Text Size
Mercoledì, Gennaio 27, 2021
Scienza e Futuro Il super atomo che sarà sfruttato per i device elettronici molecolari del futuro

Dubbi sulla materia oscura, il Sole e il riscaldamento globale e gli astronomi del Cile

Per la materia oscura non c’è pace. Ogni volta che qualcuno deduce la sua presenza in nuove zone, ecco spuntare teorie che addirittura ne smentiscono l’esistenza. L’ultima è tornata alla ribalta in ...

La strana concentrazione di avvistamenti Ufo nel Sud del Texas in America

Eagle Ford è un sito americano conosciuto per il petrolio, ma nelle ultime settimane si è trasformato in un punto caldo per gli avvistamenti UFO.Sembra che Cotulla, Texas, è diventata la ground zero...

L'isola del mistero. Hy-Brasil

Quest’oggi vi proponiamo una storia molto interessante, affascinante e misteriosa. Tutti conosciamo il mito di “Atlantide” e la sua storia che affascina migliaia di persone, ma pochi sono a conosc...

La possibile correlazione tra materia oscura e WIMPS, l'esopianeta più piccolo finora scoperto ed il brillamento del Sole

Fra due settimane potrebbe arrivare l’annuncio che svela la vera natura della materia oscura. O almeno indicare su quale strada proseguire le ricerche. La materia oscura è materia presente nell’U...

Gobekli Tepe, il tempio più antico costruito dall'uomo 8000 anni prima delle piramidi

Göbekli Tepe è un sito archeologico presso la città di Şanlıurfa nell'odierna Turchia, presso il confine con la Siria, risalente all'inizio del Neolitico, (Neolitico preceramico A) o alla fine de...

Il corpo umano può vivere a lungo nello spazio? Ecco i problemi della scienza

L'ambiente spaziale è un luogo ostile per l'uomo e pertanto si rende necessaria la conoscenza degli effetti dello spazio e dell'ambiente di microgravità per consentire le operazioni degli astronau...

  • Dubbi sulla materia oscura, il Sole e il riscaldamento globale e gli astronomi del Cile


    Publish In: News Astronomia
  • La strana concentrazione di avvistamenti Ufo nel Sud del Texas in America


    Publish In: Le Prove
  • L'isola del mistero. Hy-Brasil


    Publish In: Civiltà Misteriose
  • La possibile correlazione tra materia oscura e WIMPS, l'esopianeta più piccolo finora scoperto ed il brillamento del Sole


    Publish In: News Astronomia
  • Gobekli Tepe, il tempio più antico costruito dall'uomo 8000 anni prima delle piramidi


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Il corpo umano può vivere a lungo nello spazio? Ecco i problemi della scienza


    Publish In: Tecnologia Spaziale

Il super atomo che sarà sfruttato per i device elettronici molecolari del futuro

In futuro potrebbero essere sfruttati per creare dispositivi elettronici molecolari, più veloci, dotati di maggiore memoria e utilizzabili nei computer quantistici

Una nuova classe di "super-atomi" dalle singolari caratteristiche magnetiche e in grado di riprodurre il comportamento di differenti elementi della tavola periodica è stato ottenuto da un gruppo di ricercatori della Virginia Commonwealth University, che riferiscono i loro risultati in un articolo pubblicato online sui Proceedings of the National Academy of Sciences.

Il super-atomo è costituito da un gruppo di atomi di magnesio magnetizzati, un elemento normalmente non-magnetico, che in futuro potrebbe essere sfruttato per creare dispositivi elettronici molecolari, più veloci, dotati di maggiore memoria e utilizzabili nei computer quantistici.

"La nostra ricerca dischiude una nuova possibilità per conferire caratteristiche magnetiche a elementi altrimenti non magnetici, grazie a un'associazione controllata con un singolo atomo dalle proprietà magnetiche. Un risultato importante è stato quello di scoprire quale combinazione di atomi può portare a una 'specie' stabile", ha osservato Shiv N. Khanna, uno degli autori dello studio.

Un atomo è in una configurazione stabile quando il suo guscio elettronico esterno è completo e ben distanziato da quelli che non lo sono, così come avviene nei gas inerti. Nel super-atomo questo può essere ottenuto sfruttando il fatto che in esso gli orbitali elettronici 'abbracciano' più atomi - e non solo uno, come avviene normalmente - consentendo in opportune condizioni il completamento del guscio esterno. I ricercatori hanno scoperto che, nel caso del magnesio, il cluster diventa stabile quando gli atomi di magnesio attorno a quello di ferro sono otto.

Secondo Khanna, il nuovo cluster ha esibito un momento magnetico pari a quattro magnetoni di Bohr, l'unità utilizzata per esprimere il momento magnetico a scala atomica. Si tratta cioè di un valore doppio rispetto a quello di un atomo di ferro allo stato solido. Del centinaio di elementi che formano la tavola periodica, solamente nove di essi mostrano proprietà magnetiche allo stato solido.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit