Text Size
Martedì, Ottobre 17, 2017
News Astronomia Turismo spaziale, il misterioso fenomeno in Norvegia e lo Tsunami del Sole

Il guasto del telescopio Kepler, i brillamenti solari sotto osservazione e la stella di neutroni di Circinus X-1

Meglio non farsi illusioni, la fine è vicina per il telescopio spaziale Kepler. E’ l’annuncio inatteso della NASA, dopo un guasto che impedisce al telescopio di orientarsi nello spazio. Kepler era...

I poteri della mente: la Telepatia

Uno dei poteri nascosti nella nostra mente è la Telepatia. La telepatìa, detta anche trasmissione del pensiero, è la ipotetica capacità di comunicare con la mente, cioè senza l'utilizzo di altri sensi...

La scoperta dell'incredibile squalo che vive fino a 400 anni

Alcuni di loro probabilmente nuotavano nell’oceano Atlantico ancor prima che Galileo inventasse il telescopio. E sono ancora vivi. Stiamo parlando degli squali della Groenlandia, che un studio app...

Il via dell'ESA per la missione Athena, il miglior pianeta candidato per essere la prima colonia umana extrasolare e l'invito del Papa a condividere la conoscenza dell'Universo

E’ deciso: sarà Athena, un sofisticatissimo osservatorio orbitante nei raggi X che prenderà il volo nel 2028, la seconda delle grandi missioni dell’Agenzia Spaziale Europea prevista nell’ambito de...

Dalle analisi scientifiche preliminari i frammenti di Roswell non sono di origine terrestre

Un insegnante presso il New Mexico Institute a Roswell potrebbe aver scoperto la prima prova scientifica di detriti fabbricati e provenienti da un altro pianeta. Inoltre, questi detriti sono sta...

Le 10 foto misteriose con la loro storia d'orrore

Il sito Egokick.com ha raccolto una serie di foto terrificanti. Il racconto dietro ognuna di loro è davvero degno di un romanzo dell’orrore. Il problema è che questo foto, presumibilmente, sono vere. ...

  • Il guasto del telescopio Kepler, i brillamenti solari sotto osservazione e la stella di neutroni di Circinus X-1


    Publish In: News Astronomia
  • I poteri della mente: la Telepatia


    Publish In: Uomini e Misteri
  • La scoperta dell'incredibile squalo che vive fino a 400 anni


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il via dell'ESA per la missione Athena, il miglior pianeta candidato per essere la prima colonia umana extrasolare e l'invito del Papa a condividere la conoscenza dell'Universo


    Publish In: News Astronomia
  • Dalle analisi scientifiche preliminari i frammenti di Roswell non sono di origine terrestre


    Publish In: Le Prove
  • Le 10 foto misteriose con la loro storia d'orrore


    Publish In: Uomini e Misteri

Turismo spaziale, il misterioso fenomeno in Norvegia e lo Tsunami del Sole

Il sogno di un visionario che i migliori ingegneri dei nostri tempi hanno trasformato in realtà. Con queste parole Arnold Schwarzenegger, governatore della California, ha commentato la presentazione di SpaceShipTwo, la navetta della Virgin Galactic che segna la nuova era del turismo spaziale.Un suo prototipo, la famosa SpaceshipOne, aveva vinto nel 2004 il concorso X Prize, nato per promuovere la realizzazione di una navetta privata capace di andare in alta quota.

Da allora sono stati apportati notevoli miglioramenti e le dimensioni sono aumentate: le navette di questa seconda serie potranno ospitare sei passeggeri più due piloti. Si raggiungeranno quote sub orbitali, attorno ai 100 chilometri di altezza, e per cinque minuti sarà possibile galleggiare all’interno dell’abitacolo, tempo nel quale la navetta curverà la traiettoria per creare l’effetto di bassa gravità.

Il costo di un biglietto per ora è fissato sui 200 mila dollari e oltre 300 persone hanno già prenotato un posto. Per i primi voli con turisti a bordo sarà però necessario attendere il 2011, dopo che le navette avranno superato una lunga serie di test e di collaudi. Una volta dimostrato che non ci sono rischi, le prenotazioni dovrebbero aumentare a dismisura: e a quel punto, è l’augurio di chi non ha 200mila dollari in tasca, si potrebbe anche sperare in una sensibile diminuzione del prezzo.

EFFETTO SPECIALE IN CIELO
Dalla Norvegia sono arrivate immagini, testimonianze e video di un fenomeno tanto strano da sembrare falso. In effetti, le foto che circolano in rete fanno pensare a una bufala, ma lo scorso mercoledì una grande spirale luminosa è davvero apparsa nel cielo mattutino, sopra la cittadina di Tromsø. Capire cosa fosse quella sfera lucente che si è trasformata in una spirale rotante e che è poi scomparsa lasciando un alone scuro, all’inizio non è stato facile. Le ipotesi che si trattasse di una aurora o di un meteorite sono state scartate, poi è arrivata la conferma: il responsabile del bizzarro fenomeno non viene dal cielo ma da terra, anzi…dal mare. E’ stato un missile russo, lanciato da un sommergibile che si trova nel Mar Bianco per effettuare un test. Qualcosa è andato storto quando il terzo stadio aveva già raggiunto un’altezza ragguardevole. E’ probabile che quello che per intenderci possiamo chiamare il “tubo di scappamento”, si sia danneggiato. La spinta propulsiva non andava più nella direzione giusta, ma di lato, facendo ruotare il missile. A questo punto, al posto della scia, il razzo si è lasciato dietro una spirale. Il test è miseramente fallito, la Russia è molto imbarazzata, il fenomeno in compenso è stato un vero spettacolo.

TSUNAMI SOLARI
Anche sul Sole si verifica un fenomeno simile a quello delle grandi onde marine che chiamiamo tsunami. Anni fa, quando i fisici solari osservarono per la prima volta questo evento, semplicemente non credettero ai propri occhi: le dimensioni in gioco erano troppo grandi, poteva trattarsi di un gioco di luce di qualche tipo o di un effetto ottico, ma non di una vera onda. E invece la vista non li aveva ingannati: la conferma arriva dal satellite STEREO, della NASA che ha osservato l’incredibile fenomeno lo scorso febbraio, quando una macchia solare ha fatto registrare una improvvisa eruzione. Questa ha provocato intorno a sé un’onda circolare di 100'000 km di altezza che si allargava alla velocità di 250 km/s. Uno tsunami enorme fatto di plasma caldo anziché di acqua marina. Lo studio di questi fenomeni ci fornirà informazioni sugli strati del Sole immediatamente sottostanti a quelli che riusciamo a vedere.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit