Text Size
Giovedì, Ottobre 22, 2020
Le Prove Anche l'aeroporto di Oslo è stato bloccato da un Ufo

Swedenborg, lo scienziato veggente che descrisse l'aldilà

Se vi passasse per la mente la curiosità di sapere chi fosse e cosa abbia fatto nella vita un tale svedese di nome Emanuel Swedenborg vissuto a cavallo tra il 1600 e il 1700 vi consiglio di regala...

La cometa che potrebbe colpire Marte, l'oceano di acqua salata di Europa e la cometa visibile C/2011 L4 Pan-STARRS

Una cometa potrebbe colpire Marte nel 2014. Ma attenzione: la probabilità è bassissima, appena lo 0,1%. Secondo gli ultimi calcoli sembra infatti che la cometa si limiterà a passare vicino al pian...

La misteriosa scritta ebraica trovata su una roccia antica in New Messico

Nel 1933, nello Stato del New Mexico negli Stati Uniti, ai piedi del pianoro nei pressi della cittadina di Los Lunas venne fatta una scoperta sorprendente; una pietra, costellata di alcuni strani...

Anche l'aeroporto di Oslo è stato bloccato da un Ufo

Che cosa sia successo ancora non è chiaro a nessuno, nemmeno agli addetti. La cosa certa è che "qualcosa" ha bloccato il traffico aereo all'aeroporto di Oslo nello scorso 24 marzo, causando gravi ...

L'origine della polvere stellare, la potente tempesta di Saturno e il nuovo radiotelescopio SKA

Polvere nelle galassie. Sappiamo che è presente in grandi quantità ma da dove ha origine? La risposta ci viene dal telescopio spaziale Herschel che ha studiato una supernova distante 160.000 anni l...

Dubbi sulla materia oscura, il Sole e il riscaldamento globale e gli astronomi del Cile

Per la materia oscura non c’è pace. Ogni volta che qualcuno deduce la sua presenza in nuove zone, ecco spuntare teorie che addirittura ne smentiscono l’esistenza. L’ultima è tornata alla ribalta in ...

  • Swedenborg, lo scienziato veggente che descrisse l'aldilà


    Publish In: Uomini e Misteri
  • La cometa che potrebbe colpire Marte, l'oceano di acqua salata di Europa e la cometa visibile C/2011 L4 Pan-STARRS


    Publish In: News Astronomia
  • La misteriosa scritta ebraica trovata su una roccia antica in New Messico


    Publish In: Oopart Archeomisteri
  • Anche l'aeroporto di Oslo è stato bloccato da un Ufo


    Publish In: Le Prove
  • L'origine della polvere stellare, la potente tempesta di Saturno e il nuovo radiotelescopio SKA


    Publish In: News Astronomia
  • Dubbi sulla materia oscura, il Sole e il riscaldamento globale e gli astronomi del Cile


    Publish In: News Astronomia

Anche l'aeroporto di Oslo è stato bloccato da un Ufo

Che cosa sia successo ancora non è chiaro a nessuno, nemmeno agli addetti. La cosa certa è che "qualcosa" ha bloccato il traffico aereo all'aeroporto di Oslo nello scorso 24 marzo, causando gravi disagi sul traffico aereo norvegese nel weekend appena trascorso.

La paralisi dei voli,
dalle ore 16 alle ore 17:30, è avvenuta a seguito di una segnalazione da parte di un pilota della compagnia SAS (Scandinavian Airlines System) che ha avvistato un oggetto volante non identificato, un UFO, nei cieli che consentono l'accesso all'aeroporto di Oslo Lufthavn Gardermoen. L'aereo della compagnia SAS era in volo sul lato ovest dell'aeroporto, quando il capitano di bordo ha avuto un contatto visivo con un altro velivolo che rifletteva la luce del Sole. La distanza del misterioso velivolo con l'aereo della SAS era di circa un centinaio di metri, ad una quota appena più bassa.

Knut Morten Johansen
, responsabile delle informazioni SAS, ha dichiarato che "Il capitano del velivolo SAS ha interpretato il tutto con l'avvistamento di un aliante, che si trovava ad una quota più alta rispetto a quella che è normalmente consentita". Per motivi di sicurezza, lo spazio aereo intorno a Gardermoen è stato chiuso per circa mezz'ora, causando ulteriori spese per il gruppo SAS e notevoli ritardi per i suoi 10-15.000 passeggeri. Il blocco ha coinvolto tra i 60 e i 90 aeromobili (tra partenze ed arrivi), come confermato dal responsabile dell'ufficio informazioni dell'aeroporto Gardermoen, Jo Kobro. Il quel caos molti aerei sono stati costretti a cambiare rotta verso aeroporti alternativi come Goteborg, Torp e Rygge, ma altri sono stati bloccati.

Le indagini sono tuttora in corso. La prima ipotesi vagliata dalla polizia è quella del volo "incauto" (ma non certo) di un aliante. La seconda, invece, tende a spiegare la vera identità dell'UFO che ha bloccato l'aeroporto di Oslo con un deltaplano, ma considerata l'alta quota è quasi impossibile controllarne in volo e tale spiegazione verrebbe scartata. Stesso dicasi per i cosiddetti ultraleggeri.


Insomma nessuno sa con certezza cosa fosse quell'
UFO. Anche la NFL (Norwegian Air Sport Generation) ha messo in dubbio che il velivolo sconosciuto fosse un aliante. "Sulla base dei nostri registri, a quell'ora e in quella zona, non c'era nessun aliante quel giorno", ha dichiarato John Eric Laupsa (NFL) che prosegue: "un aliante in quella zona poteva avere conseguenze drammatiche e spiacevoli". Un'ultima considerazione dello stesso Laupsa spiegherebbe lo strano avvistamento con il volo di un oggetto leggero che, a causa delle pessime condizioni meteorologiche, sarebbe stato sollevato da terra e portato in alta quota per via di un flusso d'aria verso l'alto. "Ho incontrato molti oggetti leggeri ad alta quota", ha concluso.




blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit