Text Size
Lunedì, Luglio 06, 2020
Scienza e Futuro La nuova scoperta del ghiaccio elettrico

La ricerca di acqua su Venere da parte della Nasa, il VLT indaga la nebulosa Testa di Drago ed il sofisticatissimo osservatorio orbitante nei raggi X previsto per il 2028

E’ passata solo una settimana dal lancio di MAVEN, la nuova sonda che orbiterà fra nove mesi attorno a Marte, e la NASA ha già mandato in orbita un razzo per studiare l’atmosfera di Venere. Si chiam...

La propulsione a curvatura, secondo gli scienziati, è possibile

Viaggiare alla velocità della luce, anzi superarla per raggiungere mondi lontani decine di anni luce dalla Terra, utilizzando la «propulsione a curvatura» (warp drive). Ci stanno studiando due scie...

La macchia misteriosa, la formazione del nostro Sistema Solare e le foto delle lune di Saturno

C’è un lontano pianeta con una macchia bollente nel posto sbagliato. Lo ha trovato il telescopio spaziale Spitzer, suscitando curiosità e perplessità tra gli esperti. Il pianeta è un gigante gassos...

I Crop Circles di Arecibo. Messaggi dal cosmo

  Nel 1974 il radiotelescopio di Arecibo trasmise nello spazio, in direzione dell'ammasso di stelle M13 (nella costellazione di Ercole) un messaggio, ideato da Frank Drake. Si trattav...

Aggressione militare russa su un Ufo a Lesopilniy

Un evento importante UFO si è svolto ancora una volta in Russia, ricevendo massiccia attenzione dei media in quella nazione pur essendo oscurato dai vari governi internazionali in Occidente . I res...

Il preoccupante aumento degli avvistamenti Ufo e le rivelazioni di Paul Hellyer

E’ inutile dire che ormai da qualche anno c’è una sorta di boom di avvistamenti di ufo in tutti i continenti ..  dagli Stati Uniti alla Cina … dall’America Latina all’Australia passando per Europa ...

  • La ricerca di acqua su Venere da parte della Nasa, il VLT indaga la nebulosa Testa di Drago ed il sofisticatissimo osservatorio orbitante nei raggi X previsto per il 2028


    Publish In: News Astronomia
  • La propulsione a curvatura, secondo gli scienziati, è possibile


    Publish In: Tecnologia Spaziale
  • La macchia misteriosa, la formazione del nostro Sistema Solare e le foto delle lune di Saturno


    Publish In: News Astronomia
  • I Crop Circles di Arecibo. Messaggi dal cosmo


    Publish In: Le Prove
  • Aggressione militare russa su un Ufo a Lesopilniy


    Publish In: Le Prove
  • Il preoccupante aumento degli avvistamenti Ufo e le rivelazioni di Paul Hellyer


    Publish In: Le Prove

La nuova scoperta del ghiaccio elettrico

Un gruppo di ricercatori ha creato un filamento di ghiaccio in cui i legami puntano tutti nella stessa direzione, così da creare un campo elettrico

Un filamento di ghiaccio ferroelettrico è stato ottenuto da un gruppo di ricercatori cinesi della Xiamen University, che descrivono il fenomeno in un articolo pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences.

Per quanto sia una molecola apparentemente semplice, quella dell’acqua mostra comportamenti molto singolari che continuano a suscitare l’interesse degli scienziati. E’ noto per esempio che a seconda della temperatura e della pressione in cui si trova, il ghiaccio può assumere forme fra loro molto differenti.

Ogni molecola d’acqua è portatrice di un minuscolo campo elettrico, ma dato che quando l’acqua solidifica la loro disposizione è casuale e i legami puntano in direzioni differenti, i loro effetti si cancellano e il campo complessivo del ghiaccio è nullo. I legami dl ghiaccio ferroelettrico puntano invece tutti nella stessa direzione, così da creare un campo elettrico.

Alcuni ricercatori hanno ipotizzato che questa singolare forma di ghiaccio possa esistere sui pianeti esterni, come Urano, Nettuno o Plutone. La produzione di ghiaccio ferroelettrico in laboratorio era finora riuscita solo a livello monodimensionale e in uno stato eterogeneo, in cui cioè si ha una mescolanza di fasi.

In questo nuovo studio, i ricercatori hanno sintetizzato un ghiaccio ferroelettrico monodimensionale omogeneo congelando un “filamento” di acqua. Per creare questo filamento i ricercatori hanno progettato sottilissimi nanocanali ciascuno dei quali può contenere esattamente 96 molecole di H2O per unità di cella. Abbassando progressivamente la temperatura da quella iniziale di 77 °C, hanno trovato che sotto i 4°C la sostanza andava incontro a una transizione di fase che la trasformava in ghiaccio 1D e che a questa temperatura e quella di -98°C mostrava una notevole anomalia dielettrica.

“Sappiamo che il punto di solidificazione è differente da quello che si ha in condizioni normali a causa del confinamento in nanocanali. Perché il ghiaccio 1D si formi a una temperatura superiore è ancora una questione aperta”, ha detto Xiao Cheng Zen, che ha diretto lo studio.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit