Text Size
Venerdì, Aprile 03, 2020
Scienza e Futuro Il super atomo che sarà sfruttato per i device elettronici molecolari del futuro

Venere è ancora attivo, la tempesta geomagnetica causata dal Sole e la missione Rover sulla Luna

Venere non si è spento ma è rimasto attivo. La notizia ci giunge dalla Venus Express, la sonda europea che da anni sta orbitando attorno al pianeta. Grazie al suo strumento Virtis, realizzato in ...

L'atterraggio Ufo fotografato in Canada

Di atterraggi UFO ci sono stati molti testimoni con frequenza crescente in varie sedi in tutto il mondo che dimostra  come una presenza  aliena su questo pianeta diventa sempre più evidente. La fo...

La straordinaria foto di una statua di un antico soldato alieno scattata su Marte

Come riportato dal sito web Misterio TV, questa immagine scattata dall’apparato fotografico MastCam Destro (MAST_RIGHT) che si trova a bordo del Mars Rover Curiosity della NASA su fotografia arch...

I giapponesi lanciano missili contro gli UFO

E 'ultimamente trapelato che i leader del Congresso negli Stati Uniti stanno tenendo colloqui a porte chiuse su una presunta "decapitazione", che si riferisce a un evento catastrofico che cancella...

Il crowfunding di CubeSat for Disclosure per filmare gli alieni direttamente dallo spazio senza le censure governative

Gli UFO ci spiano?  E allora noi spiamo loro… Come? Con un occhio elettronico in orbita attorno alla Terra, pronto a registrare la presenza di qualsiasi oggetto sconosciuto o anomalo. Ecco l’idea ...

Isao Machii: il moderno samurai che riesce a colpire con la spada anche i proiettili

Quando uno cerca di immaginare come sarebbe un samurai vero ai giorni nostri, senza dubbio si può fare riferimento a Isao Machii. Infatti non solo è un grande maestro delle arti degli antichi samura...

  • Venere è ancora attivo, la tempesta geomagnetica causata dal Sole e la missione Rover sulla Luna


    Publish In: News Astronomia
  • L'atterraggio Ufo fotografato in Canada


    Publish In: Le Prove
  • La straordinaria foto di una statua di un antico soldato alieno scattata su Marte


    Publish In: Le Prove
  • I giapponesi lanciano missili contro gli UFO


    Publish In: Le Prove
  • Il crowfunding di CubeSat for Disclosure per filmare gli alieni direttamente dallo spazio senza le censure governative


    Publish In: La Nostra Storia
  • Isao Machii: il moderno samurai che riesce a colpire con la spada anche i proiettili


    Publish In: Uomini e Misteri

Il super atomo che sarà sfruttato per i device elettronici molecolari del futuro

In futuro potrebbero essere sfruttati per creare dispositivi elettronici molecolari, più veloci, dotati di maggiore memoria e utilizzabili nei computer quantistici

Una nuova classe di "super-atomi" dalle singolari caratteristiche magnetiche e in grado di riprodurre il comportamento di differenti elementi della tavola periodica è stato ottenuto da un gruppo di ricercatori della Virginia Commonwealth University, che riferiscono i loro risultati in un articolo pubblicato online sui Proceedings of the National Academy of Sciences.

Il super-atomo è costituito da un gruppo di atomi di magnesio magnetizzati, un elemento normalmente non-magnetico, che in futuro potrebbe essere sfruttato per creare dispositivi elettronici molecolari, più veloci, dotati di maggiore memoria e utilizzabili nei computer quantistici.

"La nostra ricerca dischiude una nuova possibilità per conferire caratteristiche magnetiche a elementi altrimenti non magnetici, grazie a un'associazione controllata con un singolo atomo dalle proprietà magnetiche. Un risultato importante è stato quello di scoprire quale combinazione di atomi può portare a una 'specie' stabile", ha osservato Shiv N. Khanna, uno degli autori dello studio.

Un atomo è in una configurazione stabile quando il suo guscio elettronico esterno è completo e ben distanziato da quelli che non lo sono, così come avviene nei gas inerti. Nel super-atomo questo può essere ottenuto sfruttando il fatto che in esso gli orbitali elettronici 'abbracciano' più atomi - e non solo uno, come avviene normalmente - consentendo in opportune condizioni il completamento del guscio esterno. I ricercatori hanno scoperto che, nel caso del magnesio, il cluster diventa stabile quando gli atomi di magnesio attorno a quello di ferro sono otto.

Secondo Khanna, il nuovo cluster ha esibito un momento magnetico pari a quattro magnetoni di Bohr, l'unità utilizzata per esprimere il momento magnetico a scala atomica. Si tratta cioè di un valore doppio rispetto a quello di un atomo di ferro allo stato solido. Del centinaio di elementi che formano la tavola periodica, solamente nove di essi mostrano proprietà magnetiche allo stato solido.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit