Text Size
Sabato, Giugno 23, 2018
Oopart Archeomisteri Quei teschi (alieni?) trovati a Omsk in Siberia

Il mistero delle macchie circolari scoperte in Angola chiamate "i cerchi delle Fate"

Secondo quanto scrive Science Now, «Walter Tschinkel potrebbe non aver risolto il mistero dei cerchi delle fate, ma si può dire che sono vivi». Si tratta di decine di migliaia di macchie di terre...

Nuove definizioni scientifiche per Plutone, le ultime scoperte del satellite Plank ed il lato nascosto di Mercurio

Prima del 2006 Plutone era il nono pianeta del sistema Solare. Oggi questo piccolo corpo dalla forma sferica è classificato pianeta nano. Una definizione che però potrebbe non essere ancora quella...

Le profezie degli indiani Hopi

Gli indiani Hopi, una tribù del Nuovo Messico, raffigurano con dei feticci, il popolo dei "Katchinas", i "maestri della stella blu", divinità a cui sono legati fenomeni naturali e mistici. Gli Hopi, i...

L'antica profezia sull'Arcangelo Gabriele

I rotoli del Mar Morto sono stati scoperti tra il 1947 e il 1956. Alcune di queste pergamene, databili al primo secolo aC, hanno confermato l'autenticità del libro di Isaia. Questo brano descr...

Scoperto un nuovo tipo di superconduttività

Nel centenario della scoperta della superconduttività, ricercatori dell'Università del Massachusetts ad Amherst e del Royal Institute of Technology svedese hanno pubblicato una serie di t...

Isao Machii: il moderno samurai che riesce a colpire con la spada anche i proiettili

Quando uno cerca di immaginare come sarebbe un samurai vero ai giorni nostri, senza dubbio si può fare riferimento a Isao Machii. Infatti non solo è un grande maestro delle arti degli antichi samura...

  • Il mistero delle macchie circolari scoperte in Angola chiamate "i cerchi delle Fate"


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Nuove definizioni scientifiche per Plutone, le ultime scoperte del satellite Plank ed il lato nascosto di Mercurio


    Publish In: News Astronomia
  • Le profezie degli indiani Hopi


    Publish In: Profezie passate e future
  • L'antica profezia sull'Arcangelo Gabriele


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Scoperto un nuovo tipo di superconduttività


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Isao Machii: il moderno samurai che riesce a colpire con la spada anche i proiettili


    Publish In: Uomini e Misteri

Quei teschi (alieni?) trovati a Omsk in Siberia



Degli archeologi russi, nella città siberiana di Omsk, si sono imbarcati in un studio di resti umani che ritengono troppo strani per essere pubblicamente esposti nel Museo della città. La squadra di archeologici hanno iniziato a studiare strani crani allungati umani trovati in un bosco vicino quasi dieci anni fa. Da davanti i teschi hanno un aspetto simile a quello di un essere umano normale, ma quando si gira di lato è chiaro che non è così. I crani sono grossolanamente allungati.


Gli studiosi del Museo Omsk di storia e cultura non hanno alcuna risposta conclusiva per quanto riguarda le origini di questi crani, che sono stati trovati in tombe a tumulo che si ritiene risalgano al 4 ° secolo dC. A causa della bizzarra forma dei crani 'non li mostriamo al pubblico, temendo che la gente potrebbe rimanere troppo scioccata.

''Questa gente potrebbe veramente rimanere scioccata e anche spaventata. Poiché la forma del cranio è insolita per un essere umano'', ha detto Igor Skandakov, direttore del Museo Omsk di storia e cultura. Gli scienziati hanno detto che i teschi sono segni che potrebbe essere dovuto ad una deformazione artificiale del cranio normale. Essi ipotizzano che le comunità antiche volutamente deformato i teschi dei loro figli, applicando la forza attraverso prssioni sulla testa, quasi dal momento della nascita. Perché hanno fatto questo ancora non è chiaro. Nel corso degli anni ci sono state persone inclini a credere che i teschi  appartenevano agli alieni che hanno visitato il nostro pianeta secoli fa.



''Ci sono i miti di dei che sono discesi dal cielo e che avevano  le teste allungate. Erano molto venerati'', ha detto Skandakov. Ma la maggior parte degli scienziati non accettano questa idea, e siamo certi che tale deformazione è stata effettuata sia come un simbolo di status di appartenenza alla elite della società, o forse come un modo per migliorare il funzionamento del proprio cervello.

''E 'improbabile che gli antichi sapevano molto di neuro-chirurgia. Ma è possibile che in qualche modo sianno stati in grado di sviluppare le capacità del cervello eccezionali'', ha detto Alexei archeologo Matveyev.

''Queste persone sono state una qualche forma di shamani, che hanno potuto, per esempio, stabilire se vi fosse o meno pericolo, nonché di predire il tempo'', ha detto Kirill Makarov, direttore della Agenzia per il sociale e informativo Technology. Decine di questi teschi allungati sono stati trovati in molti altri luoghi del mondo, principalmente in Sud e Centro America in tombe di antiche civiltà indigene. Tuttavia, essi sono anche stati trovati in tombe in Francia, Norvegia e Russia nella regione del Nord Caucaso. In quasi tutti questi casi, i resti sono almeno 1.500 anni.

Questo ampio tratto geografico suscita ancora un'altra domanda: se tale deformazione è stata una dichiarazione di moda o di un tentativo di migliorare le capacità del cervello, come è possibile che sia stato praticato in diverse regioni del mondo che non ha avuto contatti con l'altro? Il museo Omsk spera di rispondere un giorno  a queste domande.

Nel video seguente vengono mostrati questi strani teschi


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit