Text Size
Mercoledì, Giugno 19, 2019
Le Prove Scheletro alieno su Marte?

L'evoluzione dei telescopi, dal cannocchiale allo Spitzer

Lo strumento usato da Galileo per osservare il cielo era un oggetto semplice. Si trattava di un telescopio rifrattore che aveva due lenti ai due estremi di due tubi, di cui uno entrava nell'altro. ...

Ufo nei cieli inglesi ripreso da Paul Sinclair

                      Il tabloid britannico The Sun ha pubblicato oggi sul suo sito web un video, amatoriale, girato a Scarborough, nel nord dell'Inghilterra. La clip, finita subito...

I Buchi Neri

In astrofisica si definisce buco nero un corpo celeste estremamente denso, dotato di un'attrazione gravitazionale talmente elevata da non permettere l'allontanamento di alcunché dalla propria superfic...

Il mistero dei razzi fantasma del 1946. Secondo un documento svedese potevano essere extraterrestri

Razzi fantasma è la definizione data a misteriosi oggetti a forma di razzo che furono osservati tra il mese di febbraio e il mese di dicembre del 1946 nei cieli della Svezia e dei Paesi vicini della...

L'immagine di una base aliena scattata dalla Nasa nel lato oscuro della Luna

Una foto molto interessante degli archivi ufficiali della NASA mostra qualcosa di insolito. Scattata nel lato oscuro della Luna, l'immagine presenta una struttura artificiale che a differenza delle ...

Il mistero dell’isola di Samo, in Grecia, e i suoi manufatti

Secondo l’antico geografo greco Strabone, il nome di Samo è di origine fenicia e significa ‘altitudine vicino alla costa’, probabilmente dovuta alla configurazione geografica dell’isola. L’isola ...

  • L'evoluzione dei telescopi, dal cannocchiale allo Spitzer


    Publish In: Tecnologia Spaziale
  • Ufo nei cieli inglesi ripreso da Paul Sinclair


    Publish In: Le Prove
  • I Buchi Neri


    Publish In: L'Universo e il Sistema Solare
  • Il mistero dei razzi fantasma del 1946. Secondo un documento svedese potevano essere extraterrestri


    Publish In: Le Prove
  • L'immagine di una base aliena scattata dalla Nasa nel lato oscuro della Luna


    Publish In: Le Prove
  • Il mistero dell’isola di Samo, in Grecia, e i suoi manufatti


    Publish In: Civiltà Misteriose

Scheletro alieno su Marte?

2 maggio 2009 -  A priva vista sembra una roccia del deserto, ma da vicino è inquietante: c’è un’immagine che sta facendo impazzire i blogger e gli ufologi di mezzo mondo perché assomiglia proprio allo scheletro di un extraterrestre. L’ha scattata su Marte il famoso ‘rover’ Spirit ed è oggetto di decine di forum e chat per appassionati del genere.


Uno degli ‘alien-spotter’ (cacciatori di alieni), citato dal sito del Daily Telegraph, azzarda un’analisi metricodecimale: “Lo scheletro è di 15 centimetri con due occhi a 5 centimetri di distanza fra loro. La capacità cranica è approssimativamente di 1400 cc - scrive - si intravede quella che sembra una piccola bocca appuntita, quindi è probabile che questa creatura sia carnivora”.


Decisamente più ironico un altro blogger, il quale fa notare che “la corona ha una struttura ampia, evidentemente per sostenere la muscolatura di antenne, anche se non sono visibili da questa angolazione”. “Il setto nasale è allargato e smussato come se fosse stato esposto in un contesto freddo e ventoso - osserva ancora - E’ stato decapitato o sepolto fino al collo?”.
L’ultima immagine marziana che assomigliava a uno scheletro risaliva al 2006, ma risultò in seguito alterata. Quanto alla famosa ‘Faccia su Marte’, immortalata dalla sonda Viking 1 nel 1976, che mostrava le sembianze di un volto umano, fu spiegata con un contrasto di luce poi scomparso quando la stessa zona fu fotografata di nuovo.

Tratto da il quotidiano.net


blog comments powered by Disqus

Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit