Text Size
Venerdì, Gennaio 19, 2018
Scienza e Futuro Il super atomo che sarà sfruttato per i device elettronici molecolari del futuro

Leggere nel pensiero e altro ancora, ecco il vicino futuro secondo IBM

LEGGERE nel pensiero, generare da soli l'energia della propria abitazione, ritirare al bancomat con una lettura della retina o un comando vocale: idee in apparenza  prese da un film di fantascienza ...

Un ufo enorme, nascosto da una formazione nuvolosa, è apparso in New Messico

Potrebbe essere una scena di guerra dei mondi di Orson Welles '.I residenti di Las Vegas, e il Messico hanno abbandonato le loro case per un incredibile nuvola a forma di UFO apparsa all'orizzonte.A...

La speranza degli scienziati nella ricerca del fotone oscuro

Nei tunnel sotterranei della Thomas Jefferson National Accelerator Facility di Newport News, in Virginia, un fascio di elettroni viaggia in un acceleratore di particelle. Le energie degli elettroni ...

Presto gli ologrammi saranno proiettati direttamente dagli smartphone

COSE, persone, animali fluttueranno per la stanza, facendo capolino dallo schermo dei nostri telefoni cellulari. Questa sarà la rivoluzione della realtà virtuale. In un futuro non troppo lontano ...

I Dargos

Zanfretta descrive questi alieni come di pelle verde e increspata, alti quasi tre metri, grandi punte sulla testa e occhi triangolari gialli; egli dichiara che proverrebbero da un pianeta morente ...

L'Ufo sigariforme fotografato a Santa Rosa in California

Nel video seguente un Ufo a forma sigariforme viene fotografato a Santa Rosa in California in pieno giorno da un testimone ignaro, che si è accorto di averlo fotografato solo quando passa la foto al...

  • Leggere nel pensiero e altro ancora, ecco il vicino futuro secondo IBM


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Un ufo enorme, nascosto da una formazione nuvolosa, è apparso in New Messico


    Publish In: Le Prove
  • La speranza degli scienziati nella ricerca del fotone oscuro


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Presto gli ologrammi saranno proiettati direttamente dagli smartphone


    Publish In: Scienza e Futuro
  • I Dargos


    Publish In: Razze Aliene
  • L'Ufo sigariforme fotografato a Santa Rosa in California


    Publish In: Le Prove

Il super atomo che sarà sfruttato per i device elettronici molecolari del futuro

In futuro potrebbero essere sfruttati per creare dispositivi elettronici molecolari, più veloci, dotati di maggiore memoria e utilizzabili nei computer quantistici

Una nuova classe di "super-atomi" dalle singolari caratteristiche magnetiche e in grado di riprodurre il comportamento di differenti elementi della tavola periodica è stato ottenuto da un gruppo di ricercatori della Virginia Commonwealth University, che riferiscono i loro risultati in un articolo pubblicato online sui Proceedings of the National Academy of Sciences.

Il super-atomo è costituito da un gruppo di atomi di magnesio magnetizzati, un elemento normalmente non-magnetico, che in futuro potrebbe essere sfruttato per creare dispositivi elettronici molecolari, più veloci, dotati di maggiore memoria e utilizzabili nei computer quantistici.

"La nostra ricerca dischiude una nuova possibilità per conferire caratteristiche magnetiche a elementi altrimenti non magnetici, grazie a un'associazione controllata con un singolo atomo dalle proprietà magnetiche. Un risultato importante è stato quello di scoprire quale combinazione di atomi può portare a una 'specie' stabile", ha osservato Shiv N. Khanna, uno degli autori dello studio.

Un atomo è in una configurazione stabile quando il suo guscio elettronico esterno è completo e ben distanziato da quelli che non lo sono, così come avviene nei gas inerti. Nel super-atomo questo può essere ottenuto sfruttando il fatto che in esso gli orbitali elettronici 'abbracciano' più atomi - e non solo uno, come avviene normalmente - consentendo in opportune condizioni il completamento del guscio esterno. I ricercatori hanno scoperto che, nel caso del magnesio, il cluster diventa stabile quando gli atomi di magnesio attorno a quello di ferro sono otto.

Secondo Khanna, il nuovo cluster ha esibito un momento magnetico pari a quattro magnetoni di Bohr, l'unità utilizzata per esprimere il momento magnetico a scala atomica. Si tratta cioè di un valore doppio rispetto a quello di un atomo di ferro allo stato solido. Del centinaio di elementi che formano la tavola periodica, solamente nove di essi mostrano proprietà magnetiche allo stato solido.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit