Text Size
Venerdì, Ottobre 20, 2017
News Astronomia Tutti insieme a guardare Giove, altre prove di vita su Marte

Nella futura interfaccia uomo-macchina useremo i transistor protonici

Invece di sfruttare il trasporto di elettroni, il nuovo dispositivo utrilizza una corrente protonica, come avviene nella comunicazione cellulare In pressoché tutti i dispositivi messi a...

Gli alieni del tipo nordico tra di noi: il caso Ummita

1. Premessa Il fenomeno Ummita non è qualcosa che può essere liquidato in poche parole. I soli due fattori della durata che si estende sicuramente dalla fine degli anni ‘60 fino ai primi anni del ...

Il mistero dell'orologio svizzero ritrovato in un'antica tomba cinese di 400 anni fa

Questa storia è veramente assurda ! Alcuni archeologi sono rimasti esterrefatti nello scoprire, all'interno di una vecchia tomba, sigillata 400 anni fa, un "orologio svizzero" vecchio di 'soli' 1...

Baba Vanga, la donna che profetizzò fino all'anno 5079

Vangelia Pandeva Dimitrova, nota anche come Baba Vanga, noto anche come Vangelia Gushterova - il suo nome da sposata, è una dei profeti meno noti nella cultura occidentale. Nati prematuramente il 3...

Gli Ufo filmati mentre si avvicinano al tornado in Oklahoma

Durante il disastroso tornado avvenuto in Oklahoma diversi Ufo sembrano interessati al fenomeno, di fatti, vengono ripresi mentre si avvicinano, come per studiarlo, al tornado. E, inoltre, si fa not...

La prima integrazione tra circuiti nervosi ed elettronici

Una ricerca  mostra che è possibile far crescere i neuriti delle cellule nervose all'interno di sottili nanotubi in materiale semiconduttore a base di silicio e germanio Creare un embrio...

  • Nella futura interfaccia uomo-macchina useremo i transistor protonici


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Gli alieni del tipo nordico tra di noi: il caso Ummita


    Publish In: Le Prove
  • Il mistero dell'orologio svizzero ritrovato in un'antica tomba cinese di 400 anni fa


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Baba Vanga, la donna che profetizzò fino all'anno 5079


    Publish In: Profezie passate e future
  • Gli Ufo filmati mentre si avvicinano al tornado in Oklahoma


    Publish In: Le Prove
  • La prima integrazione tra circuiti nervosi ed elettronici


    Publish In: Scienza e Futuro

Tutti insieme a guardare Giove, altre prove di vita su Marte

Domenica scorsa Padova ha vissuto un pomeriggio all’insegna delle stelle. Mentre nell’aula Magna dell’Università 200 astronomi provenienti da 45 Paesi diversi dichiaravano chiuso l’ Anno Internazionale dell’Astronomia, nella grande piazza di Prato della Valle oltre 1000 persone hanno potuto osservare Giove ed i suoi satelliti, così come fece Galileo nel gennaio del 1610.

Oltre 20 i telescopi amatoriali di varie dimensioni montati dagli astrofili padovani, con la presenza di astronomi professionisti dell’INAF - Istituto Nazionale di Astrofisica. Noi eravamo tra il pubblico e abbiamo raccolto le emozioni suscitate dall’evento.

TRE SOSPETTI FANNO UNA PROVA
Dapprima c’era un meteorite marziano che sembrava nascondere tracce di elementari forme di vita. Era un sospetto. Poi i meteoriti con queste caratteristiche sono diventati due, e il sospetto è diventato un indizio. Ma da quando le stesse tracce sono state trovate anche in un altro meteorite, l’indizio potrebbe diventare una prova. Avevamo parlato qualche tempo fa di uno di questi souvenir precipitati sulla Terra. E’ stato trovato in Antartide a metà degli anni ’80 e la sua composizione ne ha rivelato provenienza: è un pezzo di roccia sbalzato via dal pianeta Marte nel momento in cui, a sua volta, sarebbe stato colpito da un altro meteorite. Analizzandolo sono state trovate sostanze chimiche che potrebbero essere il prodotto di una passata attività biologica, anche se ci sono altre ipotesi.

Ora, le analisi fatte su altri due meteoriti, sempre di provenienza marziana, mostrano che sono presenti le stesse tracce. Sono tutti fossili del sistema solare, risalenti all’epoca in cui Marte era più caldo e umido e aveva un’atmosfera più spessa. Era lo stesso periodo in cui le prime semplici forme di vita cominciavano ad apparire sulla Terra. Nel corso del 2010, grazie a strumenti di ultima generazione, le analisi su questi tre diversi oggetti, permetteranno di stabilire una volta per tutte se su Marte ci sia stata vita. In caso di risposta positiva, le implicazioni saranno notevoli e influenzeranno anche i piani per il futuro dell’esplorazione spaziale.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit