Text Size
Venerdì, Gennaio 19, 2018
Preparativi 2012 Banca dei Semi alle Isole Svalbard

Secondo alcuni ricercatori russi lo Yeti esiste e mostrano le prove

Lo yeti, versione europea dell’American Bigfoot, esisterebbe realmente. A dirlo alcuni ricercatori russi  che avrebbero portato a sostegno di questa teoria prove, secondo loro, inconfutabili.Certo, no...

La battaglia Ufo di Basilea del 1566

Il 7 agosto 1566 dischi e sfere volanti comparvero in gran numero nel cielo di Basilea e furono osservati in tutto il cantone Svizzero. Un'incisione dell'epoca, conservata alla Biblioteca centrale...

Armi moderne: BigDog il quadrupede robot

BigDog è un robot quadrupede dinamico e stabile creato nel 2005 dalla Boston Dynamics con Foster-Miller, il Jet Propulsion Laboratory, e la Harvard University Concord Field Station. BigDog è finanz...

Alieni interferiscono sui test balistici americani

Secondo la CNN, autorevole telegiornale americano, ci sarebbe stato un cover-up da parte del governo americano riguardo un test andato male su un missile testato nella base militare di Malmstrom nel M...

La cometa Lovejoy visibile nei primi giorni di Gennaio, l'ipotesi alternativa sull'energia oscura e l'avvicinamento della sonda Dawn al pianeta nano Cerere

Il 2015 si apre con una piacevole sorpresa nei cieli serali: il passaggio della cometa C/2014 Q2 o più semplicemente Lovejoy, dal nome del suo scopritore, l’astrofilo australiano Terry Lovejoy. La...

Le Misteriose Pietre di Ica

Il deserto ha una grande rilevanza archeologica, in quanto, all’inizio del 1900, furono scoperte vastissime necropoli delle culture Nasca e Paracas (datate fra il 400 a.C. e il 400 d.C.), contenenti c...

  • Secondo alcuni ricercatori russi lo Yeti esiste e mostrano le prove


    Publish In: Uomini e Misteri
  • La battaglia Ufo di Basilea del 1566


    Publish In: Le Prove
  • Armi moderne: BigDog il quadrupede robot


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Alieni interferiscono sui test balistici americani


    Publish In: Le Prove
  • La cometa Lovejoy visibile nei primi giorni di Gennaio, l'ipotesi alternativa sull'energia oscura e l'avvicinamento della sonda Dawn al pianeta nano Cerere


    Publish In: News Astronomia
  • Le Misteriose Pietre di Ica


    Publish In: Oopart Archeomisteri

Banca dei Semi alle Isole Svalbard

Il governo norvegese sta progettando la costruzione di una banca genetica dei semi, in cui sarà conservato il più grande numero possibile di specie di semi. Il governo norvegese costruirà questa banca scavando una galleria di 120 metri nella roccia sull'isola di Spitsbergen, portando la temperatura a -18 gradi Celsius dagli originari -6 gradi Celsius, conservandovi successivamente le sementi donate dai 1.400 depositi di raccolta dei semi mantenuti da parte dei paesi di tutto il mondo. La banca avrà porte di massima sicurezza a prova di esplosione e due prese d'aria. Il numero di semi immagazzinati dipenderà dal numero dei paesi che parteciperanno al progetto, con i primi semi in arrivo nel 2008. Il motivo "ufficiale" di questo progetto è quello di prevenire l'estinzione delle piante a causa di una catastrofe mondiale come il riscaldamento globale (il tunnel è 130 metri al di sopra del livello del mare) o una guerra nucleare. Il fatto che incuriosisce è che i lavori devono essere completati entro e non oltre il 2011 e il mistero inoltre si infittisce sulla messa in rete di una lettera di confessione di un politico norvegese. Semplice casualità o c'è qualcosa che noi non sappiamo? Di seguito il video che mostra la struttura

 

 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit