Text Size
Sabato, Dicembre 14, 2019
Profezie passate e future David Wilcock: scienza e profezie nel 2012

Il pianeta nano Makemake, il buco nero della nostra galassia ed i vuoti cosmici per l'energia oscura

Makemake è un pianeta nano, come Plutone, e si trova al di là dell’orbita di quest’ultimo. La sua lontananza, le dimensioni ridotte (il diametro è circa la metà di quello della Luna), il fatto ch...

Il mistero delle Green Fireballs, le sfere verdi che attirarono le attenzioni dei militari americani

Per Green fireballs (in italiano bolle infuocate verdi) si intende un tipo di oggetti misteriosi che furono avvistati in USA fra il 1948 e il 1951. Gli avvistamenti avvennero principalmente nel Nuov...

Inghilterra, caccia inseguono Ufo: un mistero

Fa molto discutere in queste ore un video amatoriale girato in una stazione di servizio nella contea inglese di West Midlands, in cui si vede quello che potrebbe essere un disco volante inseguito ...

Il mistero dei razzi fantasma del 1946. Secondo un documento svedese potevano essere extraterrestri

Razzi fantasma è la definizione data a misteriosi oggetti a forma di razzo che furono osservati tra il mese di febbraio e il mese di dicembre del 1946 nei cieli della Svezia e dei Paesi vicini della...

La prova dell'esistenza dei giganti nel passato esiste: il dito fossilizzato di un gigante

Secondo il giornale tedesco Bild.de, un ricercatore di nome Gregor Spörri avrebbe fotografato quello che sembra essere un dito gigante mummificato. Il “dito” è di dimensioni davvero considerevoli:...

Il mistero di Waffle Rock, la pietra di 250 milioni di anni fa

È uno dei più grandi enigmi e ancora conosciuti dell’America, e sono molti i motivi per cui la Waffle Rock è considerata un mistero. L’intricata rete di motivi geometrici è talmente regolare ch...

  • Il pianeta nano Makemake, il buco nero della nostra galassia ed i vuoti cosmici per l'energia oscura


    Publish In: News Astronomia
  • Il mistero delle Green Fireballs, le sfere verdi che attirarono le attenzioni dei militari americani


    Publish In: Le Prove
  • Inghilterra, caccia inseguono Ufo: un mistero


    Publish In: Le Prove
  • Il mistero dei razzi fantasma del 1946. Secondo un documento svedese potevano essere extraterrestri


    Publish In: Le Prove
  • La prova dell'esistenza dei giganti nel passato esiste: il dito fossilizzato di un gigante


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Il mistero di Waffle Rock, la pietra di 250 milioni di anni fa


    Publish In: Oopart Archeomisteri

David Wilcock: scienza e profezie nel 2012

L’interesse di David Wilcock sugli argomenti metafisici, risale quasi al momento della sua nascita. Wilcock, sin dall’età di 2 anni, ricorda di aver sognato imponenti cilindri metallici che galleggiavano nel cielo, e di aver avuto, durante la giornata,  bizzarre sincronicità psichiche. All’età di 5 anni, Wilcock ha avuto un’esperienza fuori-dal-corpo (OBE) spontanea che ha definito la sua ricerca della verità dietro la questione dell’ESP, della metafisica e della coscienza. All’età di 7 anni, Wilcock ha letto il suo primo libro “adulto” riguardo all’ESP, intitolato How to Make ESP Work for You (Come fare in modo che l’ESP funzioni per te) di Harold Sherman. Mentre era ancora in seconda elementare, con i suoi amici ha effettuato esperimenti telepatici che hanno avuto successo e hanno ripetutamente dimostrato precisione psichica, culminata in una dimostrazione in classe delle sue capacità.


All’età di 16 anni, Wilcock ha avuto il primo sogno lucido, di una serie in sviluppo, indotto consciamente con una tecnica che aveva imparato nel libro Lucid Dreaming del Dr. Stephen La Berge. All’età di 19 anni, Wilcock ha cominciato a tenere, quotidianamente, un diario dettagliato di tutti i suoi sogni. Più tardi, Wilcock si è laureato alla State University di New York a New Paltz, con un B A in Psicologia, completando la sua educazione formale a 22 anni. I suoi “studi di laurea” con l’Intelligenza Superiore erano già iniziati a 20 anni, leggendo e assorbendo da tre a cinque libri metafisici alla settimana.


Il contatto preliminare, diretto con l’Intelligenza Superiore di Wilcock è avvenuto attraverso la scrittura automatica all’età di 22 anni, nel Novembre del 1995. Nel Novembre del 1996, a 23 anni, Wilcock ha iniziato ad interagire con l’Intelligenza Superiore quotidianamente, dando voce a queste forze attraverso la sua capacità di sintonizzarsi telepaticamente. Nel Settembre del 1997, a Wilcock fu detto, in un OBE indotto consciamente, di trasferirsi a Virginia Beach, Virginia. Un amico lo informò della sua somiglianza con Edgar Cayce dopo che gli era stato detto di trasferirsi. Poi, nel Novembre 1997, dopo una notevole speculazione dal sè e dagli altri, Wilcock si è confrontato direttamente con la Sorgente riguardo la possibilità di essere stato Edgar Cayce in una vita passata. La risposta fu affermativa, e questa è stata la più grande sorpresa nella vita di Wilcock. E’ stato estremamente difficile per lui accettarlo, ma le letture insistevano affinché ne parlasse con altri e spargesse la voce.


Dal Luglio del 1998, Wilcock ha condotto circa 100 letture personali come consulente intuitivo professionale a tempo pieno. “Convergence” è stato completato l’8 Marzo 1999, il giorno del suo 26mo compleanno. Ora Wilcock ha oltre 3000 pagine contenenti le trascrizioni dei suoi sogni personali e di letture psichiche, generate dal Novembre del 1996.

Di seguito il video di

David Wilcock: 2012 Event Horizon - Prophecies and Science of a Golden Age - parte 1 e 2 (sott. ita)






blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit