Text Size
Domenica, Agosto 20, 2017
News Astronomia Turismo spaziale, il misterioso fenomeno in Norvegia e lo Tsunami del Sole

L'acqua di Marte, il passaggio dai raggi x alle onde radio di una Pulsar e la prima mappa delle nuvole di un esopianeta

Cento giorni a scavare, spazzare, annusare e scrutare un piccolo fazzoletto di suolo marziano. Questo è stato l’inizio della missione di Curiosity, il rover della NASA, subito dopo il suo arrivo s...

Presto i droni americani saranno in tutto e per tutto simili a Ufo

Sembrano in tutto e per tutto degli Ufo, con la tipica forma a disco che colpisce l’immaginario collettivo evocando pellicole di fantascienza. Ma l’acronimo, nel loro caso, è quantomeno inappropria...

Cristopher Robinson il veggente dei nostri giorni

Christopher Robinson è nato in Inghilterra nell’ aprile del 1951. Durante i suoi primi 10 anni di vita si dice che abbia avuto gravi problemi al cuore. Durante un intervento chirurgico gli  è stata pe...

I 50 nuovi pianeti scoperti da HARPS, il pianeta con 2 Soli e lo Space Launch System dela Nasa

Altri 50 pianeti extrasolari si aggiungono in un sol colpo agli oltre 600 finora conosciuti. Merito di HARPS, strumento europeo di alta sensibilità in funzione in Cile, le cui misure hanno permesso...

L'incredibile scoperta del battito cardiaco sincronizzato tra cavalli e esseri umani

ROMA - Forse chi va a cavallo l'ha sempre saputo. Ora però c'è anche la conferma scientifica: quando esseri umani ed equini interagiscono i loro cuori si sincronizzano ed è come se battessero all...

L'ufo inquadrato dalla Nasa durante la missione STS-48

In questo breve filmato girato nel 1991 durante la missione shuttle STS-48 dalla Nasa c'è celata sullo sfondo una strana sequenza di immagini. In questo caso, il filmato mostra un oggetto non identif...

  • L'acqua di Marte, il passaggio dai raggi x alle onde radio di una Pulsar e la prima mappa delle nuvole di un esopianeta


    Publish In: News Astronomia
  • Presto i droni americani saranno in tutto e per tutto simili a Ufo


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Cristopher Robinson il veggente dei nostri giorni


    Publish In: Uomini e Misteri
  • I 50 nuovi pianeti scoperti da HARPS, il pianeta con 2 Soli e lo Space Launch System dela Nasa


    Publish In: News Astronomia
  • L'incredibile scoperta del battito cardiaco sincronizzato tra cavalli e esseri umani


    Publish In: Scienza e Futuro
  • L'ufo inquadrato dalla Nasa durante la missione STS-48


    Publish In: Le Prove

Turismo spaziale, il misterioso fenomeno in Norvegia e lo Tsunami del Sole

Il sogno di un visionario che i migliori ingegneri dei nostri tempi hanno trasformato in realtà. Con queste parole Arnold Schwarzenegger, governatore della California, ha commentato la presentazione di SpaceShipTwo, la navetta della Virgin Galactic che segna la nuova era del turismo spaziale.Un suo prototipo, la famosa SpaceshipOne, aveva vinto nel 2004 il concorso X Prize, nato per promuovere la realizzazione di una navetta privata capace di andare in alta quota.

Da allora sono stati apportati notevoli miglioramenti e le dimensioni sono aumentate: le navette di questa seconda serie potranno ospitare sei passeggeri più due piloti. Si raggiungeranno quote sub orbitali, attorno ai 100 chilometri di altezza, e per cinque minuti sarà possibile galleggiare all’interno dell’abitacolo, tempo nel quale la navetta curverà la traiettoria per creare l’effetto di bassa gravità.

Il costo di un biglietto per ora è fissato sui 200 mila dollari e oltre 300 persone hanno già prenotato un posto. Per i primi voli con turisti a bordo sarà però necessario attendere il 2011, dopo che le navette avranno superato una lunga serie di test e di collaudi. Una volta dimostrato che non ci sono rischi, le prenotazioni dovrebbero aumentare a dismisura: e a quel punto, è l’augurio di chi non ha 200mila dollari in tasca, si potrebbe anche sperare in una sensibile diminuzione del prezzo.

EFFETTO SPECIALE IN CIELO
Dalla Norvegia sono arrivate immagini, testimonianze e video di un fenomeno tanto strano da sembrare falso. In effetti, le foto che circolano in rete fanno pensare a una bufala, ma lo scorso mercoledì una grande spirale luminosa è davvero apparsa nel cielo mattutino, sopra la cittadina di Tromsø. Capire cosa fosse quella sfera lucente che si è trasformata in una spirale rotante e che è poi scomparsa lasciando un alone scuro, all’inizio non è stato facile. Le ipotesi che si trattasse di una aurora o di un meteorite sono state scartate, poi è arrivata la conferma: il responsabile del bizzarro fenomeno non viene dal cielo ma da terra, anzi…dal mare. E’ stato un missile russo, lanciato da un sommergibile che si trova nel Mar Bianco per effettuare un test. Qualcosa è andato storto quando il terzo stadio aveva già raggiunto un’altezza ragguardevole. E’ probabile che quello che per intenderci possiamo chiamare il “tubo di scappamento”, si sia danneggiato. La spinta propulsiva non andava più nella direzione giusta, ma di lato, facendo ruotare il missile. A questo punto, al posto della scia, il razzo si è lasciato dietro una spirale. Il test è miseramente fallito, la Russia è molto imbarazzata, il fenomeno in compenso è stato un vero spettacolo.

TSUNAMI SOLARI
Anche sul Sole si verifica un fenomeno simile a quello delle grandi onde marine che chiamiamo tsunami. Anni fa, quando i fisici solari osservarono per la prima volta questo evento, semplicemente non credettero ai propri occhi: le dimensioni in gioco erano troppo grandi, poteva trattarsi di un gioco di luce di qualche tipo o di un effetto ottico, ma non di una vera onda. E invece la vista non li aveva ingannati: la conferma arriva dal satellite STEREO, della NASA che ha osservato l’incredibile fenomeno lo scorso febbraio, quando una macchia solare ha fatto registrare una improvvisa eruzione. Questa ha provocato intorno a sé un’onda circolare di 100'000 km di altezza che si allargava alla velocità di 250 km/s. Uno tsunami enorme fatto di plasma caldo anziché di acqua marina. Lo studio di questi fenomeni ci fornirà informazioni sugli strati del Sole immediatamente sottostanti a quelli che riusciamo a vedere.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit