Text Size
Giovedì, Luglio 09, 2020
Oopart Archeomisteri Il cranio "anomalo" trovato sull'isola di Malta

La misteriosa foto che mostra un'antenna parabolica sulla Luna

Un’immagine NASA catturata dalla sonda Lunar Reconnaissance Orbiter sopra la superficie lunare e rilasciato il 30 dicembre 2016,  mostra una anomalia altamente insolita, ovvero un oggetto di origi...

Il misterioso ritrovamento di un dito gigante in Egitto

In Egitto è stato ritrovato un dito gigante di 40 cm, ma le foto sono state rilasciate per la prima volta soltanto adesso. Le immagini di questo dito sono state scattate da un ricercatore di nome...

Cosa resterà di noi: la preoccupazione degli scienziati per l'obsolescenza programmata

QUALCHE GIORNO fa ho trovato in un cassetto un vecchio Cd-Rom di Encarta, l'enciclopedia multimediale di Microsoft. Ho provato a farlo girare sul pc ma non ci sono riuscito. "Vecchio" di vent'anni...

Ufo ripreso con attrezzatura professionale in Oregon

Da qualche tempo ormai gli avvistamenti Ufo sembrano moltiplicarsi a dismisura. Infatti un normale cineamatore in Oregon, America, non ha nessuna difficoltà a riprenderli durante la notte, con la gi...

Lo strano "oggetto" filmato in Olanda

Ufo in Olanda? Non possiamo di certo affermare che lo strano oggetto scuro, ben visibile, sia un disco volante, ospitante chissà quale membro di un civiltà aliena. Ma di certo ciò che mostra è inquien...

Ufo in Cina causa chiusura aeroporto

PECHINO, 10 LUG -Rimane misteriosa l' origine dell' oggetto volante non identificato che giovedi' scorso ha provocato la chiusura di un aeroporto in Cina. Il China Daily scrive che l'inchiesta apert...

  • La misteriosa foto che mostra un'antenna parabolica sulla Luna


    Publish In: Le Prove
  • Il misterioso ritrovamento di un dito gigante in Egitto


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Cosa resterà di noi: la preoccupazione degli scienziati per l'obsolescenza programmata


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Ufo ripreso con attrezzatura professionale in Oregon


    Publish In: Le Prove
  • Lo strano "oggetto" filmato in Olanda


    Publish In: Le Prove
  • Ufo in Cina causa chiusura aeroporto


    Publish In: Le Prove

Il cranio "anomalo" trovato sull'isola di Malta

A Malta, nell’ipogeo megalitico di Hal Saflieni (datato molto più antico delle Piramidi egizie di Giza, circa tra il 4100 e il 2100 a.C.) vennero rinvenuti, anni fa, alcuni teschi dalle strane anomalie craniche.



Alcuni di questi crani, facilmente distinguibili da quelli allungati artificialmente, avevano una caratteristica peculiare: la mancanza di quella che viene chiamata “sutura mediana”, fattore che provocò “naturalmente “ l’allungamento del cranio nella zona occipitale. Di fatto , l’usanza attraverso bendaggi stretti  di schiacciare le ossa superiori del cranio, fa sì che esse restano permanentemente separate creando un “avvallamento dolce” sulla sommità del cranio. Tra l’altro, la mancanza di questa sutura mediana impedisce al cervello di espandersi uniformemente , ma , anzi, di lo costringe ad espandersi nella zona occipitale, alterando di conseguenza la conformazione cranica. Questa marcata dolicocefalia naturale in questi elementi  faceva il paio con teschi, di età più recenti che altresì  portavano chiari segni di intervento artificiale sui crani, protrattisi forse dall’infanzia. Chi era questa misteriosa razza dal cranio deforme? Non è possibile dirlo, quello che è sicuro che col trascorrere delle epoche, i successivi abitanti di Malta sentirono il bisogno di rappresentare tali elementi e, a costo di stoiche martirizzazioni del loro corpo, iniziarono a deformare i crani dei loro figli, così come successe in Egitto e in altre parti del mondo.

Di seguito il servizio video realizzato da Voyager

 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit