Text Size
Venerdì, Gennaio 19, 2018
Le Prove Il generale Miller degli Stati Uniti dichiara la minaccia di uno scontro con eserciti ibridi ed omini verdi

Il preoccupante aumento degli avvistamenti Ufo e le rivelazioni di Paul Hellyer

E’ inutile dire che ormai da qualche anno c’è una sorta di boom di avvistamenti di ufo in tutti i continenti ..  dagli Stati Uniti alla Cina … dall’America Latina all’Australia passando per Europa ...

Winston Churchill e la prima censura inglese sugli Ufo

LONDRA - Ai dischi volanti, Winston Churchill fu iniziato nel 1912: nel cielo di Sheerness, in Essex, sopra la base-scuola della Royal Navy qualcuno osservò un oggetto strano che luccicava e rimas...

Secondo il Cnr: ciò che vediamo è influenzato da visioni precedenti. E' il cervello a fare la media

Chi si è accorto che la maglietta di Harry Potter, nel film "L'Ordine della Fenice" cambiava da girocollo a scollatura in una frazione di secondo? E chi ha notato che il croissant di Julia Robert...

L'astro sfuggito ad un buco nero, le bellissime immagini realizzate da Chandra e la condivisione del sapere nella scienza

Sarà pure un “immenso Paradiso” il superammasso di galassie che ospita anche la Via Lattea, la nostra ‘casa’, ma a volte, qua e là, in questa sterminata regione di spazio, l’esistenza di parecchi...

I geroglifici egizi trovati in Australia

Stupefacenti geroglifici si trovano in Australia, sulle rocce nella foresta del Parco Nazionale della Hunter Valley, cento chilometri a nord di Sydney. Secondo il ricercatore Paul White essi sono ...

I misteriosi teschi (umani?) con le corna

Parecchi teschi umani con corna sporgenti vennero scoperti in un tumulo funerario a Sayre, Bradford County, Pennsylvania, negli anni 1880. Ad eccezione delle proiezioni ossee dislocate circa due pol...

  • Il preoccupante aumento degli avvistamenti Ufo e le rivelazioni di Paul Hellyer


    Publish In: Le Prove
  • Winston Churchill e la prima censura inglese sugli Ufo


    Publish In: Le Prove
  • Secondo il Cnr: ciò che vediamo è influenzato da visioni precedenti. E' il cervello a fare la media


    Publish In: Scienza e Futuro
  • L'astro sfuggito ad un buco nero, le bellissime immagini realizzate da Chandra e la condivisione del sapere nella scienza


    Publish In: News Astronomia
  • I geroglifici egizi trovati in Australia


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • I misteriosi teschi (umani?) con le corna


    Publish In: Oopart Archeomisteri

Il generale Miller degli Stati Uniti dichiara la minaccia di uno scontro con eserciti ibridi ed omini verdi

Come riportato dal sito web di informazione OpenMinds, in una conferenza organizzata poche settimane fa presso l’Università di Norwich, il generale Mark A. Milley, capo di stato maggiore dell’Esercito degli Stati Uniti (US Army) , ha dichiarato al pubblico, molti dei quali erano dei cadetti del ROTC (Training Corps Reserve Officers ‘), che i futuri soldati potranno confrontarsi con dei temibili avversari “ibridi” e “piccoli omini verdi”.
Alcuni studiosi del fenomeno UFO danno per scontato che questa è una dichiarazione che sembra voler sostenere la potenziale minaccia che potrebbe provenire da eserciti alieni e dai relativi ibridi umani-alieni intenzionati a prendere il controllo della Terra. Tuttavia, entrambi sono termini militari che in un’ottica strategica significano qualcosa di completamente diverso.

Milley-d'indirizzo-cadetti
Il generale Milley ha fatto le sue osservazioni in occasione del 100° anniversario del programma ROTC . Nel suo discorso ha voluto sottolineare le qualità importanti che dovrebbero possedere i futuri cadetti, soprattutto data la crescente complessità dei conflitti globali.
“Se il mondo nel 1916 e 1945 era particolarmente complesso per via degli immani conflitti , quello del 2016 e degli anni a venire non sarà di meno, anzi, probabilmente sarà molto peggiore”, ha dichiarato il generale il quale avverte i cadetti che il loro addestramento mira a prepararli nell’affrontare quelle minacce che potrebbero provenire da terroristi, eserciti di ibridi, e per finire da piccoli omini verdi.

La sua scioccante affermazione inusuale per un ufficiale d’alto rango ha suscitato un vespaio di polemiche tra i vertici militari e soprattutto nella società civile. Egli sembra dire ai cadetti che dovrebbero acquisire maggior esperienza sul campo di battaglia qualora volessero combattere veramente gli alieni. E per quanto riguarda gli eserciti di ibridi? Come distinguerli ?
Coloro che hanno una certa familiarità con la terminologia utilizzata nello studio di presunti rapimenti alieni, sanno che gli ibridi sono esseri alieni per metà umani e per metà alieni. Questo ha portato alcuni siti web a ipotizzare che l’esercito ha finalmente ammesso dei suoi preparativi atti a fronteggiare una eventuale minaccia aliena.

Alcuni reputano le dichiarazioni del generale nella norma, ovvero usando termini che non volevano riferirsi a questa catastrofica minaccia.

Entrambi i termini vengono spesso utilizzati dai militari per significare qualcosa di diverso dagli alieni. “Hosts Hybrid” in realtà vuole significare nel gergo militare una grande varietà di “mezzi offensivi convenzionali” e un nemico combattente “non convenzionale”,  questo perché alcuni di loro non nazionalizzati, mentre i terroristi non sono considerati appartenere ad uno stato organizzato e ufficialmente riconosciuto , come nel caso dello Stato islamico. Questi eserciti potrebbero anche ricorrere a una moltitudine di tattiche, solitamente utilizzate da eserciti regolari, tra cui la guerra attraverso l’impiego di Cyborg .

ibridi umano alieni1778
Si tratta di un nuovo termine, anche se in sostanza esso rappresenta un complesso e alternativo scenario bellico che potrebbe vedere impegnate le future forze di combattimento. E per quanto riguarda gli “omini verdi”?
Questi sono i paramilitari che sono stati individuati sui campi di battaglia in Ucraina, e che si ritiene facciano parte delle forze speciali russe impiegate nei recenti conflitti in Ucraina e Crimea. Il termine di “omini verdi” è stato dato per via dell’assenza sulle loro uniformi di gradi e stemmi identificativi attraverso i quali risalire al loro reparto d’appartenenza. Ovviamente la Russia nega di aver impiegato queste temibili forze paramilitari.
Quindi il Generale Milley non sta avvertendo i cadetti su una possibile invasione aliena, ma forse su qualcosa di molto piu’ spaventoso. Egli avverte di una nuova e complessa serie di nemici, che presto i cadetti dovranno fronteggiare.
Questo include i terroristi, gli eserciti senza stato, la guerra cibernetica e gli eserciti sotto copertura. Probabilmente Milley vuole nascondere qualche segreto circa i futuri progetti degli Stati Uniti nell’impegnare in battaglia dei soldati-robot.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit