Text Size
Domenica, Agosto 18, 2019
News Astronomia ESA Venus Express scopre una misteriosa macchia su Venere.

Il mistero ancora irrisolto del "Gigante di Atacama"

Il Deserto di Atacama è situato nel Cile settentrionale, nella regione di Antofagasta e la parte settentrionale della regione di Atacama. È un paesaggio aspro e brullo, noto come il deserto più ar...

Tramite le nuove osservazioni satellitari è stato risolto il mistero della corona solare

Le onde di Alfven sono un centinaio di volte più intense di quanto precedentemente stimato, con ampiezze di 20 chilometri al secondo. Lo strato esterno dell'atmosfera solare, la corona, è 20 vo...

La Singolarità Tecnologica ovvero il punto dove la tecnologia supera l'uomo

Alcuni dei film di fantascienza più famosi. come Matrix o Terminator, vedono il futuro tecnologico come un pericolo per la stessa esistenza dell'uomo ma, la cosa interessante, è che per molti scienzia...

L'ufo filmato da una fotocamera scientifica mentre entra nel vulcano attivo Popocatepeti in Messico

In una trasmissione televisiva messicana viene mostrato un Ufo che entra nel vulcano Popocatepeti mentre sta eruttando lava incandescente. A filmare l'oggetto è stata una camera scientifica che stav...

Il gigantesco Ufo avvistato vicino alla Stazione Spaziale Internazionale

Un enorme oggetto a forma di sigaro è stato documentato ieri 29 Aprile 2016 dallo Skywatcher StreetCap1, attraverso la diretta video (Ustream NASA) dalla Stazione Spaziale Internazionale. L’oggetto...

Resoconto Tecnologia Aliena dei Grigi

Prefazione Ormai, dal famoso crash avvenuto a Roswell , si sono fatte numerose ricerche su questi alieni che ci vengono a trovare per i loro scopi e gli scienziati, grazie sopratuto alle notevoli sc...

  • Il mistero ancora irrisolto del "Gigante di Atacama"


    Publish In: Civiltà Misteriose
  • Tramite le nuove osservazioni satellitari è stato risolto il mistero della corona solare


    Publish In: Scienza e Futuro
  • La Singolarità Tecnologica ovvero il punto dove la tecnologia supera l'uomo


    Publish In: Uomini e Misteri
  • L'ufo filmato da una fotocamera scientifica mentre entra nel vulcano attivo Popocatepeti in Messico


    Publish In: Le Prove
  • Il gigantesco Ufo avvistato vicino alla Stazione Spaziale Internazionale


    Publish In: Le Prove
  • Resoconto Tecnologia Aliena dei Grigi


    Publish In: Le Prove

ESA Venus Express scopre una misteriosa macchia su Venere.


Una macchia misteriosa brilla nel sud dell’atmosfera di Venere, perennemente nascosta da una coltre di fitta di nubi che impediscono di vedere la superficie. L’ha scoperta la sonda dell’Esa Venus Express ed è stata avvistata anche dall’astrofilo Frank Melillo di Holtsville (New York). Da che cosa sia originata nessuno riesce a capirlo. Gli astronomi propongono alcune spiegazioni, ma si tratta di ipotesi che per il momento non trovano particolare supporto: tutte possono essere valide, oppure no. Intanto bisogna dire che è particolarmente evidente scrutando il pianeta nella luce ultravioletta.

La prima ipotesi è che sia conseguenza di una potente eruzione vulcanica. La superficie è ricoperta per il 90 per cento dal flusso basaltico della lava ma pur avendo espresso a varie riprese l’ipotesi che ci siano vulcani attivi nessuno ha mai finora trovato la prova. Se questa volta è la causa della macchia l’eruzione deve essere stata particolarmente potente per creare appunto una macchia a 65-70 chilometri di altezza dal suolo.

Una seconda ipotesi è che sia frutto di un’interazione con un flusso di particelle cariche provenienti dal Sole. La terza spiegazione possibile è che sia la conseguenza di un rimescolamento dell’atmosfera in quel punto capace di concentrare materiali luminosi. Per la verità Venere periodicamente mostra qualche macchia misteriosa, inspiegabile. L’ultima è stata avvistata nel gennaio 2007. Si spera molto naturalmente negli strumenti di Venus Express per risolvere finalmente l’enigma. La cosa non sarà facile perché il pianeta vicino è una somma di misteri a partire dal fatto non spiegato che vede la sua atmosfera viaggiare 60 volte più veloce della rotazione del pianeta stesso. Altrettanto da decifrare rimane il doppio vortice sempre nel polo sud.

Tratta dal corriere della sera


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit