Text Size
Venerdì, Settembre 18, 2020
Le Prove Il progetto ISIS: la grande piramide è una base aliena

I Nostri Creatori

Facciamo ora un piccolo salto indietro nel tempo, esattamente a circa 400.000 anni fa, alla scoperta dei nosri creatori.Cercheremo ora di assemblare le teorie di Thot e di Zecharia Sitchin. Sitchin ...

Archivi sugli Ufo aperti adesso anche in Nuova Zelanda

Roma, 22 dic. In Nuova Zelanda sono ora disponibili i file, compilati dalle autorità militari, in materia di avvistamenti degli Ufo. I documenti, si legge sul sito della Bbc, abbracciano un periodo ch...

Le stupefacenti registrazioni video su delle sirene riprese da due diverse equipe scientifiche

Nella trasmissione americana "Undead Melody" vengono mostrati 2 filmati su delle creature marine (sirene?) davvero stupefacenti. Il primo è stato realizzato da un sottomarino durante una ricognizion...

Il misterioso caso del volo 94. Quando un Ufo dirottò un volo di linea

Richard Haines ha presentato una sintesi della sua vasta ricerca sulle relazioni degli avvistamenti di UFO da parte dei piloti. Adesso ha un catalogo di oltre 3.000 rapporti dei piloti, di cui circa...

Tracce di vita su Cerere,il viaggio paleomagnetico al centro della Terra e l'uso dei nostri smartphone per l'astronomia

Sulla superficie di Cerere, l’oggetto più grande tra quelli che popolano la fascia principale del Sistema solare, sono state individuate per la prima volta in modo inequivocabile tracce di materiale...

Presto i droni americani saranno in tutto e per tutto simili a Ufo

Sembrano in tutto e per tutto degli Ufo, con la tipica forma a disco che colpisce l’immaginario collettivo evocando pellicole di fantascienza. Ma l’acronimo, nel loro caso, è quantomeno inappropria...

  • I Nostri Creatori


    Publish In: La Nostra Storia
  • Archivi sugli Ufo aperti adesso anche in Nuova Zelanda


    Publish In: Le Prove
  • Le stupefacenti registrazioni video su delle sirene riprese da due diverse equipe scientifiche


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Il misterioso caso del volo 94. Quando un Ufo dirottò un volo di linea


    Publish In: Le Prove
  • Tracce di vita su Cerere,il viaggio paleomagnetico al centro della Terra e l'uso dei nostri smartphone per l'astronomia


    Publish In: News Astronomia
  • Presto i droni americani saranno in tutto e per tutto simili a Ufo


    Publish In: Scienza e Futuro

Il progetto ISIS: la grande piramide è una base aliena

Una delle ultime testimonianze della presenza aliena nel passato dell'umanità ci arriva dall Russia. La storia sembrerebbe un falso se non fosse supportato da un filmato che proverebbe la veridicità del fatto. Nel 1950, durante la guerra fredda, le superpotenze erano in piena corsa tecnologica per avere la supremazia spaziale e militare e la Russia cercava di portarsi in vantaggio rispetto ai ricchi americani  cercando di scovare il segreto tecnologico di alcune civiltà antiche che lportavano una conoscenza superiore persino a quelle di oggi; e così finanziarono un progetto segreto tramite il KGB denominato ISIS che aveva proprio lo scopo di trovare tecnologie aliene nel passato. All'inizio non fu una ricerca molto proficua ma negli anni '60 trovarono in Egitto la "Tomba del visitatore".


La mummia aliena nel sarcofago


La scoperta fu quella di una tomba in Egitto, nella piana delle piramidi di Giza che conteneva il corpo di un presunto extraterrestre (il visitatore Osiris). L’età è stata stabilita all'incirca al 10500 A.C. oltre che col C14, anche con l’allineamento delle stelle. All’epoca infatti  i russi hanno dovuto ricreare attraverso il computer l’esatta posizione delle stelle, durante la costruzione delle piramidi. Essi hanno mostrato questa animazione e hanno mostrato che l’allineamento delle stelle, con le tre piramidi di Giza risaliva proprio a quella data. Il video mostra il ritrovamento della mummia “aliena”, lunga circa due metri e la sua testa è stata ricostruita al computer. I russi hanno così scoperto che era identica a quella dei famigerati “Grigi”.



Teschio della mummia ritrovata nella "tomba del visitatore"


Il KGB aveva trovato anche un'altra camera. La camera della conoscenza.
Si narra che in questa camera ci fosse il loro sapere, e che (forse) una volta aperta, avrebbe potuto portare all'estinzione dell'umanità.
Quindi si decise di non aprirla e di abbandonare il progetto. Le camere vennero richiuse e i segni degli scavi cancellati.

Le persone che parteciparono al progetto impazzirono o morirono, sicuramente era un piano nascosto del kgb per evitare la fuga di notizie

Di seguito il servizio realizzato dal programma "Mistero"



blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit