Text Size
Sabato, Luglio 22, 2017
Scienza e Futuro Il futuro degli occhiali Smart secondo Microsoft

L'azzardata manovra di un pilota di linea per evitare la collisione con un Ufo

Immaginate di essere su un aereo di linea e finire all’improvviso catapultati in un film di fantascienza. E’ successo a un pilota inglese che, secondo il suo rapporto rilasciato il giorno stesso ...

Dashi-Dorgio Itighilov. Il mistero del Lama non morto

I non-morti appartengono alla tradizione della letteratura e del cinema horror, e soprattutto al regno della fantasia: ma non è il caso del Lama buddista russo Dashi-Dorgio Itighilov, sepolto nel...

I misteriosi tubi di Baigong

I Tubi di Baigong sono una serie di condotti scoperti vicino al Monte Baigonga circa 40 km a sud-est della città di Deligha , nella prefettura autonoma tibetana di Haixi,, nella provincia di Qinghai...

Secondo un impiegato dell'airforce americano i bunker sotterranei sono utilizzati come deposito per alieni morti

Un impiegato della US Air Force, che desidera rimanere anonimo e che ora è in pensione, ha una strana storia da raccontare sui bunker sotterranei utilizzati come deposito per gli Alieni morti. Il bu...

L'ipotesi dell'energia oscura supera il primo test

Grazie allo strumento SHOES, l'incertezza sulla costante di Hubble è stata ridotta al 3,3 per cento, escludendo l'ipotesi alternativa a quella di una forza repulsiva tra le masse Grazie...

Il vulcano messicano Popocatepeti continua a far parlare di sè con nuovi avvistamenti di Ufo

Ancora il famoso vulcano messicano Popocatepeti continua a far parlare di sè, infatti proprio il 20 Dicembre 2014 ci sono stati altri  avvistamenti di oggetti non identificati che entrano ed escono ...

  • L'azzardata manovra di un pilota di linea per evitare la collisione con un Ufo


    Publish In: Le Prove
  • Dashi-Dorgio Itighilov. Il mistero del Lama non morto


    Publish In: Uomini e Misteri
  • I misteriosi tubi di Baigong


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Secondo un impiegato dell'airforce americano i bunker sotterranei sono utilizzati come deposito per alieni morti


    Publish In: Le Prove
  • L'ipotesi dell'energia oscura supera il primo test


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il vulcano messicano Popocatepeti continua a far parlare di sè con nuovi avvistamenti di Ufo


    Publish In: Le Prove

Il futuro degli occhiali Smart secondo Microsoft

NON SONO ANCORA arrivati sul mercato, ma i Google Glasses hanno già dei concorrenti. Ultimo tra i brevetti arrivati, ma dal nome pesante, è quello di Microsoft. L'azienda ha depositato alcuni progetti per degli occhiali in grado di mostrare a chi li indossa informazioni in tempo reale sull'ambiente circostante. Realtà aumentata in tutto e per tutto, le lenti di Redmond potranno fornire informazioni su quello che l'utente ha davanti in quel momento, sia un oggetto, un luogo, un evento.

Gli occhiali di Microsoft saranno insomma una "wiki-lente" per saperne di più su ciò che si ha di fronte: nei disegni di Microsoft si vede una partita di calcio, e si può immaginare che gli occhiali saranno in grado di fornire dettagli sui giocatori, sul match e informazioni di corredo. Secondo il brevetto, il dispositivo sarà in grado di interpretare in quale direzione è orientato lo sguardo dell'utente, e regolare la visualizzazione e l'ottica di conseguenza.

A differenza degli occhiali di Google, che sono di fatto un dispositivo Android simile a uno smartphone inserito in una montatura ottica, il progetto di Microsoft sembra più orientato verso un concetto di "wearable computing". Un dispositivo sì da indossare, ma in grado di convogliare elementi di funzionalità nuovi nella possibilità di utilizzarlo senza mani.

 

Gli occhiali di Microsoft guardano al futuro



Guardando i brevetti, le dotazioni sembrano quelle standard, irrinunciabili, come fotocamera, microfono, sensori di locazione e orientamento. Non è ancora chiaro che tipo di display monteranno, quale sarà il sistema operativo (ma Windows Phone potrebbe essere adattato a un'interazione ottica) e se il dispositivo sarà composto dai soli occhiali o avrà un'appendice esterna.

Di certo non mancherà la connettività Wifi e Bluetooth. Non si sa però se a Redmond pensano a questo dispositivo come a un prodotto commerciale o un puro esperimento, o ancora un progetto destinato ad usi governativi, militari o industriali. Ma di sicuro, la frontiera della tecnologia indossabile sarà la prossima terra di conquista per l'hi-tech.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit