Text Size
Sabato, Luglio 21, 2018
News Astronomia La strana Luna di Saturno e le scoperte recenti di Kepler

Il progetto SyNapse,il primo cervello elettronico è già realtà

Un circuito che imita le funzioni del sistema nervoso: è il progetto SyNapse, appena presentato da Ibm. I futuri sistemi cognitivi rivoluzioneranno la scienza grazie a una capacità di calcolo e memo...

L'astro sfuggito ad un buco nero, le bellissime immagini realizzate da Chandra e la condivisione del sapere nella scienza

Sarà pure un “immenso Paradiso” il superammasso di galassie che ospita anche la Via Lattea, la nostra ‘casa’, ma a volte, qua e là, in questa sterminata regione di spazio, l’esistenza di parecchi...

Ufo ripresi dallo Shuttle della Nasa che si esibiscono

Nel video seguente sono stati filmati degli Ufo dallo Shuttle della Nasa. Nella prima parte si vedono gli Ufo che mostrano come di voler comunicare con "l'osservatore" dello Shuttle infatti si mettono...

Gigantesco Ufo entra nel vulcano Etna in Sicilia

Incredibili le immagini registrate il 30 Ottobre 2015, dallo skywatcher Giavedoni Eric, che mentre visitava il sito web delle telecamere di sorveglianza dell’istituto Nazionale di Geologia e Vulcano...

L'acqua di Marte, il passaggio dai raggi x alle onde radio di una Pulsar e la prima mappa delle nuvole di un esopianeta

Cento giorni a scavare, spazzare, annusare e scrutare un piccolo fazzoletto di suolo marziano. Questo è stato l’inizio della missione di Curiosity, il rover della NASA, subito dopo il suo arrivo s...

L'ufo filmato da una fotocamera scientifica mentre entra nel vulcano attivo Popocatepeti in Messico

In una trasmissione televisiva messicana viene mostrato un Ufo che entra nel vulcano Popocatepeti mentre sta eruttando lava incandescente. A filmare l'oggetto è stata una camera scientifica che stav...

  • Il progetto SyNapse,il primo cervello elettronico è già realtà


    Publish In: Scienza e Futuro
  • L'astro sfuggito ad un buco nero, le bellissime immagini realizzate da Chandra e la condivisione del sapere nella scienza


    Publish In: News Astronomia
  • Ufo ripresi dallo Shuttle della Nasa che si esibiscono


    Publish In: Le Prove
  • Gigantesco Ufo entra nel vulcano Etna in Sicilia


    Publish In: Le Prove
  • L'acqua di Marte, il passaggio dai raggi x alle onde radio di una Pulsar e la prima mappa delle nuvole di un esopianeta


    Publish In: News Astronomia
  • L'ufo filmato da una fotocamera scientifica mentre entra nel vulcano attivo Popocatepeti in Messico


    Publish In: Le Prove

La strana Luna di Saturno e le scoperte recenti di Kepler

UNA LUNA IMPOLVERATA
Nei suoi 5 anni e mezzo di missione dalle parti di Saturno, la sonda Cassini ha osservato da vicino alcune delle 61 lune del pianeta con gli anelli. Le immagini ottenute il 26 dicembre scorso riguardano proprio una di queste, Prometeo. Lungo 119 km, questo satellite naturale scoperto nel 1980 ha una forma irregolare e presenta delle caratteristiche insolite che il lavoro della Cassini ha permesso di studiare nel dettaglio. I bordi e le sporgenze della superficie sono molto arrotondati mentre i crateri da impatto sembrano essere stati in qualche modo riempiti. La spiegazione sta nel fatto che Prometeo descrive un’orbita alquanto schiacciata intorno a Saturno e questa lo porta periodicamente a “tuffarsi” in uno degli anelli del pianeta, l’anello F. Sarebbero stati questi continui incontri con la polvere e i frammenti di roccia ad addolcire i bordi di Prometeo dandogli un aspetto meno spigoloso di quanto ci si aspettasse.

5 PIANETI IN 6 SETTIMANE
Sono più caldi della lava sciolta, sono dei giganti di gas e percorrono delle orbite molto strette intorno alle proprie stelle:sono i 5 nuovi pianeti extrasolari scoperti dal telescopio orbitante Kepler. Uno di questi ha dimensioni simili a quelle di Nettuno, mentre gli altri sono tutti più grandi o più massicci di Giove, nessuno però è adatto ad ospitare forme di vita. Questi 5 nuovi pianeti sono il risultato del lavoro fatto da Kepler nelle sue prime 6 settimane di osservazioni e dimostrano le enormi potenzialità di questo strumento. Attualmente i pianeti scoperti al di fuori del sistema solare sono circa 400, ma quelli di dimensioni paragonabili a quelle della Terra rimangono una rarità. Kepler tuttavia, dovrebbe essere in grado di individuarli, e visto il suo ottimo inizio, possiamo ben sperare che ci riuscirà.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit