Text Size
Giovedì, Novembre 23, 2017
Scienza e Futuro Quanto pesa tutta l'umanità della Terra? La scienza risponde

Gli Ufo ripresi a Melbourne in Australia

Nel video seguente girato a Melbourne in Australia viene mostrato come in una normale ripresa notturna della durata di un ora diversi oggetti vengono inquadrati mentre compiono strane manovre nello ...

Lo studio sui crateri di Vesta, la strana pulsar e le conclusioni Nasa sulle polveri stellari

Due scontri tremendi, che avrebbero ridotto in pezzi qualsiasi altro asteroide. Ma non Vesta, uno tra i corpi rocciosi più grandi presenti nella fascia principale degli asteroidi. Dallo scorso ann...

Caronia e gli XFiles

Non chiamateli dischi volanti perché ingegneri, ammiragli e generali, architetti, geologi e fisici da quattro anni a caccia del mistero dell’acqua e del fuoco potrebbero decidere di continuare a tacer...

La misteriosa malattia dell'uomo di pietra

Felice come lo sono i bambini di quattro anni, Sophie è apparentemente una bambina come tutte le altre. A colazione, le canzonette per bambini si mescolano al profumo della cioccolata. Ma Soph...

Gli incredibili disegni rupestri risalenti a 10.000 a.c. raffiguranti le prove di un paleocontatto con gli Ufo in India

Il Dipartimento di Stato Indiano che si occupa di archeologia e cultura del paese, sta pensando di chiedere aiuto alla Nasa e ISRO (l’Agenzia Spaziale indiana) per indagare su alcune pitture r...

Secondo i demografi delle Nazioni Unite nel 2050 saremo 9 miliardi

Il bambino numero sette miliardi nascerà il prossimo 31 ottobre. Lo afferma l’Onu, secondo cui entro un mese e mezzo la popolazione mondiale raggiungerà i sette miliardi di persone. 9 MILIA...

  • Gli Ufo ripresi a Melbourne in Australia


    Publish In: Le Prove
  • Lo studio sui crateri di Vesta, la strana pulsar e le conclusioni Nasa sulle polveri stellari


    Publish In: News Astronomia
  • Caronia e gli XFiles


    Publish In: Le Prove
  • La misteriosa malattia dell'uomo di pietra


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Gli incredibili disegni rupestri risalenti a 10.000 a.c. raffiguranti le prove di un paleocontatto con gli Ufo in India


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Secondo i demografi delle Nazioni Unite nel 2050 saremo 9 miliardi


    Publish In: Scienza e Futuro

Quanto pesa tutta l'umanità della Terra? La scienza risponde

Quanto pesa l'umanità in termini di biomassa? Se lo sono chiesti i ricercatori della London School of Hygiene and Tropical Medicine arrivando a una stima ora pubblicata sulla rivista ad accesso libero “BMC Public Health”.

La questione è infatti rilevante dal punto di vista ecologico: la popolazione umana ha raggiunto da poco i sette miliardi di individui ma le necessità energetiche e di alimentazione dipendono anche dalla massa corporea complessiva dell'umanità, dalla sua distribuzione geografica e anche dalla prevalenza di sovrappeso e obesità. I ricercatori sono partiti dalle rilevazioni delle Nazioni Unite e dell'Organizzazione mondiale della sanità per arrivare a una stima della popolazione umana adulta di 287 milioni di tonnellate, 15 milioni delle quali sono dovute al sovrappeso e 3,5 milioni all'obesità.

Si tratta di valori di assoluto rilievo ma da considerare sottostimati rispetto alla realtà, poiché i dati dell'OMS utilizzati sono relativi al report SURF del 2005.

Tutto il "peso" dell'umanità sul pianeta

Folla durante una manifestazione religiosa in India. L'Asia viene spesso citata in tema di sovrappopolazione, ma pur costituendo il 61 per cento della popolazione mondiale, ne costituisce solo il 13 per cento in termini di biomassa

Sorprendenti sono le differenze regionali, che sembrano riprodurre in fotocopia le disuguaglianze economiche e sociali: a fronte di un peso medio individuale mondiale di 62 chilogrammi, il Nord America guadagna il primo posto nella classifica per nazioni con una media di 80,7 chilogrammi. Rapportato alla popolazione, significa che il Nord America rappresenta il 34 per cento della massa umana mondiale con solo il 6 per cento della popolazione, mentre l'Asia costituisce solo il 13 per cento della biomassa mondiale e il 61 per cento della popolazione.

“I nostri risultati sottolineano l'importanza di tenere conto anche della biomassa invece che solo della popolazione quando si considera l'impatto biologico di una specie, specialmente nel caso degli esseri umani”, ha spiegato Sarah Walpole, che ha partecipato allo studio.

La battaglia per un minore impatto umano sull'ambiente terrestre passa anche quindi dalle misure di cura e di prevenzione del sovrappeso e dell'obesità, che generalmente sono concepite per proteggere la salute dei cittadini.

"Chiunque è disposto ad accettare l'idea che la crescita della popolazione mondiale possa minacciare la sostenibilità ambientale”, ha concluso Ian Roberts, che ha guidato lo studio. “I nostri risultati mettono all'attenzione di tutti che anche il peso eccessivo degli individui rappresenta una minaccia per la sostenibilità”.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit