Text Size
Giovedì, Dicembre 12, 2019
Scienza e Futuro Internet arriverà anche sulla Luna grazie ai laser

Le 10 più importanti scoperte scientifiche avvenute nel 2013

Immunoterapia efficace contro i tumori, mini-organi artificiali e nuove tecniche di imaging per studiare il cervello, celle fotovoltaiche a basso costo e nuove prove del collegamento tra supernove e ...

L'incredibile scoperta di una mano aliena ritrovata a Cuzco

Un cittadino locale che vive a Cusco, una regione del Perù, ha fatto una scoperta incredibile quando stavano esplorando le gallerie del deserto del sud vicino alla loro casa. La scoperta ha generato...

La straordinaria foto di una statua di un antico soldato alieno scattata su Marte

Come riportato dal sito web Misterio TV, questa immagine scattata dall’apparato fotografico MastCam Destro (MAST_RIGHT) che si trova a bordo del Mars Rover Curiosity della NASA su fotografia arch...

Il misterioso oggetto di metallo di 20 mila anni fa.La controversa storia del Manufatto di Aiud

Intorno alla metà degli anni ’70, un gruppo di operai impegnato in uno scavo edile nei pressi della città di Aiud, in Romania, ha portato alla luce un manufatto sconcertante. A circa 10 m di p...

La luce laser che curva. Le nuove scoperte della scienza

Sentendo parlare di raggi di luce che curvano, alcuni penseranno all'effetto di deviazione della luce proveniente dagli angoli più remoti del cosmo e prodotta dalla presenza di grandi masse galattic...

L'esperimento delle 100 scimmie

Nell’arcipelago giapponese esiste una scimmia il cui nome è Macaca Fuscata. Il comportamento di questa scimmia è stata studiata per circa 30 anni. L’esperimento di cui ti voglio parlare inizia nel 19...

  • Le 10 più importanti scoperte scientifiche avvenute nel 2013


    Publish In: Scienza e Futuro
  • L'incredibile scoperta di una mano aliena ritrovata a Cuzco


    Publish In: Le Prove
  • La straordinaria foto di una statua di un antico soldato alieno scattata su Marte


    Publish In: Le Prove
  • Il misterioso oggetto di metallo di 20 mila anni fa.La controversa storia del Manufatto di Aiud


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • La luce laser che curva. Le nuove scoperte della scienza


    Publish In: Scienza e Futuro
  • L'esperimento delle 100 scimmie


    Publish In: Uomini e Misteri

Internet arriverà anche sulla Luna grazie ai laser






I COLONI che vivranno sulla Luna avranno bisogno di comunicare con la Terra per ricevere ed inviare una grande mole di dati. Potrebbero avere voglia anche di guardare il loro programma televisivo preferito trasmesso però qui sulla Terra. Anche se le colonie lunari non esistono ancora, la Nasa e il Massachusetts Institute of Technology (Mit) stanno già lavorando in questa direzione, e con ottimi risultati. I ricercatori prevedono di presentare i nuovi dati nella Conferenza internazionale sui laser e l'elettro-ottica (Cleo), in programma dall'8 giugno in California, a San Jose.

Coordinata da Mark Stevens del Lincoln Laboratory del Mit, la ricerca ha dimostrato per la prima volta che è possibile realizzare un . A renderlo possibile è un laser di nuova generazione, sperimentato per la prima volta a bordo della sonda della Nasa Ladee (Lunar Atmosphere and Dust Environment Explorer), un dimostratore tecnologico lanciato il 7 settembre 2013 e rimasto nell'orbita lunare per sette mesi, fino al 18 aprile scorso.

A bordo è stato collaudato il sistema Lunar Laser Communication (Llcd), che ha ricevuto e rinviato verso la base di White Sands, nel New Mexico, un segnale dati che ha attraversato senza problemi la turbolenza causata dall'atmosfera terrestre. Il test è stato il primo passo verso la messa a punto di una tecnologia laser capace offrire nello spazio una connessione Internet analoga a quella presente sulla Terra, permettendo di trasferire grandi quantità di dati e perfino video in diretta e ad alta definizione.

Nell'esperimento quattro telescopi (con una potenza totale di trasmissione di soli 40 Watt hanno inviato verso la sonda Ladee un segnale laser che trasportava informazioni codificate, come impulsi di luce infrarossa invisibile all'occhio umano. Il ricevitore a bordo della sonda ha raccolto la luce concentrandola in una fibra ottica, quindi il segnale è stato amplificato di circa 30.000 volte e convertito in sequenze di dati che hanno consegnato il messaggio trasmesso.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit