Text Size
Domenica, Luglio 05, 2020
Scienza e Futuro La vecchia candela di accensione delle auto verrà sostituita dalle candele laser

Le Amazzoni:il mistero delle antiche guerriere

Un popolo di cui molto si è sentito parlare è quello delle amazzoni. Ma è esistito davvero questo popolo guerriero? Secondo antiche fonti greche le donne guerriere venivano tradizionalmente governa...

Il singolare Ufo filmato durante una strana attività vicino una piscina a Naples in Florida

Un video che mostra le luci nel bordo di una piscina fa parlare di Naples in Florida. I residenti e gli esperti dicono di non aver mai visto niente di simile.Lunedi notte al Security Officer Debrale...

La strana forma a DNA di una nuvola fotografata in Russia

Nei pressi di Mosca in Russia è stato fotografato una strana nonchè improbabile formazione di nuvole. Di fatti sembra proprio riprodurre la classica elica di DNA. Che sia qualche tipo di messaggio a...

Le esplosioni ultra lunghe del Gamma-ray bursts, l'atmosfera della Luna e i 2 pianeti abitabili scoperti da Kepler

Esplosioni corte, lunghe e ora anche ultra lunghe: si tratta dei Gamma-ray bursts, le emissioni di energia più intense e fulminee dell’Universo. Per dare un’idea: un singolo lampo gamma può spr...

La Cassini e il campo magnetico di Titano, nuove scoperte del telescopio Kepler e l'acqua della Luna

Stavolta per la sonda Cassini la missione era davvero pericolosa. Per scoprire se Titano, il più grande satellite di Saturno, possiede un campo magnetico, si è tuffata nella sua atmosfera, con tutti i...

La moto volante che imita quella di Guerre Stellari

Dopo quattro anni di lavoro la Aeroflex sembra davvero essere riuscita a mettere a punto un prototipo stabile. L’idea vincente è stata creare un meccanismo controllato da due barre poste all’altez...

  • Le Amazzoni:il mistero delle antiche guerriere


    Publish In: Civiltà Misteriose
  • Il singolare Ufo filmato durante una strana attività vicino una piscina a Naples in Florida


    Publish In: Le Prove
  • La strana forma a DNA di una nuvola fotografata in Russia


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Le esplosioni ultra lunghe del Gamma-ray bursts, l'atmosfera della Luna e i 2 pianeti abitabili scoperti da Kepler


    Publish In: News Astronomia
  • La Cassini e il campo magnetico di Titano, nuove scoperte del telescopio Kepler e l'acqua della Luna


    Publish In: News Astronomia
  • La moto volante che imita quella di Guerre Stellari


    Publish In: Scienza e Futuro

La vecchia candela di accensione delle auto verrà sostituita dalle candele laser

C’è una componente dei motori a scoppio a benzina che è rimasta sostanzialmente immutata per 150 anni: la candela di accensione. Le cose potrebbero presto cambiare grazie allo sviluppo di sistemi di accensione laser, che garantirebbero veicoli più puliti, efficienti ed economici.

Finora infatti i laser abbastanza potenti da accendere la miscela aria-combustibile sono stati troppo voluminosi per essere integrati in un motore di veicolo. La difficoltà sembra ora superata, stando a quanto annunciato da ricercatori giapponesi che illustreranno il loro laser multifascio alla Conference on Lasers and Electro Optics (CLEO: 2011) in programma a Baltimora dall’1 al 6 maggio prossimi.

Secondo Takunori Taira degli Istituti nazionali di scienze naturali, a capo del gruppo di ricerca, le candele di accensione convenzionali costituiscono una barriera al miglioramento del consumo di combustibile e alla riduzione delle emissioni di ossidi di azoto (NOx). Queste ultime possono essere limitate utilizzando miscele più “magre”, cioè con una percentuale inferiore di benzina.

Le candele possono accendere miscele più magre ma solo se si aumenta la tensione tra i due elettrodi, a spese però della durata delle stesse candele e con un conseguente aumento dei costi.

Un altro limite delle candele convenzionali è dovuto al fatto che esse si posizionano sulla sommità del cilindro e accendono inizialmente la miscela che si trova in prossimità. Il metallo circostante, che si trova a una temperatura inferiore tende così ad attenuare la fiamma proprio nel punto da cui comincia a propagarsi. I laser per contro possono essere focalizzati proprio al centro della miscela. Senza attenuazione, la combustione si espande in modo più simmetrico e tre volte più velocemente che nel caso convenzionale.

Infine i laser accendono la miscela nell’arco di alcuni nanosecondi, contro i millisecondi necessari alle candele convenzionali.

Taira e colleghi hanno realizzato un laser con due segmenti a ittrio-alluminio-gallio (YAG), il primo dopato con neodimio e il secondo con cromo. La combinazione dei due costituisce un potente laser di soli 9 millimetri di diametro per 11 di lunghezza.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit