Text Size
Martedì, Gennaio 23, 2018
Le Prove Gli incredibili fasci luminosi che precedono l'apparizione e la sparizione degli Ufo

Il filmato dell'alieno del tipo "grigio" catturato a Roswell

Vecchio filmato che mostra un alieno del tipo "grigio" che avrebbe potuto essere un sopravvissuto del crash di Roswell UFO che si è verificato più di sessanta anni fa nel New Mexico è stato rilasci...

Il codice nascosto nella Bibbia nel libro della Genesi ed il 2012

Negli anni Novanta del secolo scorso il giornalista investigativo Michael Drosnin ha pubblicato un libro, Codice Genesi, che in poco tempo è diventato un best seller la cui fama si è diffusa a l...

Cattura balistica: un altro modo per raggiungere Marte

Portare un'astronave su Marte è un'impresa piuttosto difficoltosa. I costi di trasporto possono arrivare a centinaia di milioni di dollari, anche sfruttando le finestre di lancio degli allineamenti...

Le molecole organiche complesse create dalle stelle,l'immenso campo magnetico dei buchi neri e l'assenza di civiltà aliene su 100.000 galassie

Un recente studio ha dimostrato che le molecole organiche complesse, che sono alla base delle cellule e quindi anche della vita sulla Terra, si sono create nella fase di formazione stellare, sopra...

La strana incisione trovata su Mount Satan in indonesia

In rete mi imbatto in una notizia molto curiosa che riporto in questo post, una notizia che sembrerebbe essere l'ennesimo caso di Ooparts, ovvero i cosidetti famosi "Oggetti fuori dal Tempo". V...

L'immagine spettacolare della Nebulosa del Gambero, la mappa stellare che dovrà realizzare il satellite Gaia e la quiete al centro degli ammassi di Galassie

A circa 6000 anni luce dalla Terra, nella costellazione dello Scorpione, la nebulosa, nota ufficialmente come IC 4628, è una grande regione ricca di gas e mucchi di polvere oscura. Queste nubi di ...

  • Il filmato dell'alieno del tipo "grigio" catturato a Roswell


    Publish In: Le Prove
  • Il codice nascosto nella Bibbia nel libro della Genesi ed il 2012


    Publish In: Profezie passate e future
  • Cattura balistica: un altro modo per raggiungere Marte


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Le molecole organiche complesse create dalle stelle,l'immenso campo magnetico dei buchi neri e l'assenza di civiltà aliene su 100.000 galassie


    Publish In: News Astronomia
  • La strana incisione trovata su Mount Satan in indonesia


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • L'immagine spettacolare della Nebulosa del Gambero, la mappa stellare che dovrà realizzare il satellite Gaia e la quiete al centro degli ammassi di Galassie


    Publish In: News Astronomia

Gli incredibili fasci luminosi che precedono l'apparizione e la sparizione degli Ufo

In questi ultimi tempi accadono misteriosi fenomeni nei cieli di tutto il globo e spesso vediamo comparire strane sfere luminose, oggetti che cadono dal cielo, sfere incandescenti e raggi laser sparati nello spazio registrati anche dalle telecamere (canale live streaming NASA) in diretta dalla ISS. Qual è il loro significato e perché si verificano questi insoliti fenomeni?

Un esempio di ciò che sta accadendo e nessuno sa il motivo, sono le ormi famose “colonne di luce”, tipicamente osservate nelle regioni polari,ma ora sono state segnalate anche a latitudini più basse in occasione di temperature fredde. La maggior parte di questi fasci di luce sembrano essere sparati dal basso verso l’alto, generando strisce verticali di luce non molto densa. Ad esempio nessuno è riuscito a spiegare il famoso raggio di luce che è stato visto sprigionarsi dalla punta della Piramide Kukulkan, fotografata da Hector Siliezar il 24 luglio 2009, mentre era in vacanza in Messico con la famiglia.

Kukulkan-beam2

Sembra improbabile che tutte queste colonne luminose possano essere attribuite solo a dei fenomeni naturali, al malfunzionamento della fotocamera o a un problema tecnico della sensore digitale della fotocamera. Alcuni hanno avanzato l’ipotesi che la radiazione solare, interagendo con il campo magnetico terrestre, possa creare un campo di ionizzazione quando questa aderisce alle linee magnetiche del pianeta, trasformandosi cosi in ciò che vediamo come un raggio di luce, costituito appunto da particelle ionizzate cariche e che vengono trasportate dal vento solare fino nella nostra atmosfera.

beams rays

Per il fisico Slobodan Mizdrak che si interssa delle piramidi in Bosnia, asserisce che questi fasci di luce, non sono altro che fasci di energia che arrivano dall’alto verso il basso, ovvero dallo spazio, e come si avvicinano alla Terra, questi si amplificano di più aumentando la loro potenza.

Ad esempio, lo stesso Dr. Mizdrak che studia le piramidi in Bosnia, ha effettuato delle misurazioni con delle apparecchiature sulla vetta della Piramide del Sole, e per la prima volta nell’aprile 2014, ha notato che il flusso di energia venuta dall’alto era un flusso con un segnale molto potente. Lo stesso si può dire per il sistema di tunnel Ravne all’interno della piramide. Da ciò si può concludere che la Piramide del Sole in Bosnia è attiva ancora oggi. Il Flusso di energia entra nella piramide, poi si converte e si irradia nello spazio, nell’atmosfera, in tutta la valle, poi negli edifici vicini, su tutte le persone e gli oggetti distanti. Non vi è dubbio che la Piramide del Sole in Bosnia come le altri piramidi in tutto il globo, erano e sono parte di una rete di energia contenente una informazione o codice globale, un ruolo particolare per l’evoluzione della Terra e la civiltà.

portali1045

Un misterioso fascio di luce fotografato su Mount Bachelor, uno Stratovulcano che si trova in Oregon(USA)

Secondo il ricercatore Massimo Fratini questi flussi di energia, di solito non sono visibili ad occhio nudo, ma effetti meteo- transitori come i temporali e fulmini, possono attivare questi flussi, diventando cosi visibili per pochissimi secondi. Questi flussi sono parte della griglia globale di energia o comunemente chiamate Ley Lines. Una volta attivate da una scarica elettrica (in questo caso un fulmine) oppure dalla radiazione solare e cosmica, questi flussi possono attivarsi di conseguenza creando”portali megnetici o stargate”.

piramyds_stargate_beamrays2

Questi portali sono stati scoperti recentemente dalla NASA e risultano essere instabili, portali magnetici sono quindi invisibili, instabili, sfuggenti e imprevedibili, tali da risucchiare anche un aereo o navi di grandi proporzioni e trasportarli in dimensioni spazio-temporali a noi sconosciuti, come accaduto nel Triangolo delle Bermude.

Aggiornamento

L'ultimo fascio di luce è stato fotografato dall'ISS (la stazione spaziale internazionale) come mostrato nel video seguente

Video



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit