Text Size
Domenica, Maggio 31, 2020
Scienza e Futuro Il primo passo verso la comunicazione quantistica

Ufo nei cieli inglesi ripreso da Paul Sinclair

                      Il tabloid britannico The Sun ha pubblicato oggi sul suo sito web un video, amatoriale, girato a Scarborough, nel nord dell'Inghilterra. La clip, finita subito...

I nuovi moduli dell'ISS,la sonda Cassini e news da Plutone

La Stazione Spaziale cresce ancora grazie all’Italia. Lo shuttle Endeavour ha infatti portato in orbita due nuovi moduli: Node-3, detto anche Tranquility, e Cupola. Node 3 contiene sistemi per il ri...

L'enorme Ufo fotografato in puerto Cortez in Honduras

Un enorme Ufo a forma discoidale è stato fotografato a Puerto Cortez in Honduras mentre cercava di mimetizzarsi tra le nuvole, probabilmente da lui stesso create. Secondo il "Liberty Times" testata ...

Secondo l'esperto della NASA Kevin Baines, la sonda Voyager 2 potrebbe essere stata modificata dagli alieni per contattarci

Lo scrittore e ricercatore spagnolo Vicente Fuentes, presenta un programma (lingua spagnola) dove viene analizzato quello che è successo nel 2010 in un incidente in cui una la NASA ha ricevuto dalla...

La comunità sempre più numerosa di persone che credono all’antica profezia Maya

"La prima cosa che faccio quando mi alzo è controllare il sito web Geological Survey degli Stati Uniti per i terremoti e i vulcani. Poi controllo gli osservatori e quindi il meteo dello spazio”. Q...

Viviamo davvero in un Universo simulato? La scienza indaga

ALL'INIZIO dell'anno Elon Musk, visionario fondatore di Tesla e di Space X con cui vuole portarci su Marte nel giro di un paio d'anni, ha spiegato una delle sue tante tesi sul presente e sul futu...

  • Ufo nei cieli inglesi ripreso da Paul Sinclair


    Publish In: Le Prove
  • I nuovi moduli dell'ISS,la sonda Cassini e news da Plutone


    Publish In: News Astronomia
  • L'enorme Ufo fotografato in puerto Cortez in Honduras


    Publish In: Le Prove
  • Secondo l'esperto della NASA Kevin Baines, la sonda Voyager 2 potrebbe essere stata modificata dagli alieni per contattarci


    Publish In: Le Prove
  • La comunità sempre più numerosa di persone che credono all’antica profezia Maya


    Publish In: Preparativi 2012
  • Viviamo davvero in un Universo simulato? La scienza indaga


    Publish In: Scienza e Futuro

Il primo passo verso la comunicazione quantistica

Il dispositivo si basa sugli effetti d’interferenza quantistica in vapori di rubidio all’interno di guide d’onda cave realizzato su un chip al silicio utilizzando tecniche produttive standard

Un minuscolo dispositivo ottico costruito su un chip al silicio ha raggiunto la più bassa velocità di propagazione della luce mai ottenuta finora, grazie a una riduzione di un fattore 1200. L’incredibile risultato, che apre la strada a nuove applicazioni nel campo della trasmissione d’informazioni tramite segnali elettromagnetici, è descritto in un articolo apparso sulla rivista Nature Photonics.

La possibilità di controllare impulsi laser su una piattaforma intergrata di chip è ritenuto uno dei passi fondamentali verso la realizzazione di reti di comunicazione quantistiche completamente ottiche.

“La luce lenta e altri effetti di coerenza quantistica sono fenomeni ben noti dal punto di vista teorico, ma per sfruttarli in termini pratici occorre integrarli in una piattaforma che possa essere prodotta in serie e funzioni a temperatura ambiente o più alta: entrambi gli obiettivi sono stati raggiunti grazie alla nostra ricerca”, ha sottolineato Holger Schmidt, professore di ingegneria elettronica della Baskin School of Engineering at the University of California, Santa Cruz.

Sebbene sia ormai routinaria la trasformazione di dati tramite fibre ottiche alla velocità della luce, le operazioni di elaborazione delle informazioni e di instradamento richiedono ancora la conversione di segnali di luce in segnali elettronici. Un’elaborazione dei dati completamente ottica richiederebbe dispositivi affidabili e compatti in grado di rallentare, immagazzinare ed elaborare gli impulsi di luce.

Il dispositivo realizzato da Schmidt e colleghi si basa sugli effetti d’interferenza quantistica in vapori di rubidio all’interno di guide d’onda cave realizzato su un chip al silicio utilizzando tecniche produttive standard.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit