Text Size
Lunedì, Maggio 29, 2017
Scienza e Futuro Illumishare: il futuro dell'interazione secondo Microsoft

La simulazione dei robot miniaturizzati che imitano le formiche

Un gruppo di ricercatori del Centro di ricerca sulla cognizione animale dell’Università Paul Sabatier a Tolosa-CNRS, e del New Jersey Institute of Technology a Newark, negli Stati Uniti, che firman...

La prima fotocamera digitale da 50.000 megapixel

Un prototipo di fotocamera in grado di creare immagini con un dettaglio senza precedenti grazie alla sincronizzazione di 98 piccole telecamere è stato realizzato da ingegneri della Duke University e...

Le misteriose impronte del Diavolo

L'inverno del 1885 fu eccezionalmente severo per il sudovest dell'Inghilterra, regione ...

Scoperta una gigantesca tomba di un antico faraone sconosciuto

Un team di ricercatori composto da archeologi della University of Pennsylvania e del Ministero Egiziano delle Antichità ha portato alla luce la tomba di un faraone non ancora conosciuto nei pressi...

Il cranio "anomalo" trovato sull'isola di Malta

A Malta, nell’ipogeo megalitico di Hal Saflieni (datato molto più antico delle Piramidi egizie di Giza, circa tra il 4100 e il 2100 a.C.) vennero rinvenuti, anni fa, alcuni teschi dalle strane anomali...

Casa Matusita, la casa degli orrori più infestata del mondo

A Lima, in Perù, all’incrocio tra Avenida Wilson e Avenida Espana, un tempo sorgeva un carcere, conosciuto come Panopticon, proprio come quello di cui parlava Jeremy Bentham, poi ripreso, tra gli ...

Illumishare: il futuro dell'interazione secondo Microsoft

Nei cantieri Microsoft sono diverse le idee ancora in fase di elaborazione potenzialmente in grado di rivoluzionare il presente ed il futuro della tecnologia. Tra queste, IllumiShare rappresenta sicuramente una delle più interessanti e, probabilmente, una di quelle più vicine al divenire realtà, come evidenziato da una dimostrazione video delle potenzialità di tale strumento per la condivisione di uno spazio fisico in tempo reale con altre persone.


IllumiShare è un sistema studiato nei laboratori di Redmond il quale permette di realizzare un’area condivisa su di una qualunque superficie e consente ad altre persone di lavorarci in tempo reale. Utilizzando quella che a primo impatto può sembrare una semplice lampada si può quindi proiettare una luce sulla superficie desiderata la quale delimita la regione condivisa. Qualsiasi cosa accada all’interno di tale zona verrà registrata e proiettata nell’area condivisa del proprio interlocutore, realizzando ad esempio un foglio comune sul quale scrivere.

Le potenzialità di IllumiShare sono dunque piuttosto elevate, in quanto consente di collaborare in maniera diretta con altre persone ovunque esse si trovino. La dimostrazione effettuata dal ricercatore Microsoft Sasa Junuzovic mette infatti in risalto differenti applicazioni di tale sistema, il quale permette ad esempio di disputare una partita di carte utilizzando strumenti fisici e non virtuali, di collaborare ad un documento cartaceo oppure di confrontare oggetti per qualsivoglia scopo.

IllumiShare, insomma, porta l’interazione fisica su di un livello virtuale, simulando la presenza di oggetti sulla superficie dinanzi a sé e riflettendo su tutte le aree condivise quanto accade su ciascuna di esse. Attualmente, lo stato dei lavori sembrerebbe essere piuttosto avanzato, con i principali problemi che a quanto pare sarebbero stati già superati nel migliore dei modi dagli ingegneri che lavorano al progetto. Al momento, però, non è dato sapere se e quanto il tutto verrà trasformato in un prodotto da distribuire su larga scala.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit