebbero avere un altro aspetto. Un'evoluzione all'insegna di comodità, lusso e intrattenimento. A cominciare da Waterfront, l'innovativo progetto di Panasonic per la realizzazione di vere e proprie stanze per godersi i video 4K in autonomia.

Le società Thales e B/E, specializzate nel settore aerospaziale, stanno pensando invece a postazioni per passeggeri che, interfacciandosi con i dispositivi mobile di questi ultimi, ne conoscano in anticipo gusti e preferenze e siano anche in grado di interrompere un film per riprenderlo nel punto esatto in cui è stato interrotto.


Altre aziende stanno optano per lo streaming dei contenuti direttamente sui dispositivi dei passeggeri, riducendo così il peso dell'aereo e liberando spazio nelle cabine. È il caso ad esempio dell'olandese AirFi, che sta equipaggiando con soluzioni di questo tipo le linee aeree low cost che effettuano voli brevi.

Diversa la soluzione scelta da Aeromexico per la connessione satellitare a Internet Gogo 2KU, che consentirà ai passeggeri di seguire le proprie serie TV preferite di Netflix. Ma le connessioni a internet sono solo l'inizio. Sia l'australiana Qantas che Transavia, compagnia low cost del gruppo Air France/KLM, stanno ad esempio sperimentando l'uso di dispositivi per la realtà aumentata, utili sia per offrire contenuti multimediali senza occupare troppo spazio, sia per distrarre i passeggeri che hanno paura di volare.

L'intrattenimento non è però l'unico settore in cui si stanno sperimentando nuove soluzioni, anche il comfort di viaggio riveste un ruolo molto importante. Da questo punto di vista, l'illuminazione a LED potrebbe aiuti molto a creare un'atmosfera più piacevole durante i voli notturni, che ridurrebbe anche gli effetti del jet lag. I futuri Boeing Airbus A330neo e A350 ne faranno ampio utilizzo.
Molte energie creative sono impiegate anche per migliorare ergonomia e comodità delle sedute a bordo. L'italiana Aviointeriors sta sviluppando dei sedili stile "cinema" con la seduta ribaltabile, per la classe economica, in cui i corridoi sono solitamente più stretti e lo spazio ridotto, in modo da favorire i movimenti durante le operazioni di imbarco e sbarco. Factory Design invece sta lavorando a dei particolari sedili con diverse parti mobili, che si adattano così perfettamente alla corporatura dei passeggeri.
Prevede invece microcamere il progetto Air Lair di Factory Design per le classi premium: così ogni passeggero potrà regolare autonomamente temperatura, illuminazione e anche volume audio se non vuole indossare le cuffie.

blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit