Text Size
Venerdì, Gennaio 19, 2018
Oopart Archeomisteri L'òmero dell' uomo moderno trovato a Kanapoi in Kenya risalente a 5 milioni di anni fa

Cosa sognano i ciechi congeniti? Novità e nuovi misteri dalla scienza

I sogni dei non vedenti sono identici ai nostri: soggetti a colori e in movimento, figure umane, paesaggi naturali. È quanto hanno scoperto i ricercatori del Laboratorio del sonno della Facoltà di M...

Benjamin Solari Parravicini. L'uomo che disegnava il futuro

L'11 Settembre del 2001 l'umanità rimase commossa per un avvenimento inaspettato dalle caratteristiche orrende. In un attentato, le torri gemelle di New York furono colpite da aerei di l...

Il dossier "Ufo" divulgato nei giorni scorsi dall'FBI

La "propaganda comunista" di Joséphine Baker sotto le Torri e gli oggetti non identificati avvistati nel cielo di Bologna alla fine della seconda guerra mondiale. Entrambi i casi preoccupavano gli...

La futura interazione tra macchina e cervello

La fantascienza cyberpunk degli anni ottanta raccontava di «impianti neurali» che connettevano il cervello a un dispositivo informatico. L’attore Keanu Reeves, protagonista di Johnny Mnemonic (1995)...

Il futuro dell'estrazione mineraria è nello spazio,le nuove ipotesi sulle anomalie della corona solare e le comete che arriveranno nel 2013

Anche gli asteroidi possono tornare utili. Ne sono convinte due compagnie private: la Deep Space Industries e la Planetary Resources. Entrambe, ognuna per conto proprio, stanno studiando il modo d...

Il dito umano più antico del pianeta

Un reperto molto interessante è stato ritrovato al di sopra della zona del circolo artico, precisamente nell'isola di Axel Heiberg nell'artico canadese. Il reperto, scovato fra le vecchie collezioni...

  • Cosa sognano i ciechi congeniti? Novità e nuovi misteri dalla scienza


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Benjamin Solari Parravicini. L'uomo che disegnava il futuro


    Publish In: Profezie passate e future
  • Il dossier "Ufo" divulgato nei giorni scorsi dall'FBI


    Publish In: Le Prove
  • La futura interazione tra macchina e cervello


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il futuro dell'estrazione mineraria è nello spazio,le nuove ipotesi sulle anomalie della corona solare e le comete che arriveranno nel 2013


    Publish In: News Astronomia
  • Il dito umano più antico del pianeta


    Publish In: Oopart Archeomisteri

L'òmero dell' uomo moderno trovato a Kanapoi in Kenya risalente a 5 milioni di anni fa

Nel 1880, in Italia, a Castenedolo, il geologo G. Ragazzoni trovò ossa fossili di diversi individui di Homo sapiens sapiens in strati di sedimenti del Pliocene, di 3 a 4 milioni di anni fa. Nel 1913, lo scienziato tedesco Hans Reck trovò alla gola di Olduvai, Tanzania, uno scheletro umano anatomicamente moderno completo negli strati di più di 1 milione di anni. Nel 1979, ricercatori presso il sito di Laetoli, Tanzania, in Africa orientale, scoprirono le impronte di uomini moderni in depositi di cenere vulcanica di più 3, 6 milioni di anni.

In un articolo nel numero di marzo 1990 di Natural History, R. H. Tuttle dell'Università di Chicago confessò che "ci ritroviamo con un po' di un mistero."

Nel 1965, Bryan Patterson e W. W. Howells trovarono un omero sorprendentemente moderno (osso del braccio) a Kanapoi, Kenya. Gli scienziati giudicarono che l'omero avesse oltre 4 milioni di anni. Henry M. McHenry e Robert S. Corruccini dell'Università della California hanno detto che l'omero di Kanapoi era "appena distinguibile da quello del moderno Homo".

Tutte queste scoperte anomale, che sono state ignorate comodamente dai mainstream evoluzionisti perché essi non sono conformi ai loro modelli teorici proposti, sostengono la tesi che gli esseri umani moderni deve sono apparsi almeno 5, 5 milioni di anni fa, all'inizio dell'attuale 'Kalpa'.

Oltre ai resti umani, vari tipi di manufatti dall'uomo sembrano confermare l'immensa antichità dell'uomo. Strumenti Miocene (5-25 milioni di anni fa) sono stati trovati nel tardo XIX secolo da Carlos Ribeiro, capo della Geological Survey del Portogallo.

In una conferenza internazionale di archeologi e antropologi tenuta a Lisbona, un comitato di scienziati ha indagato uno dei siti dove Ribeiro aveva trovato implements. Uno degli scienziati trovò uno strumento di pietra ancora più avanzato degli esemplari di Ribeiro.  S. Laing, uno scrittore inglese, ha osservato: "nel complesso, la prova per questi attrezzi risalenti al Miocene sembra essere molto conclusiva a parte  le obiezioni senza avere quasi nessun altra teoria sollevate di più a causa della riluttanza ad ammettere la grande antichità dell'uomo."

Ogni nuova scoperta sull'antichità dell'uomo spinge indietro l'orologio di milioni di anni. Tuttavia, nonostante le evidenze sono semplicemente scartate via come anomalie.


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit