Text Size
Domenica, Aprile 11, 2021
Oopart Archeomisteri La mappa più antica ritrovata dall'uomo? Ha 120 milioni di anni

La misteriosa palla di metallo caduta dal cielo in Namibia

Qual è l'origine della palla di metallo caduta dal cielo sul deserto della Namibia? Si tratta di un oggetto pesante circa 6 chilogrammi, con un diametro di circa un metro, che è stato ritrovato...

Il luogo segreto dove Google progetta il futuro

IL LUOGO è segreto, anzi segretissimo, ma esiste. E' una vera bat-caverna, irraggiungibile ai più e pieno di ogni sorta di tecnologia futuristica. Solo che Batman in questo caso è Sergey Brin, u...

Nella creazione la prima donna a essere creata non fu Eva ma Lilith

Per gli antichi ebrei Lilith era la prima moglie di Adamo (quindi precedente ad Eva), che fu ripudiata e cacciata via perché si rifiutò di obbedire al marito. Lilith è il demone femminile della reli...

Un altro passo verso l'immortalità. Topi di laboratorio ringiovaniti artificialmente

Il tempo è tornato indietro, per un gruppo di topolini del Salk Insitute in California. Dopo essere diventati anziani, gli scienziati sono riusciti a farli ringiovanire. L’estensione della loro v...

La cometa Lovejoy visibile nei primi giorni di Gennaio, l'ipotesi alternativa sull'energia oscura e l'avvicinamento della sonda Dawn al pianeta nano Cerere

Il 2015 si apre con una piacevole sorpresa nei cieli serali: il passaggio della cometa C/2014 Q2 o più semplicemente Lovejoy, dal nome del suo scopritore, l’astrofilo australiano Terry Lovejoy. La...

Le Amazzoni:il mistero delle antiche guerriere

Un popolo di cui molto si è sentito parlare è quello delle amazzoni. Ma è esistito davvero questo popolo guerriero? Secondo antiche fonti greche le donne guerriere venivano tradizionalmente governa...

  • La misteriosa palla di metallo caduta dal cielo in Namibia


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Il luogo segreto dove Google progetta il futuro


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Nella creazione la prima donna a essere creata non fu Eva ma Lilith


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Un altro passo verso l'immortalità. Topi di laboratorio ringiovaniti artificialmente


    Publish In: Scienza e Futuro
  • La cometa Lovejoy visibile nei primi giorni di Gennaio, l'ipotesi alternativa sull'energia oscura e l'avvicinamento della sonda Dawn al pianeta nano Cerere


    Publish In: News Astronomia
  • Le Amazzoni:il mistero delle antiche guerriere


    Publish In: Civiltà Misteriose

La mappa più antica ritrovata dall'uomo? Ha 120 milioni di anni

La mappa del creatore (detta anche pietra di Daška) è una lastra di pietra su cui sarebbe incisa, secondo il ricercatore russo Aleksandr Čuvyrov, una mappa della regione degli Urali come appariva 120 milioni di anni fa. L'unica fonte relativa a tale scoperta è un articolo che comparso sul giornale russo Pravda nel 2002. Nessun resoconto scientifico è mai stato pubblicato, e lo stesso Čuvyrov dichiarò in seguito di non avere mai autorizzato la pubblicazione dell'articolo della Pravda.

L'articolo della Pravda ebbe una enorme eco internazionale, e secondo questa fonte, l'equipe del professor Aleksandr Čuvyrov, dell'Università della Repubblica Russa di Baškiria, impegnata a studiare la migrazione cinese in Siberia avrebbe scoperto nel 1999 una pietra su cui era raffigurata la carta della Siberia in tre dimensioni.

Questa pietra, di 1,48 m di altezza per 1,06 m di larghezza, peserebbe circa una tonnellata e sarebbe costituita di tre strati. Secondo l'articolo, la pietra sarebbe di origine artificiale, forse lavorata con attrezzi di alta precisione e rappresenterebbe in modo dettagliato la regione della Bashkiria di 120 milioni di anni fa con sistemi di irrigazione molto sviluppati (da cui si ricaverebbe che l'attuale fiume Belaja sarebbe di origine artificiale).

Nell'articolo della Pravda si affermava che alcuni elementi della pietra di Dashka erano stati studiati dal Centro di Cartografia Storica del Wisconsin e che secondo questo istituto solo dei rilievi aerei avrebbero potuto permettere la stesura della mappa. Tuttavia, non esiste nel Wisconsin nessun "Centro di Cartografia Storica". L'unico istituto di cartografia esistente in Wisconsin è il "The History of Cartography Project". Inoltre, questo istituto ha recentemente affermato di non aver mai visionato la pietra di Daska.

Map of the Creator

 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit