Text Size
Giovedì, Dicembre 12, 2019
Oopart Archeomisteri Il misterioso manufatto a forma di Ufo scoperto in Siberia

L'enigma della Pietra di Ingá, la pietra con incisa la storia di Atlantide

È un lungo masso orizzontale ricoperto di misteriosi simboli e notevoli formazioni geometriche. Gli indigeni Tupi che vivevano in questa zona la chiamavano “Itacoatiara”, che nella loro lingua ...

Luna

La Luna è l'unico satellite naturale della Terra. Il suo nome proprio viene talvolta utilizzato, per estensione e con l'iniziale minuscola (una luna), come sinonimo di "satellite naturale".La faccia d...

Presto i droni americani saranno in tutto e per tutto simili a Ufo

Sembrano in tutto e per tutto degli Ufo, con la tipica forma a disco che colpisce l’immaginario collettivo evocando pellicole di fantascienza. Ma l’acronimo, nel loro caso, è quantomeno inappropria...

Il futuro oscuro del nostro Universo

Se il modello standard della fisica delle particelle è corretto, e se la massa del Bosone di Higgs è quella misurata grazie agli esperimenti del Large Hadron Collider (LHC) del CERN di Ginevra, allo...

Oopart Vari

Di seguito vi verrà mostrato diversi ritrovamenti archeologici che hanno dell'incredibile, quali monili d'oro risalente a circa 1000 anni fa che sembrano riprodurre fattezze di aerei,un martello inglo...

Il ritrovamento dell'antica città sommersa di Heraclion

L’antica città di Heracleion, inghiottita dal Mar Mediterraneo più di 1.200 anni fa, presto mosterà i suoi tesori al mondo, lo annuncia il sito Catholic Online. Reliquie, sculture alte 4 metri, mo...

Il misterioso manufatto a forma di Ufo scoperto in Siberia


ROMA - E' stato rinvenuto in Siberia, nella provincia di Kemerovo, un manufatto a forma di disco volante.
Se non si riveli una bufala, il ritrovamento potrebbe aggiungere un dettaglio in più sui cosiddetti OOPArts, "oggetti che semplicemente non dovevano, per logica, essere lì, perché in quel periodo a cui si riferiscono, l’uomo non aveva potuto costruirli per mancanza di tecnologia adeguata oppure in quanto nemmeno era comparso sulla Terra, perlomeno secondo la scienza ufficiale" spiega Angelo Carannante, presidente del C.UFO.M. (Centro Ufologico Mediterraneo).
In realtà, i manufatti erano due, ma uno è andato distrutto durante gli scavi.
Nonostante siano stati recuperati a ben 40 metri di profondità, i reperti "sono conservati in maniera quasi perfetta e questo desta alcuni sospetti sulla sua effettiva datazione" spiega Carannante.



"Il disco volante ha discrete dimensioni, essendo il suo diametro di 1 metro e 20 centimetri, ed ha il ragguardevole peso di ben 200 chilogrammi. Perché è così pesante? Ovviamente per le dimensioni, ma anche per il materiale di cui è composto che è l’argillite, una roccia sedimentaria clastica i cui elementi costituenti scaturiscono in principal modo dall'accumularsi di frammenti litici di altre rocce alterate, trasportati normalmente da fenomeni naturali quali correnti del mare, venti, fiumi e vari altri elementi".

ufo-manufatto-siberia-disco-volante

Inoltre, nello stesso sito, ma a soli 25 metri nel sottosuolo, sono state ritrovate delle ossa di alcuni Mammuthus.
Cosa significa questa affermazione?
"Che i dischi volanti ritrovati, essendo ad una profondità maggiore farebbero presuppore una datazione risalente ad un’era addirittura anteriore a quella di tanti mammiferi di epoca preistorica, persa nella notte dei tempi e nelle nebbie che avvolgevano quasi ai primordi il nostro pianeta".


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit