Text Size
Mercoledì, Luglio 26, 2017
Scienza e Futuro Da ora è possibile registrare i propri sogni in video

La strana colonna di Baalbek

Baalbek in Libano è uno dei siti archeologici più importanti del Vicino Oriente, dichiarato nel 1984 Patrimonio dell'Umanità dall' UNESCO. Si trova, in linea d'aria, a circa 65 km ad est di Beirut. Ba...

La nascita del campo magnetico terrestre, la lente gravitazionale scoperta da una ricercatrice italiana e il più grande ammasso globulare presente nella nostra galassia

Se la vita sul nostro pianeta, almeno come la conosciamo, si è potuta avviare ed evolvere fino ad arrivare allo stato attuale, una buona fetta del merito va sicuramente al campo magnetico terrestr...

L'ufo fotografato a Cerro in New Messico in America

Un Ufo dalla forma particolare è stato fotografato a Cerro in New Messico in America. Questo stesso Ufo sembra essere lo stesso avvistato un anno prima a Colorado Forest e sembra avere delle apertur...

L'antica acqua di Marte, l'inserimento nel campo gravitazionale di Cerere della sonda Dawn e un altro passo in avanti verso la scansione del buco nero supermassiccio della nostra galassia

Una serie di mappe della distribuzione atmosferica dell’acqua marziana, realizzate da un gruppo di ricercatori della NASA guidati da Geronimo Villanueva grazie ad alcuni tra i maggiori telescopi t...

Le 10 scoperte del 2010 che cambieranno il nostro futuro

Nel mese di agosto gli astronomi dell’ ESO (European Southern Observatory) hanno scoperto un sistema solare gemello del nostro. Si trova nella costellazione dell’Hydrus a 127 anni luce dalla Terra...

Pumapunku il sito costruito con la tecnologia del futuro nel 440 A.C.

La cultura di Tiahuanaco, sviluppatasi tra la Bolivia, il Cile ed il Perù, rimane ancora oggi misteriosa e ricca di un fascino archeologico senza eguali nel mondo. E come ogni questione che susci...

  • La strana colonna di Baalbek


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • La nascita del campo magnetico terrestre, la lente gravitazionale scoperta da una ricercatrice italiana e il più grande ammasso globulare presente nella nostra galassia


    Publish In: News Astronomia
  • L'ufo fotografato a Cerro in New Messico in America


    Publish In: Le Prove
  • L'antica acqua di Marte, l'inserimento nel campo gravitazionale di Cerere della sonda Dawn e un altro passo in avanti verso la scansione del buco nero supermassiccio della nostra galassia


    Publish In: News Astronomia
  • Le 10 scoperte del 2010 che cambieranno il nostro futuro


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Pumapunku il sito costruito con la tecnologia del futuro nel 440 A.C.


    Publish In: Oopart Archeomisteri

Da ora è possibile registrare i propri sogni in video

Utilizzando la risonanza magnetica funzionale gli scienziati del laboratorio Gallant dell'Università di Berkeley sono stati in grado di ricostruire le immagini che un paziente immagazzina nel cervello guardando un film.


ll professor Shinji Nishimoto e il suo staff hanno sviluppato una tecnologia per trascrivere la memoria visiva del cervello.

Questi studiosi per la loro ricerca hanno mostrato diverse ore di video su diversi argomenti a dei volontari e hanno registrato la loro attività cerebrale durante questa visualizzazione attraverso un dispositivo medico. Tutti questi dati sono stati poi ampiamente analizzati da un modello per computer ricalibrato su ogni paziente.

Il software così ha imparato a riconoscere il modo di pensare di ciascuno relativamernte alle forme e ai colori. Quindi, è stato poi presentato ai pazienti un video di diverso contenuto, mentre il software analizzava le risposte di cervello e ricostruiva ciò che passava nel loro cervello.

Sembra fantascienza, ma non lo è. Anche se di strada ce n'è ancora da percorrere, l'obiettivo è quello di poter leggere i pensieri di un paziente in coma o vittima di una paralisi cerebrale registrando i suoi ricordi, i suoi pensieri e i suoi sogni.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit