Text Size
Lunedì, Luglio 24, 2017
Scienza e Futuro Usare il suono per spegnere l'incendio. La nuova scoperta della DARPA

Le sorprese nascoste di Mercurio,il mistero dell'energia rilevata dal satellite Fermi e la mappatura del satellite Io

Tra tutti i pianeti del sistema solare sembrava il meno interessante, invece Mercurio ci sta regalando una sorpresa dietro l’altra. Soprattutto da quando la sonda americana Messenger gli sta orbita...

Dalle analisi scientifiche preliminari i frammenti di Roswell non sono di origine terrestre

Un insegnante presso il New Mexico Institute a Roswell potrebbe aver scoperto la prima prova scientifica di detriti fabbricati e provenienti da un altro pianeta. Inoltre, questi detriti sono sta...

La battaglia Ufo di Basilea del 1566

Il 7 agosto 1566 dischi e sfere volanti comparvero in gran numero nel cielo di Basilea e furono osservati in tutto il cantone Svizzero. Un'incisione dell'epoca, conservata alla Biblioteca centrale...

La possessione che scioccò l'Inghilterra: il caso del poltergeist di Enfield

I fatti si svolsero in casa di Peggy Hodgson, una donna divorziata che viveva con i suoi 4 figli (Margaret, Janet, Pete e Jimmy) in una casa popolare al 284 di Green Street. In particolare, i feno...

L'esplosione stellare più lontana,le giuste misure che hanno reso possibile la vita sulla Terra ed il piano B della sonda Odyssey su Marte

E’ l’esplosione stellare più lontana finora individuata, distante 12 miliardi di anni luce. Se i grandi telescopi delle Hawaii sono riusciti a scoprirne l’esistenza, è solo perché a esplodere non ...

Il geode di Coso, il manufatto impossibile di 500.000 anni fa

Uno degli oggetti "impossibili", che sono stati trovati dove non avrebbero dovuto essere è il famoso  geode ritrovato nei pressi di olancha, in California, nelle montagne di Coso, il 13 febbraio 1961,...

  • Le sorprese nascoste di Mercurio,il mistero dell'energia rilevata dal satellite Fermi e la mappatura del satellite Io


    Publish In: News Astronomia
  • Dalle analisi scientifiche preliminari i frammenti di Roswell non sono di origine terrestre


    Publish In: Le Prove
  • La battaglia Ufo di Basilea del 1566


    Publish In: Le Prove
  • La possessione che scioccò l'Inghilterra: il caso del poltergeist di Enfield


    Publish In: Uomini e Misteri
  • L'esplosione stellare più lontana,le giuste misure che hanno reso possibile la vita sulla Terra ed il piano B della sonda Odyssey su Marte


    Publish In: News Astronomia
  • Il geode di Coso, il manufatto impossibile di 500.000 anni fa


    Publish In: Oopart Archeomisteri

Usare il suono per spegnere l'incendio. La nuova scoperta della DARPA

La tecnica standard per spegnere un incendio è quella di interrompere le reazioni chimiche coinvolte nella combustione. Tuttavia, dal punto di vista fisico, le fiamme sono plasmi freddi: per questo alcuni ricercatori hanno pensato che sia possibile manipolare ed estinguere le fiamme sfruttando tecniche fisiche invece che chimiche.

L’idea è venuta ai ricercatori della DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency) statunitense, alle prese con il problema di riuscire a controllare piccoli incendi che si possono innescare in ambienti chiusi come stive di navi, cabina di pilotaggio di aerei e veicoli di terra, dove i normali metodi di spegnimento possono risultare poco efficaci o inutilizzabili.

Come spegnere un incendio con il suono  

Anche i campi acustici possono spegnere una fiamma.

Il programma di studio per sviluppare nuovi approcci antincendio è stato varato dalla DARPA nel 2008, dopo che il mancato controllo di un piccolo incendio sulla portaerei George Washington provocò oltre 70 milioni di dollari di danni; anche se raramente si arriva a disastri di questa entità – sottolineano i responsabili dell’agenzia – se considerati cumulativamente, i piccoli incidenti finiscono per rappresentano un serio problema.

Una delle tecnologie studiate prevede il ricorso a un generatore di campo elettrico portatile che crea un vento ionico da indirizzare sulla fiamma, e che può essere usato per spegnere fiamme alimentate da gas metano o combustibili liquidi.

Un’ulteriore possibilità è un campo acustico generato da diffusori su entrambi i lati dell’incendio. Il campo acustico aumenta la velocità dell'aria e a questo aumento corrisponde un assottigliamento dello strato. Inoltre, come è stato mostrato in un esperimento in cui era stato dato fuoco a una piscina di combustibile, il campo acustico porta alla vaporizzazione del carburante, un processo che allarga la fiamma ma ne abbassa la temperatura.

"Abbiamo dimostrato che la fisica della combustione ha ancora sorprese in serbo. Forse questi risultati stimoleranno nuove idee e applicazioni in questo particolare campo della ricerca", ha dichiarato Matthew Goodman, direttore del programma DARPA.

Video



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit