Text Size
Lunedì, Ottobre 14, 2019
Scienza e Futuro Il lancio del modulo Bean. La casa spaziale gonfiabile

Gli ottimi risultati delle neuroprotesi elettriche "intelligenti"

Il movimento delle zampe posteriori di ratti paralizzati può essere ripristinato con una serie di impulsi elettrici trasmessi tramite elettrodi al sistema nervoso degli animali:lo ha dimostrato uno...

Trovato l'ossigeno più antico dell'universo,il prossimo arrivo di Juno alla scoperta dei misteri di Giove e l'abbondanza dei giganti gassosi nell'ammasso stellare M67

Un gruppo internazionale di ricerca, prevalentemente giapponese, ha rilevato gas contenente ossigeno all’interno di una galassia distante 13.1 miliardi di anni luce dalla Terra. La scoperta, pubb...

I pericoli per la sonda Horizons in viaggio verso Plutone, la nuova teoria sulla formazione della Luna e la scoperta di una strana galassia a forma ellittica

Si chiama New Horizons, è una sonda che sta viaggiando verso le regioni lontane del nostro sistema solare e potrebbe rischiare grosso. La sonda è diretta verso Plutone, pianeta nano molto distante...

Gli strani fenomeni e Ufo a Tamura vicino a Fukushima

Degli strani avvistamenti continuano a verificarsi vicino alle centrali nucleari colpite dallo tzunami a Fukushima in Giappone. L'ultimo di questi avvistamenti risale il 7 Dicembre quando un automob...

Le foto scattate da un testimone oculare in Svezia a contatto con gli alieni

Incredibile prove in Thirdphaseofmoon di avvistamenti Ufo in Svezia! Citazione del testimone oculare "Da quando ero bambino sono sempre stati in giro ... ho cominciato ad avere pieno contatto fisi...

Il motore termico più piccolo del mondo

Un motore termico su scala micrometrica è stato per la prima volta realizzato da ricercatori dell'Università di Stoccarda e del Max Planck Institut per i sistemi intelligenti, che lo descrivono in...

  • Gli ottimi risultati delle neuroprotesi elettriche "intelligenti"


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Trovato l'ossigeno più antico dell'universo,il prossimo arrivo di Juno alla scoperta dei misteri di Giove e l'abbondanza dei giganti gassosi nell'ammasso stellare M67


    Publish In: News Astronomia
  • I pericoli per la sonda Horizons in viaggio verso Plutone, la nuova teoria sulla formazione della Luna e la scoperta di una strana galassia a forma ellittica


    Publish In: News Astronomia
  • Gli strani fenomeni e Ufo a Tamura vicino a Fukushima


    Publish In: Le Prove
  • Le foto scattate da un testimone oculare in Svezia a contatto con gli alieni


    Publish In: Le Prove
  • Il motore termico più piccolo del mondo


    Publish In: Scienza e Futuro

Il lancio del modulo Bean. La casa spaziale gonfiabile

La NUOVA "casa" abitabile, a disposizione degli astronauti, verrà lanciata in orbita il prossimo 8 aprile: si chiama Beam (Bigelow Expandable Activity Module) ed è un modulo gonfiabile che verrà agganciato al nodo Tranquillity della Stazione Spaziale Internazionale.

Realizzato dalla Nasa in collaborazione con l'azienda privata Bigelow Aerospace, il modulo sarà abitato per un breve periodo di tempo dagli astronauti, che vi entreranno per alcune ore quattro volte l'anno per due anni, in modo da provarne sicurezza e affidabilità come potenziale casa del futuro per gli esploratori dello spazio, nella prospettiva delle possibili future colonie sulla Luna e su Marte. Lo hanno comunicato gli stessi ingegneri della Bigelow Aerospace in una conferenza stampa congiunta con la Nasa.

Beam, con i suoi 1.400 chili di peso, è già stato sistemato a bordo della navetta Dragon della Space X, il cui lancio è in programma il prossimo 8 aprile da Cape Canaveral.

Quando Dragon sarà arrivata a destinazione, il modulo sarà prelevato dal braccio robotico della Stazione spaziale per essere poi agganciato al nodo Tranquillity. Quindi gli astronauti cominceranno a gonfiare la loro nuova stanza, in un'operazione che dovrebbe durare all'incirca 45 minuti. Una volta pronto, il modulo Beam offrirà 16 metri cubi di spazio abitabile. A bordo saranno installati dei sensori che verificheranno la resistenza dell'habitat alle radiazioni e all'impatto di piccoli frammenti spaziali.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit