Text Size
Mercoledì, Giugno 19, 2019
Le Prove Avvistamento di una nave aliena nei pressi di Mercurio

La più grande mappa di Galassie per l'energia oscura,il sorprendente caso delle tre bolle di supernova ed il vortice gravitazionale del buco nero

Oscura lo è ancora, ma le sue proprietà sono adesso un po’ più chiare. Anzi, più chiare di quanto siano state mai. Parliamo dell’energia oscura, e ad annunciare l’importante risultato è il team d...

L'apertura di una filiale a Silicon Valley per costruire le armi del Pentagono ed il grande progetto Nasa Nexss per gli esopianeti

SAN FRANCISCO - Le cyber minacce aumentano e il Pentagono guarda alla Silicon Valley, dove si appresta ad aprire il suo primo ufficio. L'obiettivo è quello di rafforzare le sue capacità tecnologich...

Countdown 2012

Quanto manca esattamente al fatidico 21 dicembre 2012?Ecco la risposta al secondo!!!{loadposition advert 10} Inserisci il countdown del 2012 nel tuo sito,email, website, blog, MySpace, Facebook, Blogg...

L'esplosione stellare più lontana,le giuste misure che hanno reso possibile la vita sulla Terra ed il piano B della sonda Odyssey su Marte

E’ l’esplosione stellare più lontana finora individuata, distante 12 miliardi di anni luce. Se i grandi telescopi delle Hawaii sono riusciti a scoprirne l’esistenza, è solo perché a esplodere non ...

La pericolosa crescita della presenza aliena sulla Terra

Nella sequenza di immagini che vedrete nel video sotto, sono riportati alcuni avvistamenti che ci sono stati solo nella scorsa settimana da un capo all'altro nel Mondo, e non sono neanche tutti, tan...

I Bambini Indaco e il 2012

Tra gli anni '60 e '70 si è riscontrato in alcuni bambini delle particolari doti che hanno fatto insospettire più di uno scienziato. Questi bambini, infatti, avevano delle capacità al di fuori del com...

  • La più grande mappa di Galassie per l'energia oscura,il sorprendente caso delle tre bolle di supernova ed il vortice gravitazionale del buco nero


    Publish In: News Astronomia
  • L'apertura di una filiale a Silicon Valley per costruire le armi del Pentagono ed il grande progetto Nasa Nexss per gli esopianeti


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Countdown 2012


    Publish In: Profezie passate e future
  • L'esplosione stellare più lontana,le giuste misure che hanno reso possibile la vita sulla Terra ed il piano B della sonda Odyssey su Marte


    Publish In: News Astronomia
  • La pericolosa crescita della presenza aliena sulla Terra


    Publish In: Le Prove
  • I Bambini Indaco e il 2012


    Publish In: Preparativi 2012

Avvistamento di una nave aliena nei pressi di Mercurio

mercurio_ufo

È un oggetto enorme, delle dimensioni di un pianeta. È apparso sui monitor degli astronomi intenti ad analizzare le sequenze di un’espulsione di massa coronale diretta verso Mercurio. La sequenza è stata ripresa dal telescopio della Nasa SOHO, ma gli scienziati sono quasi tutti concordi con l’affermare che si tratti semplicemente di un effetto creato dall’elaborazione sequenziale delle immagini.

I cacciatori di Ufo, dal canto loro, si stanno chiedendo se si tratti di una nave aliena o di qualcosa di molto simile. Nel video, contemporaneamente al bagliore provocato da Mercurio, appare inconfondibile un oggetto tondo, le cui proporzioni e forma sembrerebbero il prodotto di qualcosa di artificiale. Nonostante ciò, gli ufologi continuano a sostenere che, al momento, non si conosce nessuna razza aliena nascosta nel nostro Sistema Solare.

Ad ogni modo, nulla è lasciato al caso. Gli esperti dell'U.S. Naval Research Laboratory, guidati dall’ingegnere Nathan Rich, stanno comparando le immagini dei giorni precedenti al fine di fornire delle spiegazioni plausibili e quanto più vicine alla realtà.

Sicuramente un fenomeno bizzarro che ha letteralmente sollevato un’onda di curiosità emotiva attraverso il web. Solo su Youtube, il video è stato visto da 100 mila utenti in poche ore e ha superato la quota 2 milioni in tutto il mondo.

L’astronomo Heather Couper afferma che si tratterebbe “sicuramente di un difetto nell’elaborazione delle immagini. Mercurio ha le dimensioni della nostra Luna. Come potrebbe un astronave aliena avere le dimensioni di un pianeta? È assurdo!. L’affermazione è stata smentita da una notizia giunta proprio nei giorni scorsi secondo la quale nella nostra galassia esisterebbe un buco nero della grandezza pari a 21 miliardi di volte il Sole. Dunque, va da sé che, in proporzione, nello spazio profondo potrebbero celarsi pianeti nettamente più grandi di quelli finora conosciuti. E, probabilmente, abitati da esseri viventi proporzionati al loro habitat e con astronavi della grandezza dei pianeti che noi conosciamo.



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit