Text Size
Giovedì, Novembre 23, 2017
Scienza e Futuro Turritopsis nutricula, la medusa immortale

L'oceano nascosto sotto la crosta di Encelado, il fulmine stellare e la Nasa cerca progetti per costruire una nave spaziale

C'è un mare salato sotto la crosta ghiacciata di Encelado, piccola luna di Saturno. La nuova, decisa conferma giunge dalla sonda Cassini, dopo essere passata attraverso gli enormi spruzzi di vapor ...

Wicca, le streghe del nuovo Millennio

Wicca (che si dice significhi « saggezza » ma che probabilmente vuol dire « propensione ») è il termine preferito dalle streghe moderne per definire le loro credenze, le loro abilità e i loro rituali ...

Camera di sicurezza registra la reazione di un cane all'Ufo a Istanbul in Turchia

Siamo ancora in Turchia dove, sembra che la presenza Ufo, non accenni a diminuire. In questo video, registrato da una camera di sorveglianza in un quartiere (Gezbe, vicino Istanbul) dove si studia l...

Il piccolo pianeta scoperto,l'incredibilie energia dei fulmini di Saturno e la galassia simile alla nostra che non dovrebbe esistere

Scoprire un nuovo pianeta mentre se ne sta studiando un altro: è quanto è successo ai ricercatori dell’Università della Florida Centrale. La loro attenzione era puntata su GJ 436b, un pianeta dell...

La banda larga anche nello spazio, il pianeta extrasolare ricco di acqua ed il cambiamento del vento interstellare

La banda larga sta per raggiungere anche la Luna. In questi giorni è previsto il lancio di LADEE, uan sonda della NASA capace di trasmettere verso la Terra un segnale laser molto speciale. Il lase...

L'incredibile Ufo avvistato a Brema che ha causato la cancellazione dei voli

Dagli anni ’50 l’esistenza degli Ufo ha inquietato o eccitato (a seconda delle personali reazioni) la fantasia popolare, con tanto di avvistamenti rivelatisi poi delle bufale. Al punto che ormai s...

  • L'oceano nascosto sotto la crosta di Encelado, il fulmine stellare e la Nasa cerca progetti per costruire una nave spaziale


    Publish In: News Astronomia
  • Wicca, le streghe del nuovo Millennio


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Camera di sicurezza registra la reazione di un cane all'Ufo a Istanbul in Turchia


    Publish In: Le Prove
  • Il piccolo pianeta scoperto,l'incredibilie energia dei fulmini di Saturno e la galassia simile alla nostra che non dovrebbe esistere


    Publish In: News Astronomia
  • La banda larga anche nello spazio, il pianeta extrasolare ricco di acqua ed il cambiamento del vento interstellare


    Publish In: News Astronomia
  • L'incredibile Ufo avvistato a Brema che ha causato la cancellazione dei voli


    Publish In: Le Prove

Turritopsis nutricula, la medusa immortale

Fino alla fine dei tempi: è l'unico essere vivente che può definirsi «immortale», nel vero senso della parola. La medusa Turritopsis nutricula è capace di invertire il proprio ciclo biologico e di sfuggire così alla tappa finale del processo di invecchiamento, ovvero alla morte. Ora, la creatura dei mari si sta moltiplicando ad un ritmo inarrestabile. «E' in atto un'invasione silenziosa nei nostri oceani», avvertono i ricercatori.

RITORNA GIOVANE - La scoperta di questo organismo, che potenzialmente può vivere in eterno, risale a qualche anno fa e fu fatta da un team di biologi dell'Università di Lecce. La piccola idromedusa dal nome scientifico Turritopsis nutricula misura un diametro di appena quattro-cinque millimetri. Una volta raggiunta la maturità sessuale e dopo essersi riprodotta, non muore, a differenza di tutti gli altri organismi similari, sostengono gli studiosi. Questa speciale medusa, invece, scende sul fondo e si ritrasforma nello stadio giovanile da cui era stata generata. Insomma, da polipo ridiventa nuovamente medusa, e viceversa. Un processo che in sostanza può definirsi «infinito». Per gli scienziati questo ringiovanimento è reso possibile, a livello cellulare, a causa di un fenomeno conosciuto come «transdifferenziamento». L'ovvia e inevitabile conseguenza è una proliferazione di questa creatura dei mari, affermano i biologi marini sull'inglese Telegraph. «Stiamo rilevando un'invasione silenziosa in tutto il mondo», ha detto Maria Maglietta, dell'istituto di ricerca tropicale Smithsonian a Washington. Questi predatori del mare, originariamente presenti nelle acque calde dei Carabi, si stanno diffondendo velocemente in tutti gli oceani, aiutati anche da «passaggi» inconsapevolmente offerti dalle navi.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit