Text Size
Mercoledì, Novembre 22, 2017
Scienza e Futuro Sesso: ecco come lo faremo nel futuro

Il mistero del vaso di una civiltà sconosciuta. Forse Atlantide?

Sul forum di David Tayler, famoso presentatore canadese, nonche conduttore di trasmissioni sui misteri è apparsa una richiesta molto strana su un oggetto ritrovato in America. Gli veniva chiesto se po...

Giove

Giove orbita attorno al Sole ad una distanza media di 5,20 unità astronomiche e compie una rivoluzione in 11,8565 anni siderali. L'orbita del pianeta è inclinata di 1,305° rispetto all'eclittica e d...

L'enigma di Marcahuasi, il luogo delle sculture di pietra di 85 secoli fa

Marcahuasi è un luogo mitico: per alcuni è il centro magnetico e gravitazionale del pianeta e fu abitato, 85 secoli fa, da una prodigiosa civiltà; per altri è solo uno spettacolare altipiano a ben 400...

Il mistero dei resti archeologici scoperti a Nan Madol (in Micronesia) che mette in difficoltà gli scienziati

Nan Madol è uno straordinario sito archeologico che, insieme a diversi altri sparsi nell'area dell'Oceano Pacifico, costituisce uno dei grandi misteri della storia e un notevole elemento di disturbo...

Storie di reincarnazione:il misterioso caso di Shanti Devi

Tra i fatti più clamorosi e meglio documentati a sostegno della reincarnazione, spicca il caso di Shanti Devi, riportato dal noto giornalista Svedese, Sture Lonnerstrad nel libro “Il Ritorno di Shan...

Ecco come riusciremo a vedere anche gli oggetti nascosti dai muri

La capacità di vedere oggetti nascosti dietro i muri può rivelarsi essenziale in luoghi pericolosi o inaccessibili, per esempio all'interno di macchinari con parti in movimento, o in zone fortemen...

Sesso: ecco come lo faremo nel futuro

Sesso e Futuro: ecco come lo faremo.
Il futuro è pieno di cose, ed è pieno di noi: logico aspettarsi rivoluzioni in ogni campo, dalla tecnologia alla politica, con qualche lieve differenza di passo per religione e società. Come cambierà il nostro modo di relazionarci con gli altri? E la relazione più antica del mondo, quella che abbiamo con l'altro sesso, in che modo si trasformerà?

In futuro, per dirla in parole povere, "lo faremo strano?" :-)

Le avvisaglie ci sono tutte: la nostra morale si è trasformata negli anni ed è passata tanta acqua sotto i ponti da quando i nostri nonni si emozionavano davanti alle foto di un paio di belle caviglie scoperte. La pornografia ha raggiunto un grado di diffusione e capillarità senza precedenti, e il sesso in tutte le sue forme campeggia ovunque, con un'offerta ampia e adatta a soddisfare anche le esigenze 'di nicchia'. Ecco qualche previsione:

Peep World - Il voyeurismo, in particolare, vivrà nei prossimi anni la sua fase più parossistica: milioni di webcam disseminate nel mondo e videocamere integrate nei telefoni cellulari produrranno spettacoli più immediati, fruibili e 'insospettabili'. Lontani sono i tempi del gettone messo nel 'peep show' per sbirciare lo spogliarello in un night club, sarà sempre più consueto imbattersi in 'giostre' di spogliarelliste (anche insospettabili) che improvviseranno spettacolini finanche all'aperto e in situazioni movimentate.

SexRoulette - Anche la vecchia chat erotica farà il suo tempo: la vocazione 'social' della Rete invaderà anche le relazioni estemporanee. Con lo sviluppo delle 'SexRoulettes' il piacere del flirt a luci rosse si accompagnerà al brivido del rischio: un pulsante e ci si troverà di fronte alle grazie di una donna, di un uomo, di un trans a caso. Le situazioni-limite si verificheranno eccome: pensate alla sorpresa di ritrovarvi ad armeggiare in webcam con vostra zia, che coltiva di là dallo schermo un piacere solitario troppo simile al vostro.

SexDolls - Inutile dirlo: le bambole (e i 'bamboli') gonfiabili saranno oggetti di antiquariato al pari dei primi profilattici in budello bovino. Le Real Dolls del prossimo futuro saranno riscaldate e dotate di servomotori in grado di farle respirare ritmicamente e di diffondere calore del corpo e battito del cuore. Ci vorranno decenni prima che un robot 'impari' a fare l'amore (ricordate il gigolò cibernetico di "Intelligenza Artificiale"? Jude Law nel suo ruolo più bizzarro) ma a certi 'pupazzi' umanoidi mancherà soltanto un'anima (anche la parola sarà garantita).

Benessere  Totale - Non ce lo nascondiamo: più sesso c'è in giro, meno se ne fa al riparo delle quattro mura. Anche la disgregazione dei gruppi familiari (con la creazione nei prossimi decenni di molte cosidette "famiglie di una persona sola") renderanno più difficile il sesso e l'incontro. La domanda di sesso a pagamento è sempre più ampia e incontra un'offerta sempre più precisa, pacchettizzata, 'istituzionale'. In futuro i centri erotici saranno opzioni diffuse e accettate così come i villaggi turistici o le stazioni termali: ci saranno tessere abbonati, pacchetti seriali e non è escluso che per i più anziani ci saranno anche esenzioni da parte dei servizi sanitari: lo stress e le malattie psicologiche dovute alla pressione eccessiva della nostra società renderanno indispensabile il ricorso al sesso come pratica di 'cura' e alleggerimento, in contesti affidabili sul piano dell'igiene e dell'organizzazione.

E l'amore? - Niente paura: per gli ultimi sopravvissuti che avranno ancora il desiderio di darsi gioia in un rapporto affettivo non mancheranno i giocattoli in grado di darsi vicendevole soddisfazione. Il mercato dei sex-toys rappresenta ormai una fetta maggioritaria dei profitti legati all'eros, ed è facile prevedere come molte delle 'insospettabili' tecnologie che oggi albergano in automobili e gadgets informatici troveranno brillanti applicazioni tra le coperte o nelle alcove. Un solo esempio (e che non mi si dia del pervertito): che ne direste di una 'poltrona dell'amore' dotata di giroscopi e in grado di cambiare la sua forma in base alla posizione che voi o il vostro partner assumete durante un amplesso?

Futuro Remoto del Sesso - Non vi spaventate: il sesso del 2500 non potrà che risentire dei cambiamenti radicali che società e individui raggiungeranno. Due grandi direttrici in questa piccola visione speculativa: ingegneria genetica e impianti cibernetici. Addio a Viagra e Cialis, presto o tardi nasceranno individui geneticamente predisposti per non fallire a letto e per avere soddisfacenti erezioni, o future donne 'progettate' per avere sempre un orgasmo. Allo stesso modo si potranno 'aumentare' orizzonti e prestazioni attraverso l'impianto di meccanismi e dispositivi: non sarà più un pietoso ricorso alla prostetica, ma uno 'status' che si desidera ottenere (un pò come la chirurgia estetica per molte ragazze di oggi) e che sarà riservato solo a persone facoltose, in una società futura che potrebbe vivere una nuova divisione in 'caste' che hanno come discriminante la tecnologia e non il lignaggio familiare.

In conclusione: il futuro non ci trasformerà in macchine, ma 'minaccia' di rendere il piacere del sesso un'altra delle 'esperienze' che consumiamo sempre più rapidamente e sempre più in solitudine. Sta a noi approfittare delle 'magnifiche sorti e progressive' che il tempo e la tecnologia metteranno a nostra disposizione, aggiungendo l'ingrediente che ci rende speciali: la fantasia.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit