Text Size
Domenica, Ottobre 20, 2019
Le Prove Zeta Reticuli

Perchè i dinosauri erano enormi? Ted Holden conosce la risposta

I dinosauri giganti sono affascinanti. Come hanno fatto a svilupparsi così tanto ? Come mai sono tutti morti...

Il dito umano più antico del pianeta

Un reperto molto interessante è stato ritrovato al di sopra della zona del circolo artico, precisamente nell'isola di Axel Heiberg nell'artico canadese. Il reperto, scovato fra le vecchie collezioni...

La complessità della transizione di stato a un altro della materia

La fusione del ghiaccio o l'evaporazione dell'acqua sono tra i processi fisici più comuni e familiari a ognuno di noi. Eppure descrivere dal punto di vista microscopico che cosa succede alla materia...

Ripreso in Alaska un nuovo "mostro di Lochness"

La leggenda di Loch Ness si trasferisce nelle terre selvagge dell’Alaska. Un gruppo di pescatori ha filmato nel 2009 una creatura lunga da 6 a 9 metri, con varie gobbe sulla schiena, mentre nuotava...

L'immagine spettacolare della Nebulosa del Gambero, la mappa stellare che dovrà realizzare il satellite Gaia e la quiete al centro degli ammassi di Galassie

A circa 6000 anni luce dalla Terra, nella costellazione dello Scorpione, la nebulosa, nota ufficialmente come IC 4628, è una grande regione ricca di gas e mucchi di polvere oscura. Queste nubi di ...

Secondo la scienza le estati future in Europa saranno sempre più calde

L’estate del 2003 sarà ricordata come una delle più calde degli ultimi due secoli, ma il primato potrebbe essere presto battuto da analoghe ondate di caldo che colpiranno il nostro continente nel co...

  • Perchè i dinosauri erano enormi? Ted Holden conosce la risposta


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Il dito umano più antico del pianeta


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • La complessità della transizione di stato a un altro della materia


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Ripreso in Alaska un nuovo "mostro di Lochness"


    Publish In: Uomini e Misteri
  • L'immagine spettacolare della Nebulosa del Gambero, la mappa stellare che dovrà realizzare il satellite Gaia e la quiete al centro degli ammassi di Galassie


    Publish In: News Astronomia
  • Secondo la scienza le estati future in Europa saranno sempre più calde


    Publish In: Scienza e Futuro

Zeta Reticuli

Zeta Reticuli  è un sistema stellare binario localizzato a circa 39 anni luce dalla Terra. Si trova nella costellazione circumpolare antartica del Reticolo, ed è visibile ad occhio nudo nell'emisfero sud. Non è visibile a nord dei tropici.All'inizio si pensava che fossero parte della popolazione di stelle nane dell'aloneVia Lattea (Popolazione II).
Attualmente le due stelle sono considerate stelle più giovani provenienti dal disco galattico, ma sempre più antiche del Sole, forse circa 8 miliardi di anni. Appartengono al gruppo stellare in movimento di ζ Herculis. En
trambe le stelle possiedono moti propri e distanze simili, che confermano di essere un ampio sistema binario. Le stelle si trovano distanti circa 9.000 AU, ruotano attorno ad un centro di gravità comune, completando il periodo di reciproca traslazione in circa un milione di anni. della ζ1 Reticuli e ζ2 Reticuli sono entrambe stelle nane gialle della sequenza principale, molto simili al Sole. Non sono stati individuati pianeti giganti in orbita stretta attorno alle due stelle, rendendo possibile la presenza di mondi simili alla terra, con qualche piccola variazione di massa e composizione.La metallicità di queste stelle è pari al 60% di quella del Sole. Secondo le teorie cosmogoniche vigenti, pianeti ferrosi, di dimensioni simili alla Terra sono meno probabili attorno a stelle con minore contenuto di metalli, ma lo sviluppo di pianeti giganti gassosi, come Giove oppure Saturno, non è impedito dalla bassa metallicità.      In questo video vedremo una simulazione sul loro pianeta

 

 


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit