Text Size
Mercoledì, Gennaio 29, 2020
Oopart Archeomisteri Il Mistero dei Teschi di Cristallo

Un Ufo è stato immortalato alle Isole Tremiti

Le isole Tremiti, in Provincia di Foggia, sono un arcipelago dell’Adriatico situato a 12 miglia nautiche a Nord del promontorio del Gargano e a 24 ad Est della costa molisana. In questa suggestiva ...

Il portale fotografato da Google Earth mentre esce un UFO in California

Nel monte Shasta in California negli Stati Uniti, nelle fotto scattate da google earth c'è qualcosa davvero di insolito. A prima vista sembra un "normale Ufo" che rimane immobile nel cielo ma, guard...

Il velivolo degli antichi egizi del 200 a.c.

Nel 1898 uno strano oggetto alato fu rinvenuto nella tomba di Pa-di-lmen, a Saqqara, in Egitto, datata circa 200 a.C. La nascita dell'aviazione doveva ancora arrivare, quindi, l'oggetto fu semplice...

L'Ufo filmato da un pilota commerciale in Costa Rica

Uno degli ultimi più sensazionali filmati di Ufo è stato girato da un pilota che volava in Costa Rica che sembra mostrare un oggetto volante non identificato. Il filmato corrisponde a un volo di Mer...

L'incredibile velocità di rotazione della nana bruna J1122+25, la presenza di acqua nel recente passato di Cerere e la nuova scoperta che rende Marte sempre più simile alla Terra

Per la prima volta gli astronomi hanno rilevato quella che potrebbe essere la nana bruna ultra fredda con la velocità di rotazione più elevata. Si tratta di J1122+25 (nome esteso WISEPC J112254.73+2...

Gary McKinnon, l'uomo che riuscì ad hackerare i server della Nasa e trovò le prove degli alieni sulla Terra

Chi non ha mai sentito, almeno una volta, il nome di Gary McKinnon? Diventato famoso per essersi introdotto anni fa nei database della NASA, ha combattuto per oltre 10 anni contro l’estradizione ne...

  • Un Ufo è stato immortalato alle Isole Tremiti


    Publish In: Le Prove
  • Il portale fotografato da Google Earth mentre esce un UFO in California


    Publish In: Le Prove
  • Il velivolo degli antichi egizi del 200 a.c.


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • L'Ufo filmato da un pilota commerciale in Costa Rica


    Publish In: Le Prove
  • L'incredibile velocità di rotazione della nana bruna J1122+25, la presenza di acqua nel recente passato di Cerere e la nuova scoperta che rende Marte sempre più simile alla Terra


    Publish In: News Astronomia
  • Gary McKinnon, l'uomo che riuscì ad hackerare i server della Nasa e trovò le prove degli alieni sulla Terra


    Publish In: La Nostra Storia

Il Mistero dei Teschi di Cristallo

I primi teschi di cristallo compaiono sulla scena nell'Ottocento. Il British Museum ne possiede uno dal 1897. Anche un altro ente prestigioso, la Smithsonian Institution ha un teschio, donato ad essa nel 1992.

Nessun teschio di cristallo proviene da scavi documentati.

Tra i teschi posseduti da privati, è particolarmente famoso il teschio Mitchell Hedges. Secondo il racconto di Frederick Albert Mitchell Hedges e della figlia Anna sarebbe stato trovato negli anni venti del XX secolo in una spedizione a Lubaantun, nell'Honduras Britannico (attuale Belize). Non vi è però traccia della scoperta del teschio nei resoconti della spedizione ed è dubbio anche che Anna vi abbia preso parte. Inoltre la ricercatrice Jane Maclaren Walsh ha scoperto che negli anni quaranta Mitchell-Hedges acquistò un teschio di cristallo.Tra i più noti teschi di cristallo ci sono quelli chiamati "Max" e "Sha Na Ra". "Max", di proprietà dei coniugi Parks, sarebbe stato trovato in Guatemala negli anni Venti, ma anche in questo caso non c'è alcuna documentazione a sostegno di tale affermazione. "Sha Na Ra" sarebbe stato trovato in Messico da Nick Nocerino, personaggio televisivo autodefinitosi "esperto di teschi di cristallo". Nocerino non rivelò mai l'origine del ritrovamento, giustificandosi attribuendo la riservatezza a presunte "questioni di sicurezza per il personale coinvolto, a causa della situazione politica messicana". Né i teschi né gli altri oggetti che Nocerino avrebbe rinvenuto sono mai stati sottoposti ad analisi indipendenti.Secondo i cultori dei teschi di cristallo, di tali oggetti si parlerebbe nelle tradizioni dei Maya e di altre culture native americane, ma queste asserzioni sono da ascrivere piuttosto ad un folclore degli ultimi decenni applicato retrospettivamente.Da uno studio effettuato nel 1970 da ricercatori della Hewlett-Packard (i laboratori della HP sono ritenuti un centro di eccellenza per la ricerca sui cristalli) guidati da Frank Dorland, su almeno uno di questi teschi (il Mitchell-Hedges), risulta che non furono utilizzati strumenti di metallo o pietre o di legno per scolpirlo. Gli scienziati affermarono alla fine della analisi che il teschio sembrava essere stato scolpito con un moderno laser o con ceselli di precisione.

Al contrario, sarebbero stati sottoposti ad un gran numero di esperimenti pseudoscientifici, come esami quali psicometria, scrittura automatica o percezioni extrasensoriali. Questi esperimenti vennero realizzati presso tre società non accreditate dalla comunità scientifica: Pelton Foundation of Applied Paranormal Research, Institute of Psychic and Hypnotic sciences, The Society of Crystal Skulls International. Stando ai risultati di queste prove, i teschi avrebbero trasmesso ai sensitivi immagini di cerimonie antiche o collegamenti con Atlantide.

Di seguito un video-documentario realizzato da Voyager

 

 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit